Una settimana al mercato (08/31 - 09/06): più statistiche di quante ne possiamo affrontare

Una settimana al mercato (08/31 - 09/06): più statistiche di quante ne possiamo affrontare

Visualizzazioni: vista 38
Momento della lettura: 3 verbale



L'inizio di un nuovo mese è tradizionalmente il momento per un flusso di statistiche e notizie. Le cifre degli Stati Uniti ei dati dell'Asia sono di grande importanza. Non ti annoierai mai questa settimana.

USD: tutto dipende dal mercato del lavoro

Come al solito, all'inizio della nuova settimana, gli Stati Uniti emetteranno il statistiche sul mercato del lavoro. Dopo che Jerome Powell, il capo della Fed, ha commentato che la Fed avrebbe cambiato la strategia di inflazione e non aveva obiettivi nel settore dell'occupazione, il mercato tollererà anche dati deboli. Ad esempio, ad agosto, il tasso di disoccupazione potrebbe essere migliorato al 9.9% dal precedente 10.2%. Altri dati difficilmente saranno più forti perché i rapporti settimanali hanno mostrato poco ottimismo. I libri paga non agricoli potrebbero mostrare un aumento di 1.55 milioni nel numero di posti di lavoro, contro un precedente aumento di 1.7 milioni. Più posti di lavoro vengono creati, meglio è; tuttavia, l'impulso momentaneo nell'economia è finito, mentre il pieno recupero richiede pazienza e tempo.
In primo luogo, verranno pubblicate le informazioni sull'attività commerciale nella sfera dei servizi degli Stati Uniti, nonché le spese per la forza lavoro, il volume degli ordini di mulini per la costruzione, ecc. Ci sono più dati di quanti il ​​mercato possa utilizzare, quindi la volatilità di EURUSD potrebbe crescere.

EUR: la cosa principale è l'umore stabile

L'UE pubblicherà a luglio le statistiche finali del PMI nel settore industriale e non industriale. È importante che l'impulso positivo sia sopravvissuto qui. Il sarà pubblicato anche il tasso di disoccupazione, il livello 0f 7.8% rimane invariato. Nota le statistiche sulle vendite al dettaglio: in precedenza, è aumentato del 5.7%, ma questo mese è probabile che il surplus sia del 3-4%.

AUD: le statistiche danno impulso

La Reserve Bank of Australia avrà una riunione e prendere una decisione sul tasso di interesse. Rimane allo 0.25% annuo, qui non sono previste modifiche; tuttavia, la RBA potrebbe cambiare la sua retorica sui rischi mondiali e sugli eventi cinesi. Se le cose vanno bene e con calma, l'AUD potrebbe rafforzarsi. Più tardi durante la settimana, l'Australia pubblicherà i dati sul PIL, la bilancia commerciale e le statistiche sulle vendite al dettaglio. Più forti sono i rapporti, meglio è per l'AUD.

JPY: lo yen vive senza stress

Anche il Giappone è presente nel calendario macroeconomico. Dopo la notizia del ritiro del premier Shinzo Abe a causa di alcuni problemi di salute, lo yen è già riuscito a stabilizzarsi e viene nuovamente interpretato come un bene di protezione piuttosto che come una moneta separata con le sue peculiarità. Il Giappone pubblicherà statistiche sulle vendite al dettaglio e sulla produzione industriale, nonché l'indice di fiducia dei consumatori. Le cose sembrano deboli ma speriamo che le statistiche portino un po 'di ottimismo.

CAD: il percorso dipende dal petrolio

Il Canada mostrerà le cifre dell'indice dei prezzi alla produzione, della bilancia commerciale e dati del settore dell'occupazione. Per il CAD, le cose rimangono neutre fintanto che il petrolio viene scambiato in modo piatto.




Commenti

Articolo precedente

Spike Pattern: Candlestick Model su Forex

Oggi faremo conoscenza con lo schema Spike. È piuttosto raro sui grafici ma offre buone opportunità di trading.

Prossimo articolo

Strategia di trading in dieci punti: trading mattutino e notturno

La strategia di trading Ten Point è ben nota a un'ampia cerchia di partecipanti al mercato e si basa su semplici regole di ingresso; la percentuale di scambi redditizi è piuttosto alta.