Facebook dovrà vendere Instagram e WhatsApp?

Facebook dovrà vendere Instagram e WhatsApp?

Momento della lettura: 2 verbale



Immagino che non sarai sorpreso di sapere che il social network più popolare al mondo Facebook è stato nuovamente citato in giudizio. Ti sto dicendo cosa sta succedendo, di cosa è accusata la compagnia di Mark Zuckerberg e quali potrebbero essere le conseguenze.

Chi e perché ha citato in giudizio Facebook?

Secondo il Wall Street Journal, il 9 novembre è stata intentata una causa contro la società informatica. La Federal Trade Commission degli Stati Uniti insieme a 46 stati accusa l'azienda di sopprimere la concorrenza nel mercato e di creare un monopolio.

Gli accusatori sono sicuri che Facebook abbia acquistato Instagram e WhatsApp per impedire a queste startup di rafforzarsi nel segmento e diventare pericolose rivali con un potenziale impressionante. Questo, secondo la FTC, ruba i vantaggi della concorrenza ai consumatori.

Cosa stanno perseguendo i querelanti?

Accusando Facebook di violare la legislazione sul lavoro, i regolatori insistono affinché Facebook venda Instagram e WhatsApp. Vi ricordo che il servizio di scambio di foto è stato acquistato nel 2021 per 1 miliardo di dollari, mentre il messenger - nel 2014 per 19 miliardi di dollari.

Come reagisce la squadra di Zuckerberg?

Nell'ufficio del colosso IT, ricordano che entrambe le fusioni sono state vagliate e approvate da tutti i regolatori necessari.

Con Instagram, è stata la FTC e con WhatsApp - la Commissione europea. A quel tempo, nessuno dei due regolatori ha notato alcuna prova di una minaccia reale o potenziale per la concorrenza nella sfera.

Come dice il WSJ, il fondatore del social network è sicuro della sua vittoria. Pensa che dopo la fusione entrambi i servizi siano diventati migliori e più popolari. La rivalità nella nicchia è definita grave ma giusta.

Le app potrebbero davvero essere vendute?

Certo, c'è la possibilità che la FTC e gli States vincano, ma è minima. Dobbiamo renderci conto che in questi anni Instagram e WhatsApp sono diventati parti intrinseche di Facebook.

Ciò significa che condividono centri di archiviazione e elaborazione dei dati, supporto legale, sistemi di moderazione dei contenuti, sistemi di sicurezza e algoritmi pubblicitari. Possiamo già prevedere che la lotta sarà lunga e faticosa.

Cosa sono le azioni?

Nella storia del mercato, potrebbero esserci casi in cui le azioni legali hanno avuto un effetto positivo sulle azioni di una società, ma con Facebook è il contrario. Dal 9 dicembre, quando è apparsa la notizia della querela, il prezzo delle azioni della società è in calo: da 283.4 USD a 273.5 USD per azione.

Riassumendo

Le cause contro il monopolio contro i principali attori del mercato IT esistono da un paio di anni. Un esempio è l'incontro di Alphabet, Facebook e Twitter con la commissione per il commercio del Senato degli Stati Uniti. Quel giorno queste società IT sono scese di prezzo di oltre 100 miliardi di dollari.

Nuove azioni legali contro Mark Zuckerberg stanno già danneggiando le azioni della società. Tuttavia, fino a quando non ci sono informazioni su prove forti a sostegno dei querelanti, è difficile immaginare che avranno successo.

Le fusioni sono avvenute molto tempo fa; inoltre, sono stati accuratamente controllati dai corrispondenti regolatori. Ormai questi servizi sono stati completamente integrati nella struttura della società, quindi la scissione richiesta dai ricorrenti sarà un compito doloroso.

Gli esperti dicono che il processo durerà a lungo: qualsiasi decisione potrebbe richiedere anni per essere presa e la società ha maggiori probabilità di vincere.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Come investire 1,000 USD? Tre versioni per principianti

Il nostro blog riguarda il trading, quindi cerchiamo di prendere una decisione sull'investimento in attività rischiose e se puoi guadagnare lì o se è meglio investire i tuoi 1,000 USD in modo conservativo.

Articolo prossimo

Una settimana al mercato (12/14 - 12/20): banche centrali e statistiche

La nuova settimana di dicembre potrebbe sembrare interessante solo perché sono in programma molte conferenze della banca centrale. Ne discuteremo separatamente.