Cattura l'onda con la strategia del surf

Cattura l'onda con la strategia del surf

Visualizzazioni: vista 283
Momento della lettura: 4 verbale



Molto spesso, i trader principianti considerano negoziazione della tendenza essere un processo complicato. Oggi stiamo esaminando una strategia semplice ma efficace chiamata Surf. Usando una tale strategia, ogni commerciante può fingere che un surfista prenda un'onda per cavalcare. Tuttavia, qui non solo cavalcheremo le onde del mercato, ma proveremo a trarre profitto dai loro movimenti peculiari.

Informazioni sul sistema

Molti sistemi di trading sono basati su Medie Mobili perché questo strumento mostra chiaramente la direzione del trend. Ad esempio, se il prezzo è inferiore al MA, consideriamo la tendenza discendente e consigliamo di vendere. Al contrario, il prezzo è superiore al MA, lo chiamiamo un trend rialzista e consigliamo di acquistare.

Il metodo di cui stiamo parlando non fa eccezione, qui, usiamo Medie mobili esponenziali e MA semplice. Inoltre, avremo bisogno del RSI, uno strumento di analisi molto popolare del moderno negoziazione.

Una combinazione di un indicatore di tendenza e di un oscillatore che mostra la fluttuazione del prezzo dalla media è considerata una delle migliori.

I parametri di sistema

La strategia del surf è intraday e funziona bene su piccoli intervalli di tempo da M15 a H1. Per lavori su larga scala, prepara il tuo grafico, cioè aggiungi tutti gli strumenti di analisi tecnica che forniranno segnali di entrata e uscita:

  1. L'EMA (20) è una media mobile esponenziale con il periodo 20. Tratto dal prezzo massimo (alto), colore verde.
  2. EMA (20) è un MA esponenziale con periodo 20. Disegnato dal prezzo minimo (Basso), colore rosso.
  3. RSI (10) è l'indice di resistenza relativa. Periodo 10. Disegnato dai prezzi di chiusura (Chiudi), colore blu. Qui, aggiungiamo due livelli: 45 e 55.
  4. SMA (10) è la media mobile semplice, periodo 10, colore arancione, aggiunta al grafico RSI. Affinché tutto funzioni senza intoppi, seleziona "Dati dell'indicatore precedente" nelle impostazioni MA.
Grafico GBP / USD

Il segnale da acquistare nel sistema Surf

Come abbiamo notato sopra, lavoriamo solo intraday, quindi possiamo iniziare ad analizzare il grafico e cercare un ingresso non appena si apre la sessione di Londra, che è alle 10 (GTM +3). Affinché venga visualizzato un segnale per l'acquisto, è necessario rispettare le seguenti regole:

  1. Il prezzo di chiusura di un candeliere è sopra l'EMA 20 verde.
  2. I valori RSI hanno attraversato il livello 55 dal basso.
  3. I valori RSI sono sopra la SMA arancione.

Diamo un'occhiata all'esempio con la coppia di valute EUR / USD. Come possiamo vedere, il candeliere si chiuse sopra la MA rossa; l'RSI è anche al di sopra della MA arancione e al di sopra di 55. Una situazione del genere indica di acquistare.

Grafico EUR / USD

Il segnale da vendere nel sistema Surf

Nel caso delle vendite, tutte le regole diventano l'opposto. Particolarmente:

  1. Il prezzo di chiusura del candeliere è inferiore all'EMA rosso 20.
  2. I valori RSI hanno superato il livello 45 dall'alto.
  3. I valori RSI sono al di sotto di SMA 10 arancione.

Parliamo di un commercio di vendita su GBP / USD. Come possiamo vedere, il candelabro si è chiuso sotto l'EMA rosso, i valori RSI sono al di sotto della SMA arancione, avendo superato 45 dall'alto. Questo è un segnale per vendere.

Grafico GBP / USD

Operazioni di chiusura

Aprendo una posizione, è essenziale mettere a Stop ordina nel modo giusto e non dimenticare le regole di gestione del rischio: il rischio non deve superare il 2-3% del tuo deposito. Nel caso di acquisti, mettiamo una SL sotto l'EMA rosso 20. E se apriamo un trade di vendita, mettiamo una SL sopra l'EMA 20 verde.

Inoltre, possiamo provare a posizionare un Trailing Stop e muoversi insieme al mercato. Se si inverte, il commercio si chiuderà con un profitto.

Il profitto può essere bloccato quando si forma un segnale opposto. Un'altra opzione è quella di attendere che l'RSI passi attraverso SMA 10.

Ad esempio, se stiamo trattenendo un acquisto e vediamo che i valori RSI sono scesi al di sotto del MA arancione, possiamo chiudere la posizione con un profitto. Al contrario, se abbiamo una vendita aperta, aspettiamo che l'RSI salga sopra la MA arancione, che segnalerà di chiudere la posizione con un profitto.

Se c'è una forte tendenza sul mercato, i segnali si susseguiranno. Sull'esempio di EUR / USD, c'erano tre segnali insieme alla tendenza generale, e tutti eseguiti completamente.

Grafico EUR / USD

sommario

La strategia del surf ha regole molto semplici e chiare per entrare ed uscire dal mercato. Va ricordato che qualsiasi metodo di trading è personalizzabile e ha i suoi punti deboli e forti.

Il vantaggio del sistema Surf è il suo orientamento nel prendere la direzione generale del movimento del mercato. Non tentiamo di invertire la tendenza attuale, che per i principianti di solito finisce con errori, ma semplicemente ci muoviamo. Le buone tendenze daranno una serie di posizioni redditizie.

Gli svantaggi del sistema includono la necessità di guardare costantemente il mercato, in attesa del segnale di ingresso, che può apparire in qualsiasi momento della giornata.

Qualsiasi operatore mostra risultati migliori quando usa regole di lavoro già pronte, rispetto al trading intuitivo. Seguire regole rigide appare sempre meglio per un principiante. Il sistema di Surf fornisce tali regole per l'avvio, permettendoti di creare il tuo sistema personalizzato con il tempo se ne hai bisogno.

Apri un conto di trading




Commenti

Articolo precedente

Cosa sai dei sistemi di trading Forex?

Prima di parlare di sistemi di trading forex, sarebbe meglio scoprire quali sistemi esistono affatto, quale sistema si adatta a quale trader e quale sistema di trading scegliere. La ricerca del miglior sistema forex attraverso tentativi ed errori può richiedere anni, ecco perché questo problema richiede un approccio sistemico.

Prossimo articolo

Crisi in borsa rinviata al prossimo anno

L'indice S & P500 sta rinnovando i suoi massimi storici. Tutto sembra andare bene, ma gli analisti continuano a menzionare l'ennesima ondata di crisi che sarebbe dovuta arrivare un anno fa; tuttavia, il calo degli indici azionari è sempre posticipato. Alla fine, quei trader che hanno accumulato posizioni corte sono costretti a chiuderle, aumentando il prezzo.