General Motors e Nikola Cooperation; Quali azioni acquistare?

General Motors e Nikola Cooperation; Quali azioni acquistare?

Visualizzazioni: vista 279
Momento della lettura: 6 verbale



L'8 settembre le citazioni di General Motors (NYSE: GM) le scorte sono aumentate del 9% all'improvviso. Il motivo erano le auto elettriche: quel giorno si è resa nota la partnership tra GM e una giovane azienda innovativa Nikola (NASDAQ: NKLA).

Le due società hanno annunciato pubblicamente che d'ora in poi avrebbero lavorato insieme; tuttavia, se guardiamo indietro nella storia, vedremo che interagiscono da molto tempo.

In primo luogo, gli ingegneri GM sono diventati consulenti per le celle a combustibile a Nikola.

Il prossimo. Steve Girsky, che era il vicepresidente di GM fino al 2016, dopo aver lasciato la General Motors, ha creato una società chiamata VectolQ, LLC che ha annunciato la fusione con Nikola nel luglio 2020; grazie alla fusione, il prezzo delle azioni Nikola è cresciuto da 35 a 93 dollari.

E la prima persona a chiamare Nikola è stata Mary Barra, la direttrice generale di GM, che ha offerto collaborazione ufficiale nella progettazione degli elementi del carburante del camion elettrico dell'azienda.

Così, GM ha sempre tenuto d'occhio i progetti di Nikola; ora annunciano al pubblico che lavoreranno insieme. Come risultato dello scambio, GM acquisisce l'11% delle azioni GM e il diritto di nominare un membro del consiglio di amministrazione.

Perché la collaborazione è redditizia per Nikola?

Avere amici è sempre positivo, soprattutto quando il tuo amico ha dipendenti, capacità produttive, tecnologie e DENARO 💰💰💰: si possono solo sognare amici del genere negli affari.

Per Nikola, un tale partner è vantaggioso per un motivo più semplice. L'azienda ha presentato al pubblico i modelli di camion Uno, Due e Tre ma non ha avviato la produzione in serie di nessuno di essi. Allo stesso tempo, la società afferma di aver ricevuto preordini per oltre 10 miliardi di dollari.

Ovviamente, Nikola ha bisogno sia di capacità produttive che di investimenti, quindi la collaborazione con un'azienda più grande è una necessità.

La prima cosa che Nikola otterrà dalla partnership con GM sono decenni di esperienza nella fornitura, progettazione, produzione e test di automobili. In caso contrario, l'azienda dovrebbe acquisire questa esperienza da sola, per tentativi ed errori ea proprie spese.

Altre cose sono l'accesso a un enorme stock di elementi costitutivi, la cooperazione nella progettazione di componenti del carburante, accumulatori e capacità di produzione. La parte più importante per Nikola è la produzione: ecco cosa Tesla (NASDAQ: TSLA) manca ancora.

Tasso 4x4

Con l'aiuto di GM, Nikola intende progettare e produrre il suo quattro per quattro chiamato Badger, risparmiando 5 miliardi di dollari grazie alla collaborazione.

Basta confrontare: la capitalizzazione di mercato dell'azienda è leggermente superiore a 14 miliardi di dollari, il che rende 5 miliardi di dollari una somma davvero significativa. Si promette che una ricarica durerà fino a 960 km; l'auto costerà circa 60,000-90,000 dollari.

Il principale rivale del Badger nel mercato statunitense è un pick-up Ford F-150 che è rimasto il numero uno in questo settore per 43 anni. Attualmente, Ford sta costruendo uno stabilimento in cui prevede di produrre un quattro per quattro elettrico. La produzione in serie dovrebbe iniziare nel 2022, il che significa che Nikola ha ancora tempo.

Un altro rivale del tasso potrebbe essere un quattro per quattro di Rivian Automotive che ha ottenuto il sostegno di giganti come Amazon e Ford. Come vedi, la concorrenza è dura; tuttavia, l'acquirente sarà comunque il vincitore perché avrà molte opzioni di scelta.

Perché la collaborazione è redditizia per GM?

GM prevede di ottenere 4 miliardi di dollari di profitto da questa cooperazione.

Nikola sarà obbligata ad acquistare da batterie GM, componenti di carburante e pagare per la produzione di Badger. Inoltre, GM godrà di uno sgravio fiscale dal governo degli Stati Uniti per la produzione di auto elettriche e diventerà un fornitore esclusivo di componenti per carburante per Nikola in tutto il mondo.

Un vantaggio indiretto sarà l'estensione del mercato di vendita di accumulatori e componenti per carburanti, nonché l'ingresso nel mercato delle batterie per il trasporto merci. Inoltre, studi congiunti del settore delle auto elettriche possono portare a un maggiore sviluppo tecnologico di GM.

La parte di GM a Nikola verrà gradualmente bloccata, il che significa che la società sarà in grado di vendere le azioni di Nikola a partire dal prossimo anno e fino al 2025.

Ora alle domande principali.

Quali azioni cresceranno?

Prima delle pandemie, GM realizzava un profitto di oltre 30 miliardi di dollari. I 4 miliardi di dollari di profitto derivanti dalla collaborazione con Nikola, in particolare nel tempo, possono sembrare insignificanti.

Attualmente, il produttore di automobili ha in vendita un'unica auto elettrica: Chevrolet Bolt EV.

Nel secondo trimestre del 2020 sono state vendute solo 2,498 vetture di questo modello. Per confrontare; Tesla nello stesso periodo ha venduto 80,277 auto elettriche Model 3.

L'unico 4x4 elettrico previsto in GM è Hummer EX; la sua uscita era prevista per maggio 2020. Tuttavia, le pandemie hanno corretto i piani, quindi l'uscita è stata riprogrammata per l'autunno. Anche la produzione in serie inizierà in quel momento. Dopo l'inizio delle vendite, Hummer EV si unirà alla rivalità.

Il Badger prodotto da GM per Nikola apparterrà a Nikola e, infatti, competerà con Hummer EV. Alla fine, sembra che attualmente GM stia contando sulla vendita di accumulatori e componenti di carburante.

Le azioni della società che sono salite alle stelle dopo la notizia della collaborazione, sono tornate ai livelli precedenti due giorni dopo. Tuttavia, una fuga dei 200 giorni Media mobile indica un possibile sviluppo di un trend rialzista in futuro.

Grafico dei prezzi delle azioni General Motors
Grafico dei prezzi delle azioni General Motors

Tuttavia, la società è molto grande e affinché le sue azioni crescano come, ad esempio, le azioni Tesla, deve produrre centinaia di migliaia di auto, se non milioni. Tutto ciò che GM ha ora sono i piani. Pertanto, è abbastanza difficile valutare l'influenza della collaborazione con Nikola su GM e il prezzo delle sue azioni.

Un analista automobilistico consiglia a GM di individuare una società separata che si occuperà di tutte le questioni relative alle auto elettriche. Una piccola azienda supportata da GM prenderà facilmente il suo posto nel mercato e attirerà investitori che saranno felici di investire i loro soldi in un'azienda giovane e promettente.

È probabile che le azioni di Nikola crescano

A differenza di GM, Nikola è una piccola azienda. Attualmente non produce in serie una sola vettura. Le sue azioni stanno crescendo non per i suoi risultati, ma per le fusioni e per le prospettive future. Immagina cosa succederà quando l'azienda annuncerà la produzione in serie di un'auto. Chiaramente, il potenziale di crescita qui è molto più alto che nel caso di GM.

Nikola ha emesso 47 milioni delle sue azioni per GM, il che aumenta il numero delle azioni da 361 milioni a 408 milioni di carte. Ciò, a sua volta, deve influire negativamente sul prezzo del titolo e portare a un leggero calo che, tuttavia, sarà solo temporaneo.

Non sorprende che il giorno dopo l'annuncio della fusione il prezzo delle azioni abbia iniziato a scendere. Ora ammonta a 15 USD per azione.

Grafico dei prezzi delle azioni Nikola
Grafico dei prezzi delle azioni Nikola

Riflessioni conclusive

Il modo di Nikola è leggermente simile a quello di un produttore di automobili cinese chiamato NIO (NYSE: NIO). L'azienda produce le sue auto anche nello stabilimento JAC di proprietà della Volkswagen. Inizialmente, dopo l'IPO in una borsa valori americana NYSE, la direzione ha promesso ai suoi investitori di costruire il proprio impianto e per la costruzione sono stati inventati dei soldi.

A causa dell '"inganno", il prezzo delle azioni è sceso da 12 a 2 dollari, ma ora la domanda di auto NIO si sta ripristinando e l'azienda torna all'idea di costruire un proprio stabilimento. Quindi, ora c'è un trend rialzista sul grafico azionario: il prezzo è già superiore a 18 USD mentre ad aprile 2020 era inferiore a 3 USD.

Quanto a Nikola, anche in collaborazione con GM, rimane una società indipendente. Entro il 2025, non ci saranno rappresentanti di GM nel consiglio di amministrazione. Nel tempo rimanente, Nikola ha bisogno di ottenere il massimo profitto dalla collaborazione.

La sua produzione rappresenterà una svolta per Nikola. A questo punto, dovresti avere le azioni della società nel tuo portafoglio; tuttavia la società è già promettente, il che deve avere un effetto positivo anche sul prezzo del titolo.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R Trader da $ 0.0045 per azione, con una commissione di negoziazione minima di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading nel Piattaforma R Trader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.




Commenti

Articolo precedente

Piattaforma di sviluppo software JFrog in preparazione all'IPO

Il 24 agosto, il leader nello sviluppo tecnologico universale DevOps - JFrog - ha applicato un modulo S-1 per un'IPO alla SEC statunitense. Il collocamento è previsto nel mercato Nasdaq Global Select.

Prossimo articolo

Kymera Therapeutics: nuovo tentativo di sconfiggere il cancro

Una società biotecnologica Kymera Therapeutics ha effettuato un'IPO il 20 agosto 2020 e il 21 agosto le sue azioni hanno iniziato a essere negoziate nella borsa Nasdaq con il ticker KYMR.