Perdite: 4 fasi per accettarle, 3 modi per ridurle e 3 regole per cambiarle in profitto

Perdite: 4 fasi per accettarle, 3 modi per ridurle e 3 regole per cambiarle in profitto

Visualizzazioni: vista 40
Momento della lettura: 7 verbale



Bentornato al blog di RoboForex!

Oggi parleremo del nostro atteggiamento nei confronti delle perdite e della sua natura, dei modi per ridurle, di alcuni errori e dell'apprendimento su di essi e infine dei modi per trasformare le perdite in un profitto.

Tutti coloro che vengono sul mercato desiderando soldi pensano che saranno tra quel 10% di trader di successo che possono essere chiamati "la crema della crema". Un tale modo di pensare è logico e naturale, perché - chi punterà mai a cattivi risultati? Bene, allora emerge una domanda: da dove appare il restante 90%? Cosa succede loro dopo? Perché esistono queste statistiche del 90% di operatori in perdita rispetto al 10% di guadagni?

Per essere precisi, le statistiche cambiano da un periodo a un periodo. D'altra parte, si dovrebbe capire che ogni operatore economico ha subito una perdita almeno una volta, sprecando i propri depositi a causa della mancanza di esperienza, o per eccitazione, o perché il loro trading non era sistematico. Pertanto, possiamo concludere che il 100% dei trader perde il proprio denaro.

Coloro che sono seriamente interessati al trading cercano di non perdere il morale, mettersi insieme e ricominciare da capo, con un nuovo atteggiamento, nuovi metodi di trading, gestione del rischio e del denaro, il che significa che hanno imparato bene la lezione. Tuttavia, alcuni non ritornano mai dopo una sola perdita.

Conosco un uomo d'affari di successo e un grande investitore la cui prima esperienza sul Forex è finita con una perdita di $ 100,000. Con un sorriso beffardo e freddo, disse che se avesse fallito dall'inizio non sarebbe stato il suo gioco da ragazzi. Questo punto di vista è tutto fattibile, ma bisogna avere una volontà incredibilmente forte per resistere a una perdita così grave e continuare. Molto spesso, queste persone tornano sul mercato qualche tempo dopo. E sì, costituiscono quel 10%. Ma cosa dovrebbero fare gli altri? Dovrebbero seguire l'esempio: sopravvivere alla perdita, capire i loro errori, imparare la lezione e ricominciare.

È tutto umano che la depressione dopo una sventura, una perdita, un fallimento peggiori la situazione. La capacità di subire una perdita adeguata, di ammettere i tuoi fallimenti e di apprenderli, di accettare i tuoi fallimenti piuttosto che negarli è un aspetto psicologico critico del successo sul Forex.

Certo, per molti, è più facile a dirsi che a farsi. Tutti i grandi campioni dello sport erano estranei a un certo punto della loro vita. Tuttavia, hanno raggiunto vette reali grazie all'allenamento regolare e alla capacità di accettare perdite. Lo stesso vale per il trading: le perdite sono naturali, soprattutto se sei un principiante (ma non è un segreto che anche i trader esperti ne soffrano). In altre parole, dovresti considerare le perdite come un assioma, come spese aziendali, come carburante per un'auto che non può muoversi senza di essa, pur essendo super high-tech.

Psicologia delle perdite

Psicologia delle perdite - forex

Per operare consapevolmente, per comprendere e accettare adeguatamente le perdite, il trader deve analizzare costantemente non solo il mercato ma anche se stessi.

La stabilità psicologica e la fiducia sono cruciali per il successo della maggior parte del lavoro. Questo importante aspetto del trading è trascurato o trattato con leggerezza da molti. Sentirsi offesi dal mercato che non ti deve nulla o incolpare te stesso ti impedisce di vedere chiaramente la situazione.

Dal punto di vista psicologico, le piccole operazioni in perdita sono accettate più facilmente se il trader sa che a lungo termine otterrà un utile netto positivo. Le perdite fanno parte del processo e se gestisci i tuoi soldi con precisione puoi fare trading senza preoccuparti.

Ma prima di iniziare a fare trading consapevolmente, i principianti spesso soffrono le seguenti fasi della forgiatura psicologica. Gli psicologi professionisti individuano 4 fasi in cui il trader deve combattere il mercato e se stesso.

1 stadio - Negazione

Il commerciante nega la propria colpa, calmandosi. Si assumono la responsabilità di un momento mal scelto dello scambio e lo mettono su qualcun altro, invece di analizzare il motivo della perdita. Il commerciante chiude gli occhi per la sventura e continua come prima.

Fase 2 - Razionalizzazione

In questa fase, il trader non si limita a calmarsi ma inizia ad analizzare, inventare una strategia, cercando alcuni punti che necessitano di ottimizzazione per evitare perdite future. Il trader si rende conto che la loro strategia non si è rivelata così efficace come previsto.

Fase 3 - Depressione

Dopo la lunga e infruttuosa analisi segue la fase più pericolosa, che è la depressione. È così pericoloso perché il commerciante sta vagando in un labirinto oscuro. Sembra che abbiano già rivisto la strategia ma non siano riusciti a trovare il punto debole. Perdono il morale, il sonno e l'appetito, il che significa che il commerciante è vicino alla depressione. Non riescono proprio a far fronte alla presenza di un errore invisibile. Accettano il loro fallimento e si sentono tristi, distraendosi da altre cose. La migliore strategia qui è di avere uno o due giorni tristi, divertirsi un po 'e tornare al mercato. Il punto chiave qui non è lasciarti restringere nella profondità della depressione, altrimenti il ​​tuo commercio e la tua salute psicologica saranno deteriorati.

Fase 4 - Accettazione

L'accettazione di una perdita come fallimento è il risultato immediato della depressione profonda. Il professionista diventa sicuro di non essere in grado di cambiare la situazione e il risultato. Si dimettono con la loro presunta incompatibilità con il commercio e decidono di rivolgersi a qualcos'altro. Questo è il momento in cui muore il tuo trader interno.

In realtà, ci sono solo due modi per uscire da questa difficile situazione:

  1. Il primo modo è dimettersi, assicurarsi della propria sfortuna e rinunciare al trading.
  2. Il secondo modo è quello di continuare a fare trading. Questo è il modo delle persone forti in quanto non è affatto facile superare sempre più fallimenti prima che appaia qualsiasi risultato. Tuttavia, qualsiasi affare che non lasci al primo fallimento alla fine produrrà un risultato.

L'opzione migliore è continuare senza fermarsi. Dovresti solo capire che puoi sempre riconquistare ciò che hai perso e che il successo deve ancora arrivare. Invece di dimenticare e nascondere i tuoi errori, dovresti migliorare la tua strategia e andare avanti.

Come ridurre le perdite?

Come ridurre le perdite? - forex

Il Graal e un profitto del 100% rimangono solo un sogno perché anche nelle serie più lunghe di bei giorni arriva un momento di perdite. Alcune persone subiscono uno shock, provano a recuperare la perdita e, di conseguenza, sprecano tutto il loro deposito. Allo stesso tempo, altri rimangono calmi e affrontano con successo le perdite. Sei pronto per un trader Forex professionista se sei pronto ad accettare consapevolmente le tue perdite come al solito. Tuttavia, solo essere calmi sulle perdite non è sufficiente, è necessario ottimizzarle e ridurle al minimo.

3 modi per ridurre le perdite:

1. Ridurre il numero di perdite

Ciò che intendiamo non è restituire i soldi persi ma ridurre il numero di operazioni perdute. Per fare ciò, è estremamente importante seguire le regole del sistema di trading e della gestione del denaro, nonché evitare di entrare nel mercato senza un segnale affidabile. Se segui le regole con precisione le tue perdite non diventeranno un disastro per il tuo capitale o diventeranno un onere psicologico. Sarai in grado di accettarli con calma e continuare a fare trading.

2. Riduci l'entità delle perdite

In molti casi, le perdite maggiori sono legate all'incapacità del professionista di controllare le proprie emozioni, reagire ragionevolmente alla situazione o fermarsi nel tempo. Nel caso di una grande perdita, un operatore del genere decide di vendicare il mercato invece di bloccare le perdite e fare una pausa. E il trader inizia ad aprire gli scambi, ancora e ancora, guidato dalle emozioni anziché dalla ragione del cappuccio. Nella maggior parte dei casi, l'intero deposito viene infine sprecato.

Quindi, dopo un trade in perdita, dovresti evitare di rientrare sul mercato in una sola volta o aumentare le dimensioni del lotto. Apri gli scambi solo quando sei calmo.

3. Evitare un'autoanalisi eccessiva

Smetti di lamentarti e poniti alcune domande: quali errori ho commesso? Cosa avrei dovuto fare invece? Solo se fai le domande giuste otterrai le risposte giuste.

Inoltre, il trader dovrebbe rivedere la propria reazione alle perdite. Il vero pericolo qui non è la dimensione delle perdite ma l'atteggiamento nei loro confronti. È importante rendersi conto che la perdita è avvenuta e non si può farci nulla. Tutto ciò che il commerciante dovrebbe fare è bloccare i risultati del commercio e analizzare le ragioni del fallimento.

Come affrontare le emozioni negative?

Come affrontare le emozioni negative? - forex

Affrontare le emozioni negative include il controllo del respiro, dell'esercizio della respirazione e dell'esercizio fisico. Chiudi gli occhi e inizia a respirare in modo costante, profondo e lungo. Con il tempo, otterrai calma e far fronte allo stress, mentre l'impulso di tornare al mercato e riprodurre le tue perdite svanirà.

A parte quanto sopra menzionato, dovresti avere una strategia che possa aiutarti ad affrontare una situazione stressante. Con questo, sarai in grado non solo di fermarti in tempo, ma anche di giungere alla giusta conclusione su ciò che è accaduto.

Prova a valutare il tuo stato emotivo da 1 a 10 o chiedi a qualcuno di farlo, il che è ancora meglio. Quindi, scopri i motivi del trade perdente e definisci i modi che ti aiuteranno a evitare perdite importanti in futuro. E non dimenticare la tua disciplina e il tuo piano di trading perché senza di essi i tuoi sforzi andranno persi invano.

3 regole per trasformare le tue operazioni in perdita in profittevoli

  1. Anche se hai chiuso un trade in perdita, guarda il tuo trading in modo positivo. Il successo deve ancora arrivare, quindi non far cadere le mani.
  2. Se un trade ti sembra negativo, chiudilo e riposati. Riduci il più possibile la perdita. Sei sicuramente in grado di calcolare correttamente la dimensione del lotto e influenzare il risultato.
  3. Ricorda l'importanza del recupero dopo aver subito una perdita. Non correre di nuovo sul mercato per recuperare i tuoi soldi. Calmati, guarda la situazione in modo sobrio, fai le giuste conclusioni e torna al mercato.

Buona fortuna con il trading!

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

FDA: come trovare titoli di aziende sanitarie promettenti?

La FDA svolge un ruolo fondamentale nell'analisi delle aziende e nella determinazione del loro potenziale. Nella fase di approvazione, il 95% delle aziende lavora in perdita, ecco perché l'analisi finanziaria non mostrerà nulla.

Prossimo articolo

Che cos'è un indice di trading e come negoziarlo?

Un indice di negoziazione è un indice del prezzo medio di un determinato insieme di strumenti, come azioni di società diverse, unite in un gruppo. Gli indici sono calcolati da varie agenzie di rating e organizzazioni secondo varie formule, come un prezzo medio semplice, un prezzo medio ponderato, ecc. Tuttavia, non è necessario apprendere le formule poiché non sarà necessario calcolare gli indici da soli.