ipo uber

Uber IPO: qual è il prezzo?

Visualizzazioni: vista 3
Momento della lettura: 3 verbale



Gli investitori hanno osservato l'IPO di Uber, che avrà luogo nel NYSE (simbolo ticker: UBER)il 9 maggio, nelle ultime settimane.

Il prezzo di partenza è compreso tra $ 40 e $ 55. Con circa 180 milioni di azioni da vendere, la società raccoglierà circa $ 9 miliardi. Il periodo di blocco, durante il quale gli investitori non saranno in grado di vendere le azioni, è fissato a 180 giorni.

Questa è una delle più grandi IPO eseguite di recente, anche se ovviamente non supererà i record stabiliti da Facebook (NASDAQ: FB), VISTO (NYSE: V) e Alibaba Group (NYSE: BABA), che ha raccolto rispettivamente 16 miliardi di dollari 18 miliardi e 25 miliardi di dollari. La capitalizzazione di mercato Uber potrebbe nel frattempo raggiungere $ 83.85 miliardi.

I maggiori investitori sono, attualmente, Softbank (16.30%) m Benchmark venture fund (11%), Garret Camp), il co-fondatore di Uber che gestisce anche il fondo di venture capital Expa (6%), Travis Kalanick, un altro co-fondatore e il ex CEO (8.60%), Fondo per gli investimenti statali in Arabia Saudita (5.30%) e Alfabeto (NASDAQ: GOOG) (5.20%). Inoltre, la direzione di Uber ha recentemente menzionato PayPal Holdings, che è pronta a investire $ 500 milioni. Altri $ 1 miliardi saranno spesi da Toyota Motor (NYSE: TM), Denso Corp e Softbank Vision Fund.

La prima sessione di trading di Uber potrebbe avere abbastanza successo, soprattutto con molti driver che ottengono bonus fedeltà che possono essere modificati sulle azioni. Con un sacco di persone che acquistano azioni Uber in questo modo, è probabile che le azioni aumentino.

Finora Uber ha stabilito la sua presenza in oltre 70 paesi, con circa 91 milioni di utenti. Oltre ai servizi di taxi, offre anche noleggio biciclette, consegna di cibo e spedizione. Le entrate di Uber sono triplicate negli ultimi tre anni, da $ 3.80 miliardi a $ 11.30 miliardi. La società non ha registrato profitti, tuttavia, nel 3.03 ha subito un costo operativo di $ 2018 miliardi.

In Russia, Uber ha collaborato con Yandex.Taxi, con una quota del 59.30%, ma ciò ha comportato perdite per circa $ 42 milioni.

Quali sono i rischi

Nel 2018, l'incremento dell'utente attivo ha subito un rallentamento del 20%. La direzione di Uber afferma che i costi operativi aumenteranno, poiché la società investe in auto senza conducente ed è improbabile che inizi a ottenere profitti nel prossimo futuro. Un altro rischio risiede nelle normative che premono sul business; vale a dire, il governo può costringere i conducenti a diventare dipendenti Uber: tali leggi sono in fase di sviluppo negli Stati Uniti e in alcuni altri paesi.

Anche la reputazione di Uber è minacciata, con la concorrenza che fa molto lavoro per offuscarla. Il punto è che i clienti di Uber pagano meno, il che allontana molti utenti da altre società e servizi, questi ultimi fanno ogni sforzo per mettere al bando Uber nel loro paese.

Conclusione

Uber ha ottenuto il riconoscimento globale e sta espandendo la propria attività. È improbabile che gli azionisti siano ottimisti per il mancato guadagno della società e spingeranno Uber ad aumentare i tassi. Pertanto, coloro che utilizzano Uber dovrebbero prepararsi a prezzi più alti che potrebbero essere attuati abbastanza presto.

l'azienda guidavo molta attenzione alla sua IPO, i driver giocano non la parte minore qui. Nel frattempo, Uber ha circa 3 milioni di dipendenti, che diffondono anche le informazioni sulla società.

PayPal, Toyota Motor, Denso Corp e Softbank Vision che partecipano all'IPO motiveranno gli investitori, il che sarà abbastanza positivo per il titolo. Tuttavia, un prezzo troppo elevato potrebbe non essere abbastanza buono. A marzo, uno dei concorrenti di Uber, Lyft (NASDAQ: LYFT) viene quotato sul NASDAQ. Mentre il prezzo iniziale avrebbe dovuto aggirarsi intorno ai $ 68, in realtà era $ 87, il che ha portato presto lo stock a scendere a $ 60. Ora LYFT accusa Morgan Stanley di consentire ad alcuni clienti di vendere le azioni durante il periodo di blocco (che è severamente vietato), mentre quelle erano ancora costose.

Scorte di Lyft
Scorte di Lyft

Pertanto, è importante quale sarà il prezzo iniziale di Uber. Nel caso in cui si aggiri intorno ai $ 40 o $ 55, il titolo potrebbe aumentare, grazie ai grandi investitori.

Con un prezzo di partenza molto più elevato, il titolo Uber può fare lo stesso di quello che ha fatto LYFT.

Azioni Uber in R Trader

Se sei interessato a negoziare titoli di Uber Technologies Inc., puoi farlo nella piattaforma multi asset R Trader. Le azioni Uber sono disponibili lì dalla prima sessione di negoziazione del 9 maggio 2019.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Batterie Tesla in esaurimento: investitori in partenza

Con la società che finalmente ottiene il suo primo profitto, costruendo nuove unità ed espandendo il business, eccoci qui: dopo aver raggiunto $ 380, il titolo è sceso gravemente! Le posizioni corte in Tesla (NASDAQ: TSLA) sono già oltre il 25%, mentre quando la società ha registrato ingenti perdite, il titolo è salito alle stelle. Circa due mesi fa, nella precedente analisi delle scorte di Tesla, avevamo affermato che avrebbe potuto raggiungere la vetta, e ora sembra che le nostre aspettative si siano avverate.

Prossimo articolo

Cavallo da lavoro: quando un singolo Tweet è abbastanza per diventare famoso

La popolarità è una cosa che a volte emerge all'improvviso, quando non te lo aspetti affatto. Il cavallo di battaglia (NASDAQ: WKHS) non era noto al grande pubblico una settimana fa, ma non appena Donald Trump lo aveva menzionato nel suo Twitter, il suo volume di scambi è passato da 200k a 49M azioni su una singola sessione (FB, ad esempio, ha un media di 13 milioni), mentre il prezzo delle azioni è aumentato di oltre il 200%. La direzione Workhouse probabilmente non era del tutto pronta per una tale esplosione di popolarità, con il sito Web dell'azienda completamente inattivo.