Azioni statunitensi: compagnie aeree che tirano Boeing Download

Azioni statunitensi: compagnie aeree che tirano Boeing Download

Visualizzazioni: vista 284
Momento della lettura: 6 verbale



Nella seconda metà di luglio, le compagnie aeree hanno iniziato a presentare i risultati della loro attività finanziaria nel secondo trimestre del 2020. Si scopre che nessuno dei maggiori vettori aerei statunitensi è riuscito a realizzare un profitto netto.

Le pandemie hanno notevolmente ridotto il numero di voli passeggeri e ora le compagnie aeree hanno l'unico compito di sopravvivere fino al ripristino del flusso di passeggeri.

Tutto ciò ha comportato una riduzione delle spese, l'invio di centinaia di aeroplani in deposito temporaneo, la riduzione al minimo dei costi di manutenzione degli aerei e l'annullamento degli ordini di nuove tavole. Trova maggiori dettagli sulla situazione nelle compagnie aeree nel mio precedente articolo.

I vettori aerei erano così disperati che hanno persino chiesto aiuto al governo. Ovviamente il problema di queste aziende coinvolge chi le provvede. Oggi, voglio dire The Boeing Company (NYSE: BA).

La reazione degli investitori al rapporto trimestrale di Boeing

La Boeing Company è uno dei maggiori fornitori di attrezzature aeronautiche, spaziali e militari. Il 29 luglio, Boeing ha presentato un rapporto finanziario sul secondo trimestre del 2020. Secondo esso, le perdite della compagnia ammontavano a 2.3 miliardi di dollari. Le principali perdite derivano dalle partnership con compagnie aeree commerciali. Gli ordini e i profitti dell'industria della difesa sono rimasti al livello precedente, e questo è ciò che tiene a galla l'azienda.

Il giorno della pubblicazione del rapporto, gli investitori hanno iniziato a vendere il riserve, che ha fatto scendere il prezzo delle azioni del 6%. I giorni successivi, le vendite continuarono.

The Boeing Company (NYSE: BA) analisi tecnica delle azioni
The Boeing Company (NYSE: BA) analisi tecnica delle azioni

Parliamo ora più in dettaglio di cosa sta succedendo a Boeing, se ha la possibilità di aumentare i suoi profitti.

Problemi intorno al Boeing 737 MAX 8

Per Boeing, l'attuale crisi è iniziata nel peggior momento possibile.

Il 20 ottobre 2018, un Boeing 737 MAX 8 si è schiantato. Sei mesi dopo, un aereo dello stesso tipo si schiantò di nuovo. Di conseguenza, i Boeing 737 MAX 8 sono stati vietati in tutto il mondo ad eccezione degli Stati Uniti fino a quando le ragioni degli incidenti non sono state chiarite.

In seguito, è stato scoperto che la FAA ha esteso le autorità degli ingegneri Boeing per il periodo di prova del Boeing 737 MAX 8, ovvero ha permesso alla società di certificare il proprio prodotto da sola, il che ha fatto dubitare gli esperti sui risultati dei test. Alla fine, il regolatore americano è stato l'ultimo a vietare questo tipo di aerei nello spazio aereo del paese fino a quando Boeing non ha ottenuto tutti i certificati.

Di conseguenza, Boeing ha dovuto risarcire le compagnie aeree per la messa in opera di 737 MAX 8 e pagare penali per aver superato i termini previsti per la fornitura di questi aerei.

Le spese per 737 MAX 8 raggiungono i 19 miliardi di dollari

Tutto sommato, l'incidente con 737 MAX 8 è costato alla compagnia 19 miliardi di dollari e ha comportato l'arresto della produzione del modello, il licenziamento di dirigenti, un'indagine criminale e processi ancora in corso.

737 MAX 8 è attualmente nella fase finale dei test e la società è pronta a fornire ai suoi clienti gli aerei realizzati in precedenza. Ha circa 400 747 MAX 8 in negozio.

L'annullamento degli ordini riduce le vendite

Tuttavia, è emerso un altro problema. Essendo in difficoltà finanziarie, le compagnie aeree hanno iniziato a cancellare gli ordini effettuati in precedenza o suggerendo che Boeing avrebbe finanziato il loro acquisto.

Secondo il rapporto, nel secondo trimestre del 2020, le vendite sono diminuite del 25% a 11.8 miliardi di dollari. Il calo è stato più evidente nei dipartimenti al servizio delle compagnie aeree commerciali.

Negli ultimi 3 mesi, la compagnia ha venduto solo 20 aerei per l'aviazione civile, mentre nello stesso periodo del 2019 ne ha venduti 90. Nel secondo trimestre, le compagnie hanno annullato 186 ordini.

Riduzione delle spese

Per alleggerire il carico finanziario sull'azienda, il management ha deciso di interrompere il pagamento dei dividendi e il riacquisto delle azioni. La produzione della leggendaria serie 747 è stata interrotta, la produzione della serie 787 è stata ridotta a 6 aerei al mese, la catena di montaggio per la serie 787 a nord da Seattle sta per chiudere.

Boeing ha rifiutato l'aiuto finanziario del governo perché non poteva concordare la condizione di non licenziare i dipendenti fino al 30 settembre. Di conseguenza, l'azienda sta già licenziando lavoratori e sta pianificando di licenziarne altri 19,000, che rappresentano oltre il 10% del numero complessivo dei dipendenti dell'azienda.

La Boeing sta cercando di ridurre le spese nel modo più efficace possibile perché, secondo il direttore generale della società Davy Calhoun, il ripristino del settore potrebbe durare fino al 2024. I risultati del secondo trimestre ci dicono in quale stato il la compagnia è adesso e cosa sta facendo per migliorare le cose.

Gli investitori si aspettavano il problema, quindi è già incluso nel prezzo delle azioni. Prima della crisi, il prezzo di un titolo Boeing era di oltre 380 USD, quindi è sceso a 100 USD, il che significa che il titolo è diventato quasi il 75% più economico. Ora le azioni hanno ripristinato una parte del declino e sono scambiate a 158 USD ciascuna.

La situazione attuale della società è attualmente in fase di valutazione e le sue ulteriori fasi sono state decise. Tuttavia, ogni evento negativo ha qualcosa per contrastarlo.

Prospettive Boeing

In effetti, la società ora ha meno ordini ma, nella situazione attuale, non è poi così male. La società ha oltre 4500 ordini effettivi che sono sufficienti per gli impianti di continuare per anni.

L'attività ramificata aiuta l'azienda a diversificare il proprio reddito. Ad esempio, le entrate del settore della difesa sono rimaste invariate, mentre l'offerta di attrezzature per l'aviazione è persino aumentata. Negli ultimi due mesi, la società ha fornito 44 pezzi di equipaggiamento per l'aviazione alle autorità di difesa, mentre l'anno scorso ha fornito solo 36 pezzi. Questo ramo attenua la crisi dell'aviazione civile.

Il flusso di passeggeri sui voli stranieri rimane debole ma sui voli interni si sta ripristinando. La compagnia sta pianificando di iniziare a produrre aerei a corpo stretto utilizzati principalmente per i voli interni.

Finché i voli interni rimangono semivuoti, le compagnie aeree devono utilizzare modelli di aerei più moderni ed economici, tra cui 737 MAX è il più ottimale. Su 2500 aerei di età superiore ai 20 anni, circa 1000 aerei sono stati scartati quest'anno, il che conferma ancora una volta la disponibilità delle compagnie a passare a aerei più moderni.

Naturalmente, non tutti questi 2500 aerei devono essere sostituiti, ma la domanda di nuovi aerei aumenterà perché renderanno i voli non pieni di passeggeri più redditizi.

Cosa rende la situazione migliore per Boeing?

L'unica cosa che può migliorare la situazione è la vaccinazione, ma anche quando inizia, il flusso di passeggeri non si ripristinerà immediatamente perché il reddito di una parte della popolazione è diminuito a causa di licenziamenti di massa e l'influenza delle pandemie sugli affari.

Quindi, le azioni stanno ora cercando di trovare un certo equilibrio tra domanda e offerta in modo che gli attuali problemi della società corrispondano al prezzo delle azioni del mercato.

Finché il vaccino non è stato ancora inventato e la seconda ondata del virus è prevista in autunno, gli investitori avranno paura se acquistano titoli Boeing perché ulteriori eventi sono così imprevedibili. Molto probabilmente, le scorte potrebbero essere in calo nel prossimo futuro.

Analisi tecnica delle azioni Boeing

Le azioni Boeing vengono scambiate con una media mobile di 200 giorni, che indica una tendenza al ribasso e un'alta probabilità di ulteriore calo. Il livello di supporto più vicino è di 150 USD per azione. Se viene interrotto, il prezzo potrebbe crollare a 120 USD.

Tuttavia, fintanto che gli investitori si aspettavano cattive notizie entro la fine del secondo trimestre, il prezzo potrebbe fermarsi a 150 USD. Il prezzo potrebbe persino tentare di salire a 170 USD.

The Boeing Company (NYSE: BA) analisi tecnica delle azioni
The Boeing Company (NYSE: BA) analisi tecnica delle azioni

Riflessioni conclusive

Gli investitori guardano sempre avanti e seguono da vicino le previsioni del management. E la direzione della Boeing ha chiarito che non vede prospettive di chiarimento nel prossimo futuro. Questo è il motivo per cui gli stock hanno continuato a diminuire dopo il rapporto.

I profitti della Boeing sono diminuiti a causa delle partnership con le compagnie aeree, quindi dobbiamo tenere d'occhio il miglioramento della situazione finanziaria dei vettori aerei.

La società ha inoltre deciso di aiutare gli investitori a creare nuove compagnie aeree che potrebbero aumentare la domanda di aerei. Hanno anche pubblicato una guida passo-passo sulla creazione di compagnie aeree da zero. Il programma si chiama StartupBoeinge la società consulta e aiuta i futuri proprietari di aziende.

Naturalmente, il piano aziendale presume l'utilizzo di aeroplani Boeing. Tuttavia, anche questo progetto non può aumentare bruscamente la domanda di aeroplani; quindi, è troppo presto per acquistare azioni Boeing, il prezzo potrebbe diventare ancora più attraente.

Scambia azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R Trader da $ 0.0045 per azione, con una commissione di negoziazione minima di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading nel Piattaforma R Trader su un conto demo, basta registrarsi su RoboForex.com e aprire un conto di trading.




Commenti

Articolo precedente

Doppi e tripli modelli superiori, doppi e tripli inferiori: come utilizzare nel Forex?

Oggi discuteremo modelli di analisi grafica popolari e piuttosto diffusi Double Top, Triple Top e il suo opposto: Double Bottom, Triple Bottom.

Prossimo articolo

Psicologia del trader: come vincere la paura?

La psicologia è una parte importante del successo di un trader nel mercato Forex. Il controllo sulle emozioni (ansia e paura del commerciante) è parte integrante di qualsiasi strategia di trading.