Perché le croci sono importanti nel Forex

Perché le croci sono importanti nel Forex?

Visualizzazioni: vista 4
Momento della lettura: 3 verbale



Forex è il più grande mercato in tutto il mondo che rappresenta quasi il 90% di tutti i mercati dei capitali. Il suo fatturato annuo è dieci volte maggiore del PIL globale mondiale.

Lo stato dell'economia mondiale

Il dollaro USA è il principale mezzo di pagamento negli affari, con l'85% di tutte le transazioni pagate con il biglietto verde, che ovviamente non è così buono per altre economie avanzate.

La creazione di una moneta unica europea, l'euro, è diventata la prima cosa a contrastare il dominio del dollaro, una specie di esperimento finanziario, il più grande di tutti i tempi. Prima di allora, non vi era stato alcun tentativo di successo. Un simile esperimento, tuttavia, potrebbe non essere così positivo. L'euro era stato a lungo sotto pressione, così come il renminbi cinese.

Il 2008 ha visto la più grande crisi economica dalla seconda guerra mondiale. Il mercato immobiliare statunitense ha sofferto per primo, e poi l'intero settore finanziario e l'intera economia globale erano in fiamme, la liquidità è diminuita drasticamente. La crisi ha continuato a danneggiare le grandi economie dell'UE e dell'Asia che avevano investito nel settore immobiliare statunitense. Alcuni paesi hanno perso fino al 30% del loro PIL e, di conseguenza, tutte le imprese hanno rallentato.

Quantitative Easing (QE)

Quantitative Easing (QE)

La Fed ha lanciato alcuni round QE dall'inizio della crisi, cercando di salvare il sistema finanziario attraverso l'acquisto di obbligazioni e titoli basati su mutui.

Misure di politica monetaria insolite come il QE sono utilizzate quando le misure tradizionali non funzionano più, ovvero quando i tassi chiave sono in calo e non possono più essere ridotti. Acquistando buoni del tesoro, la Fed ha trasformato il suo saldo in una "bolla".

Le opinioni sul fatto che il QE fosse una mossa ragionevole differiscono a parte. Tradizionalmente, si ritiene che il QE sia una leva potente, ma se è davvero così è discutibile. Dal 2008 al 2009, i dati economici sono aumentati, ma alcuni sono rimasti al di sotto delle aspettative.

Quelli con una visione pessimistica affermano che la ripresa nel periodo 2009-2017 è stata tutt'altro che forte e sostenibile. Nonostante i round del QE, l'economia americana è ancora indietro rispetto ai risultati pre-crisi, mentre il riacquisto di obbligazioni potrebbe anche portare all'iperinflazione.

Naturalmente, una volta che i prestiti diventano economici, gli investitori e i dirigenti dell'azienda iniziano a ricorrere a portafogli ad alto rischio. Una volta che il QE era in atto, il capitale uscì dagli Stati Uniti e andò verso i mercati emergenti instabili. Di conseguenza, quei mercati si sono rafforzati, mentre il debito estero è aumentato. Una volta che la Fed ha annunciato tagli al QE, i soldi hanno iniziato a tornare a casa e molte valute emergenti sono state messe sotto pressione.

L'influenza del QE sull'economia americana

Il QE ha aiutato gli Stati Uniti a porre fine alla recessione, ma il sistema finanziario globale è diventato meno stabile. Le misure non erano naturali e ciò ha danneggiato la consueta bilancia commerciale.

Solo con il passare del tempo, si potrebbe capire se il QE ha davvero contribuito a far fronte alla crisi o se ha semplicemente rimandato il prossimo.

Con una prospettiva così debole, le croci, cioè le coppie di valute che non includono i dollari USA, prenderanno sicuramente il comando. L'Eurozona ha mostrato al mondo come è possibile, ora possono formarsi nuovi sindacati finanziari tra paesi, con mercati basati su domanda e offerta, non sulla politica. Possono formarsi anche altri tipi di sindacati che aggirano l'USD, con Russia, India, Cina e Turchia che ci stanno già lavorando. BRICS, un progetto che unisce alcuni paesi in quattro continenti, può essere un buon esempio qui.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Che cos'è il margine e come negoziare con la leva?

Quando si tratta di margine, le persone che non sono informate nel trading di solito pensano che sia la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. Mentre questo è vero per la maggior parte degli altri casi, nel trading, margine significa una garanzia che devi pagare per aprire la tua posizione.

Prossimo articolo

Profitto + 50% prima della fine dell'anno

Goldman Sachs (NYSE: GS) è una delle più grandi banche di investimento là fuori, i suoi guadagni provengono sia da attività bancarie tradizionali, come prestiti e depositi, sia dal trading azionario. Questa banca valuta anche le società quotate in borsa, rilasciando previsioni a cui altri operatori commerciali prestano attenzione.