Batterie Tesla in esaurimento: investitori in partenza

Batterie Tesla in esaurimento: investitori in partenza

Visualizzazioni: vista 7
Momento della lettura: 5 verbale



Con la società che finalmente ottiene il suo primo profitto, costruendo nuove unità ed espandendo il business, eccoci qui: dopo aver raggiunto $ 380, il titolo è sceso gravemente! Le posizioni corte in Tesla (NASDAQ: TSLA) sono già oltre il 25%, mentre quando la società ha registrato ingenti perdite, lo stock è salito alle stelle.

Analisi e previsioni delle scorte di Tesla

Circa due mesi fa, nel precedente Analisi delle scorte di Tesla abbiamo detto che avrebbe potuto raggiungere la vetta, e ora sembra che le nostre aspettative si siano avverate. Allora, cos'è successo? Lo stock avrebbe dovuto iniziare a salire ora, non sei anni fa, ma in realtà Elon Musk ha fatto credere agli investitori nel sogno che stava creando. Ha avuto così tanto successo nel presentare la sua azienda che la gente ha ignorato oltre $ 700 milioni di perdite e ha continuato a investire.

Utile netto Tesla Inc
Utile netto Tesla Inc

Dal 2015 al 2018, le perdite della società sono aumentate da 150 a 700 milioni di dollari, nello stesso tempo le azioni della società sono aumentate di prezzo da 190 a 380 dollari. Naturalmente, c'è stato chi ha visto queste perdite e ha ritenuto irragionevole tale aumento delle azioni, a seguito del quale hanno assunto posizioni corte e, purtroppo, hanno subito enormi perdite.
Nel complesso, le perdite dei venditori sulle azioni Tesla hanno raggiunto i 5 miliardi di dollari. A causa loro, c'è stato un tale aumento del prezzo delle azioni, in quanto hanno dovuto chiudere le loro operazioni in perdita.

Nel nostro recente articolo, abbiamo anche parlato di come si comporta la folla di investitori inesperti e di quanto sia pericoloso negoziare con loro. Tesla è un ottimo esempio della folla che conquista il senso comune dei trader esperti che hanno deciso di affrontarli.

Qual è il futuro dell'azienda?

Ora la società deve raccogliere 1.5 miliardi di dollari per un'ulteriore espansione. La fonte di denaro può essere la vendita di obbligazioni e azioni della società stessa. La società prevede di vendere 2,723,198 azioni e, se il denaro non è sufficiente, il loro numero può crescere fino a 3,131,677.

La vendita di azioni può esercitare un'ulteriore pressione sul loro valore, a beneficio di coloro che hanno già posizioni corte in azioni Tesla. Tali persone non abbandoneranno le loro posizioni, poiché il dolore della perdita di denaro è ancora troppo grande e nessuno se ne è dimenticato, quindi aspetteranno fino all'ultimo momento e non sosterranno le azioni, chiudendo le loro posizioni.

I ricavi di Tesla sono in crescita, ma l'utile netto viene ora consumato dai pagamenti su obbligazioni precedentemente vendute. A marzo, la società ha rimborsato le proprie passività per un importo di 920 milioni di USD, vale a dire, in effetti, ha ricevuto un utile di circa 200 milioni di USD.

Ma ora vediamo che il carico del debito continua ad aumentare. Alla fine del 2016, il debito a lungo termine della società ammontava a 2.45 miliardi di dollari, oggi è aumentato di quasi 4 volte. Il rapporto P / E, che indica quanto lo stock è sottovalutato o, al contrario, sopravvalutato dal mercato, non è possibile calcolare per il primo trimestre, poiché gli utili per azione sono negativi. Nel quarto trimestre del 4, il rapporto P / E era di 2018.

Per fare un confronto: il P / E dell'intero settore tecnologico è 21.67, General Motors è 5.94, Ford è 7.92, cioè il prezzo delle azioni non è solo non vero, ma sopravvalutato di dieci volte. Tecnicamente, su D1, lo stock ha già subito una tendenza al ribasso. La SMA a 200 giorni è la resistenza per il prezzo e qualsiasi aumento del valore del titolo può essere fermato al suo livello.

Azioni Tesla Inc
Tesla Inc

Su W1, il prezzo ha tentato più volte di mantenersi al rialzo, combattendo costantemente dal MA a 200 giorni, ma il rapporto finanziario del primo trimestre 1, che non ha soddisfatto le aspettative e ha mostrato una perdita in generale, ha portato a un cambiamento di tendenza. Ora, anche sul grafico settimanale, si nota come la tendenza al ribasso inizia a svilupparsi. Ciò è indicato non solo dalla media mobile a 2019 giorni, ma anche dalla consueta linea di tendenza interrotta a marzo.

Inoltre, in termini di analisi dei volumi, nel corso del 2013 si è registrato un aumento dei volumi di negoziazione, a seguito del quale il valore è aumentato da $ 40 a $ 250. Ancora, mentre la maggior parte degli investitori ha acquistato azioni Tesla, allora dove prenderanno i profitti? Questo è stato il problema, perché non tutti sono riusciti ad acquistare azioni a $ 40. Altri investitori che hanno acquistato azioni a un prezzo superiore a $ 200 sono entrati in modalità standby e hanno atteso tempi migliori per chiudere le posizioni con un profitto.

Sono stati anche molto fortunati, perché dal 2014 al 2017 le azioni sono state scambiate nell'intervallo tra 180 e 280 dollari. Durante questo periodo, la società non ha raggiunto l'utile netto, ma solo perdite accumulate, a seguito delle quali un numero crescente di nuovi investitori ha assunto posizioni corte in azioni in previsione di un collasso, che non si è mai verificato. Sfortunatamente per i venditori, l'ascesa li ha spinti a chiudere posizioni.

In borsa succede sempre così: se alcuni perdono, altri fanno soldi. Questa volta, i tori hanno guadagnato. L'aumento ha portato le loro posizioni sul denaro e, con i volumi di nuova crescita ai massimi, hanno iniziato a bloccarlo. Pertanto, la resistenza è stata formata a $ 385, che successivamente non è stato possibile esplodere. È difficile persino immaginare che uno dei maggiori investitori rischierebbe di investire denaro in un'azienda in perdita ma promettente, il cui prezzo è già sopravvalutato di dieci volte.

Di conseguenza, tutti coloro che volevano trarre profitto dalla crescita del valore delle azioni lo hanno già ricevuto e ora è il momento dei venditori. È possibile che gli investitori abbiano accumulato posizioni corte dal 2014 al 2017, ma non tutte hanno perso. Pertanto, il livello più vicino in cui il prezzo sarà in grado di trovare supporto sarà il supporto a $ 170.

Azioni Tesla Inc
Tesla Inc

Tuttavia, affinché il prezzo delle azioni si fermi a questo livello, la società deve trarre profitto, il lancio di Musk non funziona più molto. Il supporto deve essere basato su fattori fondamentali, altrimenti il ​​prezzo scenderà, e in questo momento la concorrenza inizierà a conquistare il mercato delle auto elettriche, mentre Tesla dovrà ridurre ulteriormente il costo dei propri veicoli, ancora una volta non permettendosi di fare profitto.

È una specie di circolo vizioso: l'azienda ha bisogno di investimenti per espandere la propria attività e aumentare il numero di auto elettriche vendute, ma i nuovi investimenti portano a obblighi da rispettare. Per guadagnare denaro, Tesla deve aumentare le vendite o aumentare i prezzi. Con la concorrenza pronta a subentrare, il prezzo non può essere aumentato. Al contrario, alcuni negozi in loco sono stati chiusi di recente al fine di ridurre i costi, il che significa che l'unico modo possibile per realizzare profitti è aumentare le vendite.

Fortunatamente, la società non ha problemi con le vendite: Tesla Model 3 è diventata il modello più venduto (63,150 unità sono state vendute nel primo trimestre del 1), Model X al secondo posto (2019 unità) e Model S ha conquistato il terzo posto nelle vendite (14,050 ).

L'impianto costruito in Cina contribuirà ad aumentare il numero di auto elettriche prodotte dall'azienda, poiché la domanda al momento supera ancora l'offerta. Ma l'aumento della produzione è molto costoso per l'azienda, il carico di debito sta crescendo e in effetti l'azienda sta lavorando per estinguere i debiti precedentemente assunti.

Conclusione

Tesla rimane sicuramente la più promettente nel mercato delle auto elettriche. Attualmente non paga dividendi, ma investe denaro nell'espansione del business e l'unico reddito è l'aumento del prezzo delle azioni. I rapporti finanziari, il P / E e il numero di posizioni corte aperte mostrano che lo stock è molto sopravvalutato. La soluzione migliore per ora potrebbe essere solo la vendita, e poiché questa non è una strategia a lungo termine, consigliamo agli acquirenti di cercare altre società in cui investire, per poi tornare a TSLA quando raggiunge i suoi minimi.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

43% di profitti in 20 giorni

Di recente, abbiamo pubblicato due post qui e qui in cui abbiamo parlato di alcuni titoli che potrebbero aumentare del 50% o più prima della fine del 2019. Goldman Sachs (NYSE: GS) lo aveva pubblicato in precedenza e abbiamo cercato di analizzarlo in termini tecnici. Oggi ricapitoleremo cosa è successo a questi titoli e quanto avresti potuto guadagnare su di essi negli ultimi 20 giorni.

Prossimo articolo

Uber IPO: qual è il prezzo?

Gli investitori hanno osservato l'IPO di Uber, che si svolgerà nel NYSE (simbolo ticker: UBER) il 9 maggio, nelle ultime settimane.