Corsair Gaming guadagna il mercato Sea con la sua IPO

Corsair Gaming guadagna il mercato Sea con la sua IPO

Visualizzazioni: vista 142
Momento della lettura: 6 verbale



Il fornitore di apparecchiature ad alte prestazioni per giocatori professionisti e accessori per lo streaming di giochi Corsair Gaming ha effettuato un'IPO il 22 settembre 2020. Le negoziazioni sono iniziate il 23 settembre 2020 nel NASDAQ con il ticker CRSR.

Informazioni su Corsair Gaming

Corsair Gaming

Corsair Gaming è stata fondata nel 1994 ed è diventata il pioniere nel segmento delle schede RAM ad alte prestazioni. La sede dell'azienda è nel Vermont, in California. Oggi questa azienda è leader nella produzione di apparecchiature per videogiochi e streaming ad alte prestazioni. L'azienda offre un'intera gamma di prodotti per giocatori, utenti esigenti di PC e giocatori di eSport, dalle tastiere meccaniche ai PC speciali della serie CORSAIR ONE. Grazie al culto della qualità, del design unico e delle alte prestazioni, i prodotti dell'azienda hanno centinaia di premi nel settore. Anche i dipendenti dell'azienda utilizzano i suoi prodotti.

Nel 2018, Corsair Gaming ha avviato una serie di fusioni, acquistando il produttore di apparecchiature per lo streaming Elgato Gaming. Un anno dopo, ha acquistato Origin Computers che produceva PC da gioco. Lo stesso anno, ha anche acquistato SCUF Gaming, leader nel segmento dei controller di gioco.

Corsair Gaming ha punti vendita e dipendenti negli Stati Uniti, Cina, Russia, Gran Bretagna, Emirati Arabi Uniti e oltre 20 altri paesi. La politica di marketing dell'azienda è finalizzata all'estensione di SCUF, Origin ed Elgato per mantenere i vecchi clienti e attrarne di nuovi. L'azienda possiede 212 brevetti e ne ha altri 83 presi in considerazione. Per ottenere feedback rapidi dai clienti, l'azienda modera il forum sul proprio sito web.

Principali investitori e partner

I principali investitori dell'azienda sono George Majoros e Andrew Paul. Il primo possiede il 92% delle azioni della società, il secondo - 4.6%. Dopo l'IPO, queste azioni scenderanno rispettivamente al 77% e al 4.3%. La struttura srotolata degli azionisti si presenta nel modo seguente:

Principali investitori e partner di Corsair Gaming

L'azienda ha effettuato 2 round di finanziamento per una somma che attualmente sembra ridicola - 80 milioni di dollari - nel 2009 e nel 2013. I principali partner dell'azienda sono:

  • Amazon.
  • Miglior acquisto.
  • Boulanger.
  • Micro Center.
  • Ask.com.
  • Newegg.
  • JD.
  • Mindfactory.
  • Tmall.
  • Fnac.
  • Ingram Micro.

I prodotti dell'azienda sono venduti in 75 paesi. Corsair Gaming è strettamente legato alla community mondiale di esport: supporta uno streamer di giochi Summit1g, il cui canale YouTube vanta oltre 5 milioni di abbonati, oltre ad altri blogger e pubblici su Twitter, Facebook e Instagram. Quindi, sarebbe difficile trovare un giocatore che ignori Corsair Gaming.

Principali rivali di Corsair Gaming

L'azienda opera in un mercato con una rivalità molto forte: compete con aziende come Dell, Razer, Logitech, Steelseries, Seasonic, Thermaltake e persino Microsoft. Quindi, possiamo vedere che il successo di Corsair Gaming è spiegato dalla sua reputazione tra i giocatori e i giocatori di esport. Qualsiasi errore può causare enormi perdite e una perdita della loro quota di mercato. Se il processore grafico presentato in precedenza risulta un guasto, l'azienda perderà la fiducia, il che farà diminuire i suoi risultati finanziari. Per capire le dimensioni dell'azienda, confrontiamola con i suoi rivali più vicini in termini di numero di dipendenti:

Numero di dipendenti di Corsair Gaming

Come si vede, Corsair Gaming ha molti più obiettivi da raggiungere: per altri aspetti (in misura assoluta) il quadro è più o meno lo stesso. Discuteremo le misure relative quando parliamo dei rapporti finanziari dell'azienda, dove la differenza non è così evidente.

Prospettive di mercato

Il mercato mondiale dei videogiochi nel 2019 ammontava a 151 milioni di dollari; le previsioni per il 2027 promettono una crescita media del 12.9% annuo. I videogiochi diventano ogni anno sempre più popolari e il numero di spettatori può essere paragonato a quello di sport più tradizionali, come il basket. Il campionato del mondo di League of Legends nel 2019 è stato visto da 100 milioni di persone, mentre la finale della NBA si è raccolta 5 volte meno.

Nel 2019, il numero di giocatori nel mondo ammontava a 524 milioni di persone; circa 94 milioni di loro hanno speso oltre 1,000 USD ciascuno sui propri PC di gioco. Le spese per gli abbonamenti a pagamento sui giochi erano superiori a quelle per l'abbonamento alla musica.

I vantaggi di Corsair Gaming sono i seguenti:

  • popolarità tra il pubblico di destinazione;
  • una rete mondiale di punti vendita;
  • un ecosistema di programmi differenziati;
  • vendere sia tramite i canali di vendita al dettaglio che direttamente al consumatore tramite il sito web;
  • un forte team di top management con una ricca esperienza.

Dettagli dell'IPO di Corsair Gaming

Il 22 settembre, la società ha effettuato un'IPO nella borsa NASDAQ e il 23 settembre ha iniziato a fare trading con il ticker CRSR. Ha 91.86 milioni di azioni in circolazione.

I sottoscrittori dell'IPO sono:

  • Goldman Sachs & Co. LLC
  • Barclays Capital Inc.
  • Credit Suisse Securities (USA) LLC
  • Macquarie Capital (USA) Inc.
  • Robert W. Baird & Co. Incorporated
  • Cowen and Company, LLC
  • Stifel, Nicolaus & Company, Incorporated
  • Wedbush Securities Inc.
  • Academy Securities, Inc.

Con l'IPO, la società prevede di attirare circa 135 milioni di dollari con un intervallo di collocamento compreso tra 16 e 18 dollari per azione. Pertanto, la capitalizzazione ammonterà a 1.65 miliardi di dollari. I tanti attratti dall'IPO saranno allocati nel seguente modo: per 86.6 milioni di dollari l'azienda pagherà alcuni debiti, mentre il resto andrà ad aumentare al capitale circolante e alle esigenze aziendali.

Risultati finanziari di Corsair Gaming

Corsair Gaming ha fornito una relazione finanziaria completa dal 2015 al 30 giugno 2020.

Risultati finanziari di Corsair Gaming

Sulla base dei dati dei primi sei mesi del 2019 e del 2020, possiamo calcolare una crescita del 41.10%: 486.15 milioni di dollari contro 688.92 milioni di dollari. Negli ultimi 12 mesi, il fatturato è stato di 1.01 miliardi di dollari, il che rende l'azienda “molto a buon mercato” rispetto ai suoi concorrenti.

Concorrenti di Corsair Gaming

Nel 2017, 2018 e 1029, l'utile lordo ha raggiunto il 20.2%, il 20.6% e il 20.4%. Confrontando i primi sei mesi del 2019 e del 2020, vediamo un utile lordo rispettivamente del 19.3% e del 26.7%. Corsair Gaming sta realizzando un utile netto di 7.4 milioni di USD, 13.7 milioni di USD e 8.4 milioni di USD nel 2017, 2018 e 2019. Nei primi sei mesi del 2019 e 2020, l'utile netto è stato di 15.9 milioni di USD e 23.8 milioni di USD, rispettivamente. Ciò significa che la società è riuscita a coprire le proprie perdite e ha realizzato un utile netto. Fintanto che il mercato dovrebbe crescere fino a 286 miliardi di dollari entro il 2027, Corsair Gaming sembra piuttosto attraente. A giudicare da quanto sopra menzionato, l'obiettivo minimo di crescita per le azioni potrebbe essere di 34-40 USD.

sommario

Corsair Gaming è sul mercato da 26 anni, il marchio è ben riconoscibile e l'azienda genera un utile netto. Questa volta stiamo considerando un'azienda non perdente ma promettente, ma un attore forte con un'infrastruttura immacolata di vendite e marketing globali. Il canale principale per attirare nuovi clienti sono i social network, ed è stato scelto molto tempo prima del boom di Facebook, Twitter e YouTube. Ciò conferma l'elevata competenza strategica della squadra.

Anche i risultati finanziari sono impressionanti. Sia le attività che le passività stanno crescendo, il che rende lo sviluppo dell'azienda abbastanza equilibrato. L'utile netto durante i sei mesi del 2020 è di 23.8 milioni di dollari e il fatturato degli ultimi 12 mesi è di 1 miliardo di dollari e cresce in media del 20% a / a.

All'inizio dell'IPO, la società si stima un po 'più del suo fatturato annuale, mentre i suoi rivali dimostrano una capitalizzazione di 2-3 entrate annuali. Pertanto, possiamo chiamare la società sottovalutata, il che crea un potenziale di crescita superiore al 100% per la capitalizzazione. Più del 70% delle azioni è ancora di proprietà di Corsair Gaming, il che significa che la società non cambierà il suo corso di sviluppo. Tutto ciò rende l'azienda appetibile per investimenti di medio e lungo periodo.




Commenti

Articolo precedente

Una settimana al mercato (09/28 - 10/04): politica e tassi di disoccupazione

Il primo mese dell'autunno 2020 è quasi finito e non fa che confermare l'unicità e l'imprevedibilità di quest'anno. Il mercato si sta gradualmente concentrando sulle statistiche della politica statunitense, sebbene il coronavirus rimanga un potente fattore deprimente che corregge le fluttuazioni del mercato.

Prossimo articolo

Strategia di trading con indicatore Ichimoku

L'indicatore Ichimoku è da tempo riconosciuto come uno strumento di mercato efficiente per definire la tendenza prevalente. Libera il trader dalla necessità di rilevare cose così importanti sul grafico come i livelli di supporto e resistenza, nonché le aree che non si adattano al trading.