Come calcolare il rendimento dei dividendi?

Come calcolare il rendimento dei dividendi?

Visualizzazioni: vista 68
Momento della lettura: 5 verbale



Per molti investitori che lavorano con le azioni, l'obiettivo finale è realizzare un profitto. Se hai acquistato uno o più titoli, hai due modi per farlo:

Mentre il punto uno sembra semplice - compra a un prezzo più basso e vendi a un prezzo più alto - il punto due richiede maggiore attenzione.

Quali sono i dividendi?

Quali sono i dividendi?

Si noti che il pagamento dei dividendi non è obbligatorio per le aziende: prima di tutto, è un loro diritto. In parole povere, se una società decide di non pagare i dividendi ai suoi azionisti, nessuna forza la costringerà a farlo. In tal caso (se l'azienda genera un utile netto), può spendere i suoi fondi per lo sviluppo e la modernizzazione. Ogni azionista ha diritto ai dividendi; la loro dimensione dipende dall'azienda. In sostanza, i dividendi sono il reddito passivo dell'azionista. Ogni azienda paga quanto può, a seconda del profitto che realizza. L'ammontare dei dividendi può aumentare o diminuire a ogni pagamento.

Il rendimento dei dividendi riflette il reddito dell'investitore dai titoli che possiede durante l'intero periodo di detenzione. Di norma, è più redditizio acquistare azioni di diverse società (creare un portafoglio) per diversificare i rischi di mercato.

Non sempre l'azienda scelta realizza un profitto durante il periodo contabile. Nel caso in cui la società non abbia realizzato profitti, può rifiutarsi di pagare i dividendi.

Come calcolare il rendimento dei dividendi?

Il rendimento dei dividendi è presentato in percentuale del prezzo delle azioni e dei dividendi su di esso durante un certo periodo. Se confrontiamo azioni normali e privilegiate, noteremo alcune differenze nel calcolo e nel pagamento dei dividendi. Le azioni privilegiate forniscono al loro proprietario un importo fisso di dividendi nel periodo contabile.

Normalmente, i dividendi vengono pagati ai possessori di azioni privilegiate, quindi agli azionisti ordinari; questo è il vantaggio ma anche un piccolo inconveniente: un azionista privilegiato non ha voce nel prendere decisioni sul futuro dell'azienda. Quindi, l'investitore deve scegliere la categoria delle azioni che acquista.

Detenendo azioni ordinarie, un investitore ha una voce, il cui peso dipende direttamente dal numero di azioni che l'investitore possiede: più ne detiene, più importante è la sua voce. Un azionista ordinario ottiene una quota dell'utile della società sotto forma di pagamenti non fissi.

👉 Se sei un trader principiante, assicurati di controllare il nostro post qui sotto.

Calcolo dei dividendi

La società stabilisce le somme e le condizioni per il pagamento dei dividendi in base alla loro politica sui dividendi e le scrive nella sua documentazione finanziaria che puoi trovare sul sito web della società. L'entità dei pagamenti non è direttamente vincolata a una certa somma: l'azienda può ugualmente pagare dividendi dall'utile netto o dal flusso di denaro libero.

Quando aspettarsi i dividendi?

Se la società registra un utile dopo la pubblicazione della sua relazione trimestrale, nomina un consiglio di amministrazione che decide sul calcolo dei dividendi (la decisione si basa sulla politica dei dividendi della società). Quindi il suggerimento completo viene discusso dal consiglio degli azionisti in cui viene fissata la dimensione finale dei dividendi. La dimensione può essere corretta in base alla situazione del mercato, del paese oa causa di alcuni eventi di forza maggiore.

Cos'è un dividend yield?

Il rendimento dei dividendi riflette il profitto che l'investitore realizzerà sugli investimenti che ha effettuato. Inoltre, riflette lo stato generale delle cose nell'azienda e la sua attrattiva per gli investimenti. Maggiore è il rendimento da dividendi, più attraente è l'azienda. Un'azienda redditizia attira più investimenti, consentendole di svilupparsi più rapidamente e, quindi, rimanere attraente.

La resa viene calcolata utilizzando la formula:

Dividend yield = (dividendo annuale / prezzo delle azioni) * 100

Normalmente, l'ammontare del dividendo annuale è preso dall'anno precedente, ma se il periodo contabile è un trimestre, l'ammontare dei pagamenti trimestrali viene semplicemente moltiplicato per 4. Finché il prezzo delle azioni cambia costantemente a seconda della situazione del mercato in alcuni casi, viene preso il prezzo medio delle azioni. In questo modo otteniamo un rendimento da dividendo medio.

Esempio di calcolo del rendimento dei dividendi

Prendiamo un'azienda immaginaria e cifre tonde per calcoli più facili. La società A ha messo sul mercato 1,000 azioni per 20 USD ciascuna. I dividendi pagati lo scorso anno sono stati pari a 5 USD per azione. Secondo la formula, otteniamo un rendimento da dividendo del 25% annuo.

Un altro esempio

L'azienda B ha messo sul mercato 1,000 azioni per 100 USD ciascuna. Immaginiamo i dividendi allo stesso livello di 5 USD per azione.
Come possiamo vedere, le due società pagano la stessa somma per azione ma la percentuale varia notevolmente. In tal caso, gli investitori sceglieranno molto probabilmente la società con un rendimento da dividendo più elevato. Stimando quante azioni puoi acquistare per una certa somma, puoi prevedere il risultato finale dei tuoi investimenti.

Come calcolare il risultato finale dei tuoi investimenti?

Come calcolare il risultato finale dei tuoi investimenti?

Parliamo di un altro semplice esempio. Un investitore ha 1,000 USD. Decidono di investire nelle società A e B sopra descritte. Queste sono le cifre che otteniamo:

  • Opzione 1: per 1,000 USD, possono acquistare 50 azioni della Società A (se costano 20 USD ciascuna). Il rendimento dei dividendi è del 25% annuo, che fa 250 USD.
  • Opzione 2: per 1,000 USD, possono acquistare 10 azioni della Società B (se costano 100 USD ciascuna). Il rendimento del dividendo è del 5% annuo, il che rende 5 USD per azione o 50 USD di profitto in totale.

Come possiamo vedere, la prima società è più attraente per gli investimenti e l'investitore otterrà più profitto per dollaro investito. Tuttavia, devono essere presi in considerazione anche altri fattori. In particolare, ricorda che utilizziamo i risultati dell'ultimo anno e non vi è alcuna garanzia che in futuro realizzeremo lo stesso o un profitto maggiore. Qui abbiamo calcolato la performance di società immaginarie; in realtà, le cifre sono molto più piccole, da qualche parte tra il 5-7%.

Riflessioni conclusive

Per iniziare a investire per il rendimento dei dividendi, è necessario studiare il mercato e trovare i settori di attività e le aziende più promettenti. Se nell'ultimo periodo contabile un settore dell'economia è cresciuto, questa volta il profitto maggiore può essere generato in un altro.

Inoltre, tieni presente che un prezzo di borsa basso non sempre significa un rendimento da dividendo basso. Ad esempio, azioni che costano 20 USD ciascuna possono generare 5-7 USD di dividendi. E viceversa, anche se il prezzo delle azioni è alto, la percentuale di rendimento da dividendi può sembrare poco attraente, tuttavia, espressa in denaro, sarà piuttosto consistente. Ad ogni modo, spetta agli investitori, quale società scegliere.




Commenti

Articolo precedente

Dovremmo acquistare azioni Boeing?

In questo post puoi trovare l'analisi del prezzo delle azioni Boeing (NYSE: BA).

Prossimo articolo

Una settimana al mercato (11/09 - 11/16): nuova politica statunitense e vecchie statistiche

I mercati dei capitali sono governati dalla volatilità. Gli Stati Uniti si stanno godendo il nuovo presidente, ma questa è solo la cima dell'iceberg. Ci aspettiamo statistiche, riunioni delle banche centrali e, ovviamente, eventi politici.