Le azioni Pfizer sono diminuite del 10%. Vale la pena comprare?

Le azioni Pfizer sono diminuite del 10%. Vale la pena comprare?

Visualizzazioni: vista 30
Momento della lettura: 7 verbale



La caduta dei titoli Pfizer nell'aprile 2019 è stata utilizzata dagli investitori come una buona opportunità per acquistarli. Questa volta le azioni sono scese di nuovo, quindi proviamo a capire le ragioni di ciò e le prospettive di investimenti a lungo termine in esse.

La scorsa settimana Pfizer (NYSE: PFE) le scorte sono diminuite bruscamente di prezzo. Il giorno in cui è iniziato il declino è stato il giorno in cui la società ha riportato i risultati della sua attività finanziaria nel secondo trimestre del 2019; il reddito della società si è ridotto a 13.26 miliardi di dollari, rispetto ai 13.47 miliardi di dollari nello stesso trimestre del 2018; il rendimento delle scorte si è ridotto da 0.81 a 0.80 USD. Le entrate dell'azienda erano in calo prima, ma il mercato non ha mai reagito in modo così acuto come adesso.

Entrate Pfizer

La situazione attuale è stata anche influenzata dal fatto che la società non è riuscita a soddisfare le aspettative del mercato delle sue entrate. Di conseguenza, l'attuale calo può essere spiegato da questo, nonché dalle previsioni per il prossimo trimestre, dove si prevede un ulteriore calo. Alla fine, il prezzo corrente del titolo non sembra attraente per l'acquisto; tuttavia, dovremmo guardare meglio la situazione da una prospettiva più ampia.

Mentre le azioni Pfizer continuano a diminuire di oltre il 3% dopo ogni sessione commerciale, Mylan (NASDAQ: MYL) i titoli che hanno subito un declino a lungo termine dal 2015 hanno iniziato a crescere bruscamente.

Mylan (NASDAQ: MYL)

Se diamo uno sguardo alle entrate di Mylan, potremmo dire che qui è diventato anche il catalizzatore della crescita dopo aver superato le previsioni, che erano circa 2.81 miliardi di dollari, mentre in realtà la società ha guadagnato 2.85 miliardi di dollari. Tuttavia, in effetti, i due rivali, Pfizer e Mylan, sono diventati fortemente collegati, attirando l'attenzione del pubblico; questo è stato il principale fattore delle variazioni dei prezzi delle azioni. Ma procediamo passo dopo passo.

Pfizer e Viagra

La forte crescita delle scorte di Pfizer è iniziata nel 1993 quando il pubblico ha sentito parlare dello sviluppo dell'azienda del farmaco Viagra. Questo è stato il farmaco che ha reso famosa Pfizer, diventando un catalizzatore della crescita del prezzo delle azioni, che è stata di oltre l'800% nei 5 anni.

Pfizer e Viagra

Tuttavia, il brevetto per il Viagra è scaduto e le aziende rivali hanno iniziato a creare i loro analoghi, in competizione con Pfizer. Sono riusciti a conquistare la loro parte del mercato grazie ai prezzi più bassi e le entrate di Pfizer sono diminuite. Un altro colpo fu la scadenza dei brevetti per Lyrica, Lipitor e Celebrex. Tutto sommato, la concorrenza è diventata più dura per l'azienda, poiché le piccole imprese sono ora in grado di produrre farmaci simili con spese inferiori.

Upjohn

Ultimamente, i paesi del sud-est asiatico hanno generato la maggior parte delle entrate di Pfizer; tuttavia, sono emerse molte droghe false con gli stessi nomi e i clienti non sono riusciti a distinguerle da quelle originali. Alla fine, Pfizer ha deciso di affidarsi al prodotto originale con un nome riconoscibile, che aiuterà i clienti a riconoscere i farmaci contraffatti. Pertanto, Pfizer creò una filiale chiamata Upjohn con sede in Cina, che si dedicò al confezionamento di medicinali più vecchi che scadevano i brevetti. Tuttavia, il prezzo si è rivelato il fattore principale per i clienti e anche le entrate di Upjohn nel secondo trimestre del 2019 sono diminuite del 7%. In altre parole, l'idea non si è avverata come era stata attesa dal management di Pfizer e ora stanno unendo Upjohn al loro concorrente Mylan. Come risultato di questa fusione, apparirà sul mercato un'altra società farmaceutica globale con un fatturato annuo stimato di circa 20 miliardi di dollari, mentre gli azionisti Pfizer manterranno il 57% delle azioni della società risultante dalla fusione. Con questa unione, il management di Pfizer sta pianificando di scaricare un po 'di peso dall'azienda. Ricorda un atleta che stava correndo con un carico di 20 kg, e poi gli hanno permesso di toglierlo. A breve termine, ciò dovrebbe aiutare l'azienda; sfortunatamente, gli investitori hanno preso la notizia negativamente mentre guardano in una prospettiva più lontana. Di conseguenza, Morgan Stanley, Merril Lynch, JP Morgan e Credit Suisse hanno cambiato la posizione delle azioni Pfizer da "buy" a "hold". Non sappiamo se il management di Pfizer si aspettasse una simile reazione, ma nel loro discorso agli investitori hanno affermato che la società sta vivendo effetti negativi sulla concorrenza, sul dollaro forte e sulle relazioni tese tra Cina e Stati Uniti. Ecco perché la società sta cercando di diversificare la propria attività, acquistando altre imprese.

Fusione con GlaxoSmithKline

Il 30 luglio Pfizer ha completato la fusione con GlaxoSmithKline (NYSE: GSK), l'impresa che possiede marchi come Sensodyne (dentifricio), Voltaren e Panadol (antidolorifici), nonché Centrum e Caltrate (complessi multivitaminici). Le entrate annuali di questi marchi ammontano a 11 miliardi di dollari. Pfizer deterrà il 32% della società unita, il che potrebbe migliorare i suoi risultati finanziari in futuro. Tuttavia, anche gli investitori hanno preso queste notizie negativamente, il che si è riflesso in un ulteriore declino delle azioni Pfizer e nella caduta anche delle azioni GlaxoSmithKline.

Fusione con GlaxoSmithKline

Comunque, la fusione di Upjohn con Mylan è stata presa dagli investitori e dagli azionisti di Mylan con vera gioia, il che si è riflesso nella crescita a breve termine del prezzo delle azioni. Almeno, è stato formato un supporto a 17 USD per azione, e successivamente la crescita è stata seguita da un aumento dei volumi.

Mylan NV

Ultimamente Mylan ha avuto diversi problemi, il che è ovvio se diamo un'occhiata al grafico dei prezzi delle azioni.

Mylan NV

La rapida crescita del prezzo del farmaco EpiPen, nonché un'indagine sul sovrapprezzo nell'industria della medicina genetica, hanno avuto un effetto negativo su Mylan. Nel 2012 Heather Bresch, figlia del senatore Joe Manchin III, è diventata direttrice esecutiva dell'azienda. Molto probabilmente, avendo acquisito il sostegno di suo padre, ha iniziato ad aumentare i prezzi delle droghe in una volta. Ad esempio, il prezzo del farmaco antiallergico EpiPen, che potrebbe salvare la vita di una persona in caso di reazione acuta, è passato da 94 a 600 USD; tuttavia, anche con un prezzo così alto le sue vendite non sono diminuite, perché a volte una vita umana dipendeva da questo farmaco. Pertanto, le persone dovevano solo aumentare le proprie spese. Naturalmente, le entrate dell'azienda sono aumentate e le sue scorte hanno iniziato a crescere rapidamente, con un triplo dei prezzi dal 2012 al 2015.

Mylan NV

Tuttavia, alla fine del 2016, il Congresso ha avviato un'indagine sulla formazione dei prezzi a Mylan, determinando un'ammenda di 465 milioni di dollari. Nel 2015 le azioni hanno smesso di crescere e ha iniziato una tendenza al ribasso, portando il prezzo al livello del 2012 quando la signora Bresch è entrata in carica. Chiamalo una coincidenza, ma ora si sta dimettendo, il suo posto è stato preso dal capo di Upjohn Michael Goettler. La fusione di Upjohn e Mylan non avrebbe alcun effetto se la signora Bresch rimanesse in carica, ecco perché le sue dimissioni al momento della fusione sono state prese positivamente dagli azionisti che non erano sempre stati soddisfatti della sua strategia di gestione. Ad esempio, la sua decisione di spostare il quartier generale dalla Pennsylvania ai Paesi Bassi solo per ridurre le spese fiscali e bloccare la fusione di Teva Pharmaceutical Industries Limited (NYSE: TEVA) ha avuto un forte impatto sulla fiducia degli azionisti nei confronti del direttore esecutivo.

Analisi tecnica di Pfizer

Per Pfizer, la situazione è piuttosto triste: la diminuzione delle entrate, l'aumento della concorrenza, la diminuzione dei rating delle principali banche stanno esercitando pressioni sulle azioni ed è davvero pericoloso provare ad acquistare a questo calo. Sul grafico, si è formato un modello di inversione Double Top. Una svolta di 38 USD potrebbe segnalare un ulteriore calo del prezzo delle azioni, mirando al supporto di 30 USD per azione.

Analisi tecnica di Pfizer

Analisi tecnica di Mylan

Le azioni di Mylan sono scambiate in una tendenza al ribasso, le notizie sulla fusione non sono cambiate molto sul grafico. Nella situazione attuale è possibile il consolidamento del prezzo nell'intervallo tra 22 e 17 USD. Tuttavia, una rottura della linea di tendenza discendente può segnalare la crescita del prezzo delle azioni, mirando alla resistenza intorno a 28 USD.

Analisi tecnica di Mylan

sommario

Nel 2020 ci saranno le elezioni presidenziali negli Stati Uniti. A giudicare dagli anni precedenti, gli indici di borsa possono essere negoziati nell'intervallo fino a quando non è chiaro chi salirà al potere. L'attuale gara elettorale sarà dura per le aziende farmaceutiche, perché alcuni dei candidati, come Bernie Sanders, possono basare le loro campagne sulla riforma dell'assistenza sanitaria. I suoi discorsi hanno già ha mandato giù l'intero settore. Inoltre, Donald Trump continua a provare a riformare il sistema, sebbene non sia ancora in grado di trovare un'alternativa a Obamacare. È difficile prevedere dichiarazioni future, comunque, sarà davvero rischioso acquistare titoli dal settore sanitario. Pertanto, è probabile che gli investitori cerchino di evitare il rischio, vendendo le azioni, il che potrebbe comportare il loro declino. Negli ultimi 6 mesi, i titoli del settore sanitario sono stati scambiati all'ottavo posto su 8 per quanto riguarda le entrate. Ecco perché al momento è troppo rischioso considerare l'attuale declino delle azioni Pfizer come un buon punto di accesso per gli acquisti. Per quanto riguarda Mylan, avremmo fatto meglio ad aspettare il rapporto sul terzo trimestre, poiché i prossimi mesi saranno un periodo di prova per il nuovo direttore esecutivo. Gli investitori valuteranno l'efficienza del suo stile di gestione, quindi prenderei in considerazione la possibilità di lavorare sul declino delle scorte sanitarie.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Come investire in conti PAMM?

Il sistema dei conti PAMM (Percent Allocation Management Module) è emerso dalla necessità di unire l'esperienza dei trader di successo con i fondi degli investitori, desiderosi di utilizzare il proprio denaro in modo efficiente.

Prossimo articolo

Test drive EA: consulente avidità

Greed Advisor è, senza dubbio, un nome pretenzioso. Secondo lo sviluppatore, questo consulente è destinato a commercianti particolarmente avidi. Tuttavia, vale la pena menzionare la somiglianza di "avidità" nel nome con una "griglia", poiché il suo algoritmo include la formazione di una serie di operazioni simili a una griglia.