principali notizie della scorsa settimana

Principali notizie della settimana passata

Visualizzazioni: vista 2
Momento della lettura: 3 verbale



In questa rubrica parliamo delle notizie che hanno influenzato i mercati finanziari la scorsa settimana. La prima settimana di luglio si è rivelata piuttosto tranquilla per i mercati dei capitali: la fine di giugno era troppo impegnata per gli investitori. Tuttavia, gli attori del mercato hanno trovato spazio per i movimenti anche in contesti così calmi.

Sberbank: il business sta prosperando

Sberbank

Russian Sberbank reso un rapporto sulle ultime sei falene del 2019 secondo la RSA. L'utile netto della principale banca russa è cresciuto dell'11.7% fino a 444.16 miliardi di rubli. L'utile ante imposte è aumentato del 12.2%. Il margine di interesse è diminuito dello 0.8%; tuttavia, era già diventato evidente alla fine del 1 ° trimestre. La banca ottiene buoni profitti dalle commissioni, comprese quelle per i prestiti, e questa tendenza è stata più che chiara negli ultimi 9 mesi. Allo stesso tempo, Sberbank continua a vendere e chiudere uffici al fine di ridurre le spese riducendo il numero del personale. Ciò influenza anche i parametri di profitto. Se la banca riesce a preservare l'attuale velocità di crescita dell'utile netto, il rendimento da dividendi delle azioni ordinarie Sberbank potrebbe aumentare in modo significativo entro la fine del 2019 e ammontare all'8-10%, rispetto al 6.43% nel 2018. Le azioni Sberbank presentano a lungo termine potenziale di crescita fino a 245 RUB per azione.

Petrolio: il mercato diventa rialzista

brent

Alla fine della scorsa settimana il numero di torri negli Stati Uniti si è ridotto di 4, il numero totale ora è di 963 torri. Le torri petrolifere, in particolare, ora ammontano a 788, il massimo dell'anno scorso è stato 888. La riduzione del numero di torri è normalmente considerata un segnale rialzista. Prezzo di Brent il petrolio è cresciuto significativamente venerdì scorso dopo la pubblicazione delle statistiche. Attualmente un barile di petrolio del Mare del Nord è scambiato a 64.63 USD, con la possibilità di un rialzo a breve termine fino a 65.00 USD.

EUR / USD: Greenback ha giocato sulle statistiche sull'occupazione

EUR / USD

Venerdì blocco delle statistiche del mercato del lavoro negli Stati Uniti si è rivelato piuttosto irregolare; comunque, i fan del dollaro hanno trovato un punto d'appoggio nel flusso di dati eterogenei. Il tasso di disoccupazione è cresciuto fino al 3.7% nell'ultimo mese, rispetto al 3.6% precedente, sebbene non vi fossero previsioni di revisione. Ciò potrebbe essere dovuto ai dati disastrosi di maggio. Il salario medio è cresciuto solo dello 0.2% (contato per un mese) a giugno, sebbene il mercato si aspettasse una crescita dello 0.3%. Ciò ha fatto poca impressione sugli investitori; tuttavia, conteggiato per un anno, questo indice riesce a rimanere intorno al 3.1%, il che non è male. Il libro paga non agricolo ha completamente cambiato l'umore del mercato: l'indice è aumentato di 224,000 contro le previsioni di 162,000. Ciò ha rafforzato la posizione del dollaro e contribuito al declino della principale coppia di valute EUR / USD a 1.1206, che è il minimo di due settimane.

BTC: rendimento delle entrate mensili del 43%; Il mercato si aspetta notizie dall'IRS

Bitcoin

La scorsa settimana il Bitcoin ha subito sia una correzione che un ripristino del prezzo. Lunedì la valuta è scambiata a $ 11,891, gli investitori continuano a comprare. Il mese scorso la performance del BTC è stata del 43%, una performance folle per il mercato tradizionale perché la performance media è di circa il 2%. Qualunque cosa sopra è considerata un rischio colossale. Il mercato è in attesa di un'imminente pubblicazione di raccomandazioni aggiornate sulle criptovalute da parte dell'IRS, l'ufficio delle imposte degli Stati Uniti. Sono previsti diversi emendamenti riguardanti l'essenza stessa della moneta digitale o il suo utilizzo come mezzo di pagamento. Questo è importante per la prospettiva a lungo termine del mercato delle criptovalute e dello stesso Bitcoin.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Indicatore MACD: Impostazioni, Trading, Divergenza

Il MACD è uno degli indicatori tecnici più popolari. È incluso nella maggior parte delle piattaforme di trading per i mercati finanziari e delle materie prime. L'indicatore è stato creato quasi 40 anni fa da Gerald Appel. Fu usato per la prima volta nel 1979. MACD è un'abbreviazione della frase Moving Average Convergence / Divergence.

Prossimo articolo

Bitcoin è cresciuto oltre $ 10,000; Cosa aspettarsi da NVIDIA?

Nel 2015 si potevano acquistare azioni Nvidia (NASDAQ: NVDA) per soli 20 USD ciascuna; tuttavia, una crescita inattesa di interesse verso le criptovalute ha modificato di conseguenza il punto di vista degli investitori su questa società. Più cresceva il mercato delle criptovalute, più persone volevano estrarre: individui con 1 a 10 carte grafiche e grandi investitori, proprietari di fattorie minerarie con migliaia di carte grafiche. Tutto ciò ha portato ad un aumento della domanda di GPU e anche le entrate di Nvidia hanno iniziato a crescere. Il management si rese conto che la spinta era temporanea; tuttavia, hanno cercato di ottenere il massimo dalla domanda esistente. Di conseguenza, è apparso un intero dipartimento impegnato nello sviluppo di chip GPU per il mining.