Bande di Bollinger: descrizione dell'indicatore

Utilizzo delle bande di Bollinger: descrizione dell'indicatore

Visualizzazioni: vista 165
Momento della lettura: 5 verbale



In 1984, John Bollinger decise di creare un sistema di analisi per gli investimenti e, a seguito di un lungo e scrupoloso lavoro, raggiunse il suo obiettivo all'inizio degli anni '90. L'indicatore prende il nome dal suo creatore: Bande di Bollinger. Il nome differisce da una lingua all'altra, ma l'essenza rimane la stessa; una descrizione completa dell'indicatore e del metodo di negoziazione è riportata nel libro "Bollinger on Bollinger Bands". L'indicatore sul grafico appare come tre linee; può essere combinato con altri indicatori in una finestra separata.

Nella descrizione dell'indicatore nel libro "Bollinger on Bollinger Bands", si dice che il prezzo rimane ai bordi delle linee il 95% delle volte e sfugge a quei confini nel 5% rimanente. Se la volatilità sul mercato è bassa, le linee superiore e inferiore sono vicine l'una all'altra, mentre il prezzo viene scambiato tra loro; maggiore è la volatilità, più ampio è il canale formato dalle tre linee. Secondo la classificazione, le bande di Bollinger sono un indicatore di tendenza in quanto mostrano sia gli appartamenti sia i movimenti diretti dei prezzi. Il periodo di tempo può variare da M1 a un anno.

Bande di Bollinger
Bande di Bollinger

L'indicatore Bande di Bollinger si basa sul Media mobile semplice (noto anche come ML) con un periodo 20; questa è la linea centrale, sulla base della quale vengono disegnate le linee superiore e inferiore. La riga superiore è la SMA (ML) più 2 deviazioni standard, la riga inferiore è la SMA (ML) meno 2 deviazioni standard. È possibile personalizzare le impostazioni della media mobile: al posto del calcolo di base in base al prezzo di chiusura, è possibile utilizzare il calcolo in base al prezzo del candeliere di apertura, nonché i suoi valori massimi e minimi. È possibile utilizzare un turno. In alcuni casi, è impostato come 1, che è uno spostamento in avanti di un candeliere, ma è possibile introdurre altri valori. Oltre a calcolare le bande di Bollinger sulla base della media mobile semplice, l'indicatore può anche basarsi sulle medie mobili livellate ed esponenziali. I parametri sono selezionati per ogni particolare compito e situazione commerciale.

Calcolo delle bande di Bollinger

La formula per il calcolo delle bande di Bollinger sull'esempio di una SMA:

La linea principale (centrale):

ML = SOMMA (CHIUSO N) / N = SMA (CHIUSO N), dove:

  • SOMMA è il prezzo durante N tempi
  • CLOSE è il prezzo di chiusura del candeliere
  • N è il numero di intervalli di tempo utilizzati
  • SMA è la media mobile semplice.

La linea superiore è calcolato sulla base di quello centrale:

TL = ML + (D * StdDev), dove D è il numero di deviazioni standard.

La linea inferiore viene inoltre calcolato sulla base della linea mediana:

BL = ML - (D * StdDev), dove D è il numero di deviazioni standard.

StdDev è calcolato come:

StdDev = SQRT (SUM ((CLOSE - SMA (CLOSE, N)) ^ 2, N) / N), dove SQRT è la radice quadrata.

Attualmente, non è necessario calcolare manualmente i valori dell'indicatore, grazie alle tecnologie informatiche. Tutti i calcoli vengono eseguiti automaticamente fino a quando viene impostato il parametro della linea centrale, a seconda delle preferenze del trader e della particolare situazione di trading (l'impostazione classica è il periodo 20, ma in pratica può variare da 12 a 24). Inoltre, è stato menzionato sopra che esiste la possibilità di basare l'indicatore su altre impostazioni di medie mobili, come quelle calcolate per i prezzi Open, Close, High o Low.

Segnali delle bande di Bollinger

esempio 1

Acquisto: il prezzo tocca la linea superiore dell'indicatore e continua a crescere, mentre la linea mediana è considerata la linea di supporto.

Acquista segnale - Bande di Bollinger
Acquista segnale - Bande di Bollinger

Vendita: il prezzo tocca la linea inferiore dell'indicatore e continua a diminuire; la linea mediana sarà considerata il livello di resistenza.

Segnale di vendita - Bande di Bollinger
Segnale di vendita - Bande di Bollinger

Questi segnali possono essere falsi, quindi è necessario utilizzare segnali supplementari per entrare nel commercio, come l'indicatore del volume. Inoltre, va tenuto presente che le bande di Bollinger sono un indicatore di tendenza, quindi nei tempi di un piano possono dare molti segnali falsi

esempio 2

Scambiare a un balzo dalle linee formando una sorta di resistenza e livelli di supporto. Al raggiungimento della linea superiore, il prezzo forma un modello di inversione, che potrebbe essere un candeliere di inversione dalla classica analisi dei candelieri o segnali dalla strategia di trading Forex Price Action; questo caso sarà considerato un segnale da vendere. Quando si raggiunge la linea inferiore dell'indicatore e si forma uno schema di inversione o un gruppo di candelieri di inversione, sia dall'analisi classica dei candelabri che dalla strategia di azione dei prezzi, appare il segnale di acquisto. Il punto di riferimento del prezzo in entrambi i casi saranno le linee di bande di Bollinger opposte.

Rimbalzo di resistenza e supporto - Bande di Bollinger
Rimbalzo di resistenza e supporto - Bande di Bollinger

esempio 3

Combinazione dell'indicatore Bande di Bollinger con altri indicatori. Qui, ci sono un sacco di strategie di trading disponibili poiché quasi tutti i trader possono inventare la propria combinazione di indicatori e utilizzarlo come strategia di lavoro su vasta scala.

Combinazione con altri indicatori - Bande di Bollinger
Combinazione con altri indicatori - Bande di Bollinger

sommario

La pratica dimostra che se le bande di Bollinger vengono utilizzate senza ulteriori segnali di conferma (indicatori), emergono molti segnali di falsa entrata. Questo fattore può spaventare alcuni trader e creare un aspetto negativo dell'indicatore.

Tuttavia, le bande di Bollinger lavorano piuttosto bene insieme ad altri Indicatori, ad esempio Oscillatore stocastico, RSI, Parabolic SAR e altri oscillatori. Sulla base di queste combinazioni, sono state progettate alcune strategie di trading, alle quali vale la pena prestare attenzione. Tuttavia, la fantasia del trader nel combinare indicatori diversi è praticamente illimitata.

L'indicatore Bollinger Bands, sebbene sia stato progettato molto tempo fa, rimane attuale e dà buoni risultati se usato nel modo giusto. È ugualmente applicabile sul Forex e sul mercato azionario, indipendentemente dal periodo di tempo.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Indicatore RSI: descrizione, negoziazione, combinazione

Il Relative Strength Index (RSI) è uno dei pochi strumenti del trader in grado di anticipare il prezzo. Naturalmente, tali situazioni non si verificano tutti i giorni, tuttavia questa funzione è davvero interessante e utile per l'analisi della situazione attuale del mercato.

Prossimo articolo

Due modi di investimento sul Forex: PAMM e RAMM

Gli investimenti sul Forex comportano rischi e profitti altrettanto elevati. Questo è il motivo per cui si dovrebbe affidare le proprie risorse solo a giocatori Forex esperti: i trader dimostrano risultati stabili e alti. Un tempo era piuttosto complicato: bisognava trovare un trader di successo, controllare le proprie statistiche commerciali, firmare un accordo di gestione personale e sperare che il trader passasse per lettera.