I 10 migliori indicatori Forex

I 10 migliori indicatori Forex di cui ogni operatore ha bisogno

Visualizzazioni: vista 344
Momento della lettura: 6 verbale



Indicatori Forex sono stati a lungo introdotti nei sistemi di trading di molti trader. Come minimo, sono di grande aiuto nell'analisi dei grafici, come massimo, sono la base di tutto il sistema di trading. Trading algoritmico, che significa automatizzare il lavoro e creare Expert Advisors o robot commerciali, si basa principalmente sui segnali di vari indicatori.

In questo articolo, esamineremo i dieci indicatori più popolari per l'analisi e il trading sui mercati finanziari.

Indicatore della media mobile

Difficilmente sarà troppo audace dire che il Media mobile è la regina di tutti gli indicatori, in quanto è tra i più semplici e i più popolari. Oltre all'uso immediato, funge da base per alcuni indicatori più complicati.

Lo Media mobile è l'indicatore del prezzo medio per un determinato periodo. Esistono diversi tipi di medie mobili: quelle semplici, esponenziali, levigate, ponderate lineari. Sono leggermente diversi in termini di calcolo ma la loro essenza rimane la stessa: dimostrano la dinamica del prezzo medio durante un certo periodo.

Una media mobile è rappresentata come una linea direttamente sul grafico dei prezzi. Indica bene la direzione della tendenza: un MA in calo indica una tendenza al ribasso, mentre in crescita MA significa una tendenza al rialzo. Per ottenere segnali di trading, normalmente utilizziamo due o più Mas per periodi diversi.

Indicatore della media mobile
Indicatore della media mobile

Indicatore di Fibonacci

L'indicatore si basa sulla nota sequenza di numeri di un matematico italiano Fibonacci (Leonardo da Pisa). Usa le relazioni dei numeri nella sequenza: 23.6, 38.2, 50.0, 61.8, 76.4 - per rilevare i livelli correttivi presunti. I livelli correttivi più forti sono considerati 38.2, 50.0, 61.8.

Lo Indicatore di Fibonacci è una griglia di diversi livelli di correzione applicata sul grafico dei prezzi. Scegliamo un forte impulso di prezzo completo sul quale applichiamo i livelli di Fibo. Quindi aspettiamo che il movimento correttivo finisca su uno dei livelli ed entriamo nel commercio nella direzione dell'impulso iniziale.

Indicatore di Fibonacci
Indicatore di Fibonacci

Indicatore dell'indice di resistenza relativa (RSI)

Lo Indicatore RSI appartiene al gruppo di oscillatori. L'autore e il difensore di questo indicatore è J. Welles Wilder. L'RSI mostra la posizione del prezzo rispetto al periodo precedente. Fornisce i migliori segnali in un appartamento, mostrando fino a che punto il prezzo ha fluttuato dai valori medi.

Lo Indicatore RSI viene calcolato in una finestra separata sotto il grafico dei prezzi. Per tracciare i segnali di trading, vengono individuati i livelli di 30, 50 e 70. L'area sopra 70 è chiamata ipercomprato e qui si consiglia la vendita. L'area inferiore a 30 si chiama ipervenduto e lì cerchiamo le opportunità di acquisto. Se esiste una chiara tendenza sul mercato, si consiglia di prendere solo i segnali insieme alla tendenza dell'RSI.

Indicatore RSI
Indicatore RSI

Indicatore di bande di Bollinger

Lo Bande di Bollinger indicatore è stato creato nel 1984 da John Bollinger. È un indicatore di tendenza basato sulla media mobile. Si compone di tre linee: quella centrale è una MA classica, le restanti due sono deviazioni standard verso l'alto e verso il basso. Queste tre MA rendono l'indicatore Bande di Bollinger molto facile da capire.

Lo Indicatore di bande di Bollonger è rappresentato immediatamente sul grafico dei prezzi. Le linee superiore e inferiore dell'indicatore creano una sorta di canale di prezzo, in cui si muovono le quotazioni. Per il trading, usiamo un rimbalzo dalle linee dell'indicatore o una fuga dai suoi confini. Il Bande di Bollinger mostra l'inizio di un movimento di impulso dopo che il prezzo sfugge a una ristretta area di concentrazione.

Indicatore di bande di Bollinger
Indicatore di bande di Bollinger

Indicatore MACD / Convergenza media mobile / Divergenza

MACD è un indicatore molto popolare progettato nel 1979 da Gerald Appel. Come possiamo vedere dal nome, l'indicatore si basa sulla media mobile insieme ad altri parametri. Sebbene appartenga condizionatamente al gruppo oscillatore, è molto più universale.

MACD è rappresentato in una finestra separata sotto il grafico dei prezzi. Si compone di due linee, una è un istogramma. Uno dei segnali più forti dell'indicatore è una divergenza dei valori estremi (massimi / minimi) del grafico dei prezzi e dell'indicatore. Tale segnale può prevedere la fine di un movimento dei prezzi e l'inizio di una correzione o persino un'inversione del mercato.

MACD
MACD

Indicatore Ichimoku Kinko Hyo

Questo è un indicatore supremo del Giappone, creato nel 1926 da Goichi Hosoda noto anche con il suo nome di penna Ichimoku. Si compone di cinque linee con diverse formule di calcolo, due delle quali costituiscono una cosiddetta nuvola di Ichimoku. Riguarda condizionalmente gli indicatori di tendenza, traccia molto bene la direzione e il potenziale della tendenza attuale.

Ichimoku viene disegnato direttamente sul grafico dei prezzi. I principali segnali di trading sono gli incroci delle linee Tenkan-sen ed Kijun-sen, oltre a un breakout / bounce al di fuori del confine del Cloud creato dalle linee Senkou Span A e Senkou Span B. Per migliorare il tuo trading, si consiglia di utilizzare l'indicatore Ichimoku con l'analisi del candeliere.

Indicatore Ichimoku Kinko Hyo
Indicatore Ichimoku Kinko Hyo

Indicatore Parabolic Sar

Lo Parabolic SAR indicatore è stato inventato da J. Welles Wilder nel 1976. L'indicatore del grafico ricorda una parabola, mentre SAR sta per "Stop And Reverse". L'indicatore appartiene al gruppo di tendenza, tiene traccia molto bene dei movimenti e dà buoni segnali per la fine della tendenza.

Lo Parabolic SAR sembra un gruppo di punti sul grafico. Se il prezzo è inferiore ai punti, la tendenza sta scendendo; se si trova sopra i punti, la tendenza è crescente. I punti parabolici possono essere usati come punti di riferimento per Stop Losses. Se la posizione è aperta insieme alla tendenza, l'ordine di arresto può essere spostato gradualmente con i punti fino a quando la tendenza si inverte e la posizione si chiude.

Indicatore Parabolic Sar
Indicatore Parabolic Sar

Indicatore ADX / Indice di movimento direzionale medio

Anche questo indicatore è stato creato da J. Welles Wilder. ADX appartiene al gruppo di indicatori di tendenza ed è composto da tre linee: ADX è la linea principale, + Dl è l'indice del movimento positivo e -Dl è l'indice del movimento negativo.

Lo Indicatore ADX viene calcolato in una finestra separata sotto il grafico dei prezzi. Il segnale principale è un movimento verso l'alto della linea ADX e l'incrocio delle linee + Dl e -Dl. La crescita della linea ADX indica una forte tendenza, mentre le restanti due linee mostrano la sua direzione. Se + Dl è sopra -Dl, la tendenza è crescente e viceversa: se -Dl è sopra + Dl, la tendenza sta scendendo.

Indicatore ADX
Indicatore ADX

Indicatore punti pivot

L'autore e il difensore di questo indicatore è un commerciante e un matematico Henry Chase. Il nome Pivot Points possono essere intesi come "punti di inversione". L'indicatore calcola determinati livelli di prezzo in base alle variazioni di prezzo durante i precedenti periodi di negoziazione (giorno, settimana). Consiste nel livello principale Pivot e nei livelli supplementari di supporto e resistenza.

Lo Indicatore punti pivot viene calcolato sul grafico dei prezzi come una griglia di vari livelli di prezzo: il livello Pivot principale, i livelli di supporto S1, S2, S3 e i livelli di resistenza R1, R2, R3. Il principale segnale di trading è un rimbalzo di uno dei livelli di supporto / resistenza. Successivamente, è previsto un ritorno delle quotazioni al livello Pivot principale.

Indicatore punti pivot
Indicatore punti pivot

Indicatore a coccodrillo

Lo Indicatore a coccodrillo è stato creato dal re del commercio di scambio Bill Williams. L'indicatore si basa su tre SMA. Ognuno dei Mas simboleggia la mascella, i denti e le labbra di un alligatore. Appartiene al gruppo di indicatori di tendenza e fornisce segnali chiari dell'inizio di una nuova tendenza sul mercato.

Lo Indicatore a coccodrillo è situato proprio sulla tabella dei prezzi. Three Mas, colorato in tre diverse tonalità, costituisce il segnale principale sull'inizio di una nuova tendenza. Dopo il consolidamento del prezzo in una piccola gamma, inizia un nuovo movimento, l'alligatore apre la bocca: le tre linee si incrociano e poi iniziano a muoversi lungo la nuova tendenza.

Indicatore a coccodrillo
Indicatore a coccodrillo

sommario

Sopra, abbiamo discusso alcuni degli indicatori Forex più popolari. Sta a te decidere quali aggiungere al tuo sistema. Preferisco la media mobile, Fibo, MACD, Ichimoku, RSI. Per me, gli indicatori sono aiutanti che danno buoni segnali oltre alla tecnologia e all'analisi fondamentale.




Commenti

Articolo precedente

Una settimana sul mercato (11/18 - 11/24): protocolli della Fed e alcune statistiche

Questa nuova settimana di novembre è saturata dai discorsi dei politici monetari a vari livelli. Ciò significa che i mercati dei capitali avranno abbastanza notizie per prestare attenzione e utilizzare come driver nelle negoziazioni.

Prossimo articolo

Le azioni Tesla possono rinnovare i massimi storici

Coloro che volevano giocare a corto lo persero di nuovo. Sembrava che le perdite dei trader (accumulando fino a 5 miliardi di dollari, secondo alcune fonti) che desideravano fare fortuna sul declino delle azioni di Tesla (NASDAQ: TSLA) avrebbero dovuto dare una lezione al resto. Purtroppo, la situazione attuale dimostra che gli orsi si rifiutano ancora di credere che gli stock di Tesla possano continuare a crescere.