Azioni di Facebook: acquistare o vendere?

Azioni di Facebook: acquistare o vendere?

Visualizzazioni: vista 52
Momento della lettura: 6 verbale



Si scopre che 2.5 miliardi di persone in tutto il mondo non possono vivere senza visitare i loro profili sui social network almeno una volta al mese. Oggi discuteremo Azioni di Facebook e le prospettive dell'azienda.

Facebook (NASDAQ: FB) è un social network che attualmente ha 2.5 miliardi di utenti attivi, che visitano i loro profili ogni mese. La società era solita segnalare un aumento degli utenti ogni trimestre, ma dopo che il numero di utenti registrati ha superato i 2 miliardi di persone, la velocità di aumento è diminuita in modo significativo: l'intera popolazione della Terra potrebbe, a quanto pare, non registrarsi su Facebook poiché non tutti hanno accesso a Internet .

Tuttavia, gli investitori devono vedere alcune statistiche che dimostrano il potenziale di crescita dell'azienda. Alla fine, il management dell'azienda, in particolare Mark Zuckerberg, ha deciso di fornire informazioni sugli utenti attivi anziché sugli utenti appena registrati, ovvero il numero di coloro che visitano le loro pagine almeno una volta al mese.

A causa delle pandemie, era una bomba. Mentre a dicembre 2019, il numero di coloro che accedevano alla rete raggiungeva 1.66 miliardi di persone, entro la fine del primo trimestre del 2020, questo numero ha raggiunto 2.5 miliardi di persone. Nessuna sorpresa che le azioni di Facebook siano scambiate ai massimi storici.

Facebook raggiunge l'apice?

Tuttavia, il numero di nuovi utenti ha un limite che non deve mai essere superato.

Nel frattempo, il numero di utenti attivi dipende dalla situazione mondiale, quindi cambierà costantemente, nel bene e nel male. In altre parole, anche il numero di utenti attivi raggiunge il suo limite e rimane bloccato in un intervallo.

Nella nostra situazione, gli investitori reagiranno alle informazioni sugli utenti attivi solo al momento della sua pubblicazione, il che aumenterà la volatilità delle azioni ma non creerà mai una tendenza a lungo termine.

Un'altra prova indiretta che l'azienda ha raggiunto il suo apice di sviluppo è il numero crescente di cause legali di vari governi che sanzionano Facebook e limitano la sua attività sul loro territorio, implementando nuove regole di lavoro.

I debiti crescenti indicano anche il rallentamento della crescita dell'azienda. Facebook aveva sempre avuto debiti molto piccoli rispetto al proprio capitale; nel 2016 non vi sono stati debiti. Tuttavia, nel 2019, la società ha iniziato a prendere prestiti in modo brusco: mentre all'inizio del 2019 era priva di debiti, alla fine dell'anno hanno raggiunto i 9.5 miliardi di dollari.

Per Facebook, tale debito è "minuscolo". Il suo patrimonio supera i 138 miliardi di dollari e qualsiasi investitore diventerebbe avidamente il suo creditore. Tuttavia, il problema è altrove.

A cosa servono i prestiti?

Naturalmente, potremmo trovare migliaia di ragioni per fare un simile passo; tuttavia, se rifiutiamo tutte le scuse, una cosa diventa chiara. La società ha raggiunto l'apice e il denaro che genera non è sufficiente per i piani di gestione.

Guarda il grafico dell'utile netto. La sua crescita si è fermata. Ciò conferma la mia idea che la società abbia quasi rallentato il suo sviluppo.

Entrate di Facebook
Entrate di Facebook

Dovremmo vendere azioni di Facebook?

Sembra che sia giunto il momento di vendere azioni di Facebook o aprire posizioni corte. Tuttavia, le cose non sono così semplici.

La direzione è stata a lungo preparata per la situazione attuale. Nel 2014, Facebook ha iniziato ad acquistare aziende che erano diventate popolari; ora ha 51 filiali, tra cui WhatsApp, Oculus e Instagram.

Fondo di venture capital di Facebook

Quest'anno, l'azienda ha fatto un altro passo avanti. Ha creato un fondo multimilionario di capitale di rischio per acquisire startup prima che diventino popolari. A giugno, la direzione ha annunciato di aver trovato un gestore del fondo; tuttavia, non hanno ancora rivelato il nome.

I calcoli sono semplici qui. Facebook spende molto per le fusioni e acquisizioni delle società tecnologiche per integrarle nel suo ecosistema. Puoi ricordare che Facebook ha speso $ 20 miliardi per l'acquisto dell'app Whats e Instagram. Sì, queste aziende erano lontane dalle startup e questo era dovuto al loro costo elevato. Pertanto, il calcolo degli investimenti in venture e l'ulteriore sviluppo all'interno dell'ecosistema di Facebook sarà in grado di dare frutti non solo in termini di sviluppo di nuove società tecnologiche, ma anche in termini di rendimenti finanziari dal successivo aumento della capitalizzazione delle startup.

Un simile approccio può far risparmiare miliardi di dollari che Facebook spende per acquistare aziende già popolari perché il loro prezzo cresce rapidamente. Inoltre, ridurrà l'attenzione non necessaria delle istituzioni antitrust perché la fusione nella fase iniziale di sviluppo non richiede la loro approvazione.

Negozio di Facebook

Un'altra fonte di reddito sono i negozi. Facebook ora consente alle aziende di aprire negozi su reti Instagram e Facebook senza affitto. Ciò ridurrà la dipendenza dell'azienda dal reddito derivante dalla pubblicità. Attualmente, gli analisti stanno solo valutando la redditività di una tale decisione ma ovviamente, durante le pandemie, questo produrrà un profitto sostanziale.

Ecco i driver della futura crescita di Facebook.

Boicottaggio su Facebook e riduzione delle spese degli inserzionisti

Naturalmente, Facebook ha diversi problemi da risolvere. Ad esempio, gli inserzionisti stanno boicottando la rete per non aver rimosso lo stupido di Trump riguardo alle sparatorie ai saccheggiatori durante le proteste dopo la morte di George Floyd.

Altre società riducono la spesa pubblicitaria a causa di pandemie, il che può comportare una riduzione degli utili nel secondo trimestre.

Il rapporto degli Stati Uniti sul numero di infetti in crescita da COVID-19. Per questo motivo, in Texas e in Florida, il lancio degli impianti è stato rinviato. Nel prossimo futuro, è prevista un'ondata di fallimenti di piccole imprese. Sono trascorsi tre mesi dall'attuazione delle misure di quarantena, le aziende stanno finendo i soldi, ma le pandemie non hanno fine, quindi i fallimenti sono inevitabili.

Tutto ciò influenzerà sicuramente le entrate di Facebook.

I lati forti di Facebook

Tuttavia, Facebook possiede 60 miliardi di dollari di capitale libero, che lo aiuterà a sopravvivere facilmente nei momenti difficili. Inoltre, questi non sono i primi problemi dell'azienda e gli investitori usano notizie negative solo per acquistare azioni di Facebook a un prezzo inferiore.

Con lo scandalo intorno a Cambridge Analytica nel 2018, è stato lo stesso: il prezzo delle azioni è sceso a 150 da 185 USD per azione, ma diversi mesi dopo, le azioni sono state scambiate per 210 USD ciascuna.

Naturalmente, la situazione attuale non deve essere paragonata allo scandalo intorno a Cambridge Analytica. Tuttavia, guarda i risultati di Facebook per il primo trimestre: sia il suo reddito che il numero di utenti attivi sono cresciuti. Anche i negozi lanciati dall'azienda nel social network produrranno un profitto perché le pandemie fanno sviluppare il commercio online.

Nel peggiore dei casi, il reddito diminuirà; nel migliore, rimarranno al livello attuale o cresceranno. Ad ogni modo, la società sopravviverà a un calo delle entrate grazie al suo denaro gratuito. Inoltre, si noti che Facebook non paga dividendi o riacquista le proprie azioni dal mercato, il che aiuta a risparmiare somme considerevoli.

Analisi tecnica dei prezzi delle azioni di Facebook

Le azioni di Facebook sono ora scambiate al di sopra della media mobile a 200 giorni, il che indica una tendenza al rialzo. Tuttavia, l'ultimo forte calo del prezzo indica un'alta probabilità di testare il MA a un livello di 200 USD per azione.

Questo livello fungerà da livello di supporto per il prezzo, dove puoi provare ad acquistare lo stock. Tuttavia, per essere assolutamente sicuro, attendere un rimbalzo del prezzo dal livello.

Analisi tecnica dei prezzi delle azioni di Facebook
Analisi tecnica dei prezzi delle azioni di Facebook

Se 200.00 USD vengono interrotti, il supporto successivo sarà di 190.00 USD.

sommario

Nel complesso, guardo alle azioni di Facebook come un'opportunità per speculare con un periodo di investimento da alcune settimane a diversi mesi. La società non paga dividendi, quindi l'unico profitto è generato dalla crescita del prezzo delle azioni.

I massimi a cui ora è quotata la borsa sono stati formati nel 2018. Twitter (NYSE: TWTR) non paga neppure dividendi e le azioni di questo social network sono ora negoziate ai massimi del 2018.

Confrontando le scorte di Facebook con, diciamo, le scorte di Apple (NASDAQ: AAPL), che paga dividendi, le azioni Apple sono scambiate 132 USD in più rispetto ai massimi del 2018. Ciò significa che le azioni Apple dovrebbero essere detenute anche quando non stanno crescendo. Con le azioni di Facebook, le cose sono diverse.

Quando la società si stava sviluppando, i suoi titoli aumentavano costantemente di prezzo. Ormai, si è registrato un intervallo tra 140 e 220 USD per azione, in cui le azioni sono state negoziate negli ultimi due anni.

Quindi, ci sono solo queste tattiche: compra il più vicino possibile al bordo inferiore dell'intervallo e prendi il profitto sul bordo superiore dell'intervallo.

Tuttavia, se sei pronto a rischiare, conta sui negozi di Facebook. Potrebbero diventare il motore della crescita del reddito dell'azienda, generando un trend rialzista a lungo termine del prezzo delle azioni.




Commenti

Articolo precedente

Diamond Chart Pattern: Trading inversioni grafiche

Oggi faremo conoscenza con un modello di analisi tecnologica chiamato Diamond. Rispetto ad altri modelli di analisi tecnologica, il modello Diamante appare piuttosto raramente sul grafico.

Prossimo articolo

Utilizzo dell'indicatore di notizie FFcal nel trading

In questa recensione, conosceremo un utile indicatore di notizie FFcal. Tratta la pubblicazione di notizie importanti e le riflette direttamente sul grafico dei prezzi.