Una settimana al mercato (11/16 - 11/23): meno politica, più statistiche

Una settimana al mercato (11/16 - 11/23): meno politica, più statistiche

Visualizzazioni: vista 72
Momento della lettura: 3 verbale



La marea di statistiche difficilmente può abbattere gli investitori a metà mese, ma i rapporti stanno diventando sempre più interessanti, questa settimana nessuna esclusione.

Brent: OPEC + potrebbe decidere qualcosa

Brent: OPEC + potrebbe decidere qualcosa

Martedì 17 novembre, il Comitato di monitoraggio dell'OPEC + si riunirà. La questione principale rimane la stessa: i membri e gli affiliati del cartello devono ridurre la produzione giornaliera di petrolio per bilanciare i prezzi di mercato in una situazione di bassa domanda e offerta eccessiva. Il Brent crescerà se l'OPEC + deciderà qualcosa; tuttavia, non dovresti sperare molto per questo.

GBP: le statistiche potrebbero causare vendite

GBP: le statistiche potrebbero causare vendite

Questa settimana, il flusso delle statistiche macroeconomiche in Gran Bretagna sarà più debole. Attenzione alle vendite al dettaglio di ottobre: ​​potrebbero essersi ridotte rispetto all'ottimismo locale dei consumatori di settembre. Se le statistiche si rivelassero noiose, dimostrando una crescita dello 0.4% m / m dopo il precedente aumento dell'1.5% m / m, il GBP potrebbe registrare vendite.

CNY: dati solidi supporteranno il mercato

CNY: dati solidi supporteranno il mercato

Questa settimana, la Cina pubblica informazioni sulla produzione industriale, le vendite al dettaglio, gli investimenti esteri diretti, il tasso di disoccupazione e l'indice dei prezzi delle abitazioni. Se i rapporti si riveleranno buoni, il mercato dei capitali riceverà uno stimolo alla crescita, come è successo, diciamo, al rame. Per il tasso CNY, statistiche stabili significano nessun indebolimento forzato, il che è positivo.

USD: la brama di rischio lascia il dollaro senza un punto d'appoggio

USD: la brama di rischio lascia il dollaro senza un punto d'appoggio

La nuova settimana di novembre porterà al seguito statistiche sulle vendite al dettaglio, parametri di produzione industriale e diversi indici del mercato immobiliare negli Stati Uniti. L'entusiasmo per le elezioni presidenziali si sta in qualche modo attenuando, ma la probabilità di nuovi stimoli continua a deprimere il dollaro, così come l'interesse del mercato a rischiare. Per ora, le cose restano a posto qui.

JPY: le statistiche sull'inflazione fanno riflettere la BoJ

JPY: le statistiche sull'inflazione fanno riflettere la BoJ

Questa settimana attirerà la nostra attenzione anche dal flusso delle statistiche giapponesi, compreso l'indice dei prezzi al consumo. In ottobre, l'inflazione potrebbe essersi ridotta del -0.7% a / a contro il -0.3% a / a precedente. Più deboli sono i dati, più ragioni avrà il governo per richiedere qualcosa alla BoJ. Lo JPY potrebbe reagire diminuendo.




Commenti

Articolo precedente

Come calcolare il ritorno sull'investimento (ROI)?

I trader professionisti utilizzano abbastanza spesso il ROI (Return On Investment), un indice che aiuta a valutare quanto i tuoi investimenti siano stati rimborsati

Prossimo articolo

Ozon IPO: Amazon russo conquista gli Stati Uniti

Ozon, il più grande rivenditore Internet russo, ha partecipato all'IPO sulla borsa valori del Nasdaq. Rivelare le prospettive di questa IPO.