IPO Inhibikase Therapeutics: un contributo al controllo della malattia di Parkinson

IPO Inhibikase Therapeutics: un contributo al controllo della malattia di Parkinson

Visualizzazioni: vista 328
Momento della lettura: 5 verbale



Tra le aziende che richiedono una IPO, ce ne sono alcune con prodotti e servizi pronti all'uso, mentre altre hanno i loro in fase di sviluppo. In realtà, tali società non hanno alcun guadagno poiché ricevono i loro soldi per mezzo di sovvenzioni da finanziatori. Investendo in tali società, investi nel tuo futuro. Naturalmente, questi investimenti sono altamente rischiosi ma potrebbero portare rendimenti in eccesso in caso di successo.

Inhibikase Therapeutics, Inc.

Inhibikase Therapeutics, Inc., che è prevista per un'IPO il 22 dicembre 2020, al NASDAQ (IKT), è una di queste società. Le azioni della società inizieranno a essere negoziate il giorno successivo, il 23 dicembre. Approfondiamo le operazioni e le attività di Inhibikase Therapeutics, Inc.

L'unicità di Inhibikase Therapeutics, Inc.

L'azienda è impegnata nella ricerca per creare un medicinale contro il morbo di Parkinson e le sue complicanze gastrointestinali.

Informazioni su Inhibikase Therapeutics, Inc.

Il farmaco “top-of-the-line” dell'azienda, IkT-148009, dovrebbe essere testato su volontari il prossimo anno. Ormai, il prodotto ha completato un ciclo completo di test sugli animali.

Una caratteristica distintiva di IkT-148009 è che entra nel cervello a livello molecolare e combatte direttamente i processi di degradazione dei meccanismi neurologici. Durante le iniezioni di prova agli animali, IkT-148009 ha mostrato efficacia nel rallentare il tasso di sviluppo della malattia di Parkinson e nel recupero parziale delle funzioni cerebrali perse. Tuttavia, è importante capire che potrebbero non esserci risultati così positivi con i test sugli esseri umani. Inoltre, c'è il rischio di un effetto opposto, quando un medicinale aumenta solo il tasso di sviluppo di una malattia.

Al giorno d'oggi, i medici stanno cercando di curare il Parkinson rimuovendo le placche proteiche, che si ritiene siano una ragione di questa malattia neurodegenerativa, dal cervello. Tuttavia, tali approcci non si sono dimostrati efficaci nel lavoro pratico. Gli specialisti di Inhibikase Therapeutics, Inc. hanno preso una strada diversa e sono pronti a testare la loro medicina sugli esseri umani. Durante la ricerca, hanno trovato l'agente proteico chiave, c Abl, ed è esattamente ciò che IkT-148009 sta combattendo, consentendo non solo di rallentare il tasso di sviluppo della malattia, ma anche di annullare alcune delle sue conseguenze negative.

Inoltre, è in fase di sviluppo anche un altro medicinale chiamato IkT-001Pro. Oltre al morbo di Parkinson, si prevede di essere utilizzato contro la leucemia mieloide, una forma di cellule del sangue cancerose e midollo osseo. Di conseguenza, l'azienda sta pianificando una significativa espansione del proprio mercato potenziale.

Prospettive di mercato

Nella prima fase, si ritiene che il mercato primario dell'azienda siano gli Stati Uniti. Ad oggi, ci sono da 700,000 a 1,000,000 di persone che soffrono di morbo di Parkinson negli Stati Uniti e questo numero aumenta di 60,000 ogni anno. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ci sono circa 3.7 milioni di persone affette da morbo di Parkinson nel mondo, con un aumento annuo di 300,000 ogni anno.

Secondo varie stime, il mercato del controllo della malattia di Parkinson negli Stati Uniti raggiungerà i 6 miliardi di dollari entro il 2025. La domanda globale potrebbe raggiungere i 22 miliardi di dollari.

La strategia di Inhibikase Therapeutics, Inc. per conquistare il mercato si basa sui seguenti principi:

  • Ricerca biochimica delle proteine, che agiscono come catalizzatori della malattia.
  • Attuazione attiva del metodo di trattamento brevettato sui volontari.
  • Sviluppo dell'area di trattamento della leucemia.

A causa della mancanza di dati sulle prove umane, è difficile prevedere la quota di mercato dell'azienda. Ora, leys scava più a fondo nella finanza di Inhibikase Therapeutics.

Inhibikase Therapeutics, Inc. performance finanziaria

Inhibikase Therapeutics, Inc. non genera profitti e ha a malapena guadagni.

Inhibikase Therapeutics, Inc. performance finanziaria

La parte fondamentale della finanza dell'azienda è il finanziamento tramite sovvenzioni.

Inhibikase Therapeutics, Inc. performance finanziaria
Inhibikase Therapeutics, Inc. performance finanziaria

In 9 mesi del 2020, i guadagni derivanti dalle sovvenzioni sono diminuiti del 40.2% rispetto all'anno precedente (da $ 882.46 a $ 528.05). Questa diminuzione è stata causata dal rallentamento delle attività scientifiche e di ricerca e può essere vista in un calo del 70.8% delle spese per Ricerca e Sviluppo su 9 mesi quest'anno rispetto allo stesso periodo del 2019 (da $ 1.62 milioni a $ 666.86).

Come si può vedere dai rapporti, questa tendenza è iniziata due anni fa, nel 2018, ecco perché si può trarre la seguente conclusione: la diminuzione del finanziamento delle sovvenzioni è dovuta al grado di disponibilità dei farmaci ma non alle sue prospettive offuscate sul mercato.

Ulteriori informazioni sui lati forti e deboli dell'azienda sono disponibili di seguito.

Lati forti e deboli

Quando disponiamo di informazioni esatte sul modello di business dell'azienda, sulla salute finanziaria e sulle prospettive di mercato, è il momento di identificare i suoi lati forti e deboli. I seguenti fattori sono a favore degli investimenti in Inhibikase Therapeutics, Inc .:

  • L'azienda sta sviluppando un metodo unico per il trattamento del morbo di Parkinson.
  • Il mercato potenziale aumenterà fino a $ 22 miliardi entro il 2025.
  • La ricerca condotta dall'azienda implica una terapia anti leucemica, che permette di diversificare il proprio business.

Dall'altro, i fattori di rischio contrassegnati da Inhibikase Therapeutics nelle prospettive di IPO sono:

  • Mancanza di guadagni, quindi nessun profitto netto
  • Mancanza di garanzie che l'IkT-148009 venga registrato e messo in vendita.
  • Potenziale deficit di liquidità delle azioni della società, che può essere un problema quando le si vende, se necessario.

Dettagli e stima dell'IPO

L'IPO di Inhibikase Therapeutics si svolgerà al NASDAQ il 22 dicembre 2020. La fascia di prezzo va da $ 10 a $ 12 per azione. L'azienda prevede di ricevere 21.2 $ - 24.7 $ milioni. Dopo l'IPO, la capitalizzazione dovrebbe essere di $ 116 milioni. I sottoscrittori dell'IPO sono ThinkEquity e Paulson Investment Company, LLC.

Il denaro attirato sarà utilizzato per la prima fase degli studi clinici di IkT-148009 su pazienti anziani sani. In aggiunta a ciò, l'azienda ha in programma di cancellare i debiti e finanziare le spese aziendali.

Nel caso in cui gli studi clinici abbiano successo e il medicinale venga messo in vendita, il mercato potenziale nei soli Stati Uniti sarà di 6 miliardi di dollari entro il 2025. Il rialzo delle aziende potrebbe essere di circa il 1,000% se il mercato stima Therapeutics a 5 ricavi operativi ($ 1.2 miliardi / $ 116 milioni * 100%).

Gli investimenti in questa azienda sono di natura sociale perché i fondi degli investitori sono pianificati per finanziare un metodo unico per combattere una malattia ancora imbattuta, il Parkinson. Detto questo, raccomandiamo questa azienda per investimenti a lungo termine ma non più del 5% del capitale circolante.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R Trader da $ 0.0045 per azione, con una commissione di negoziazione minima di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading in Piattaforma R Trader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Una settimana al mercato (12/21 - 12/27): Jingle Bells e Sprinkles of Statistics

È improbabile che questa settimana di Natale, l'ultima settimana intera di questo strano anno, ci sorprenda con alcune scoperte o cambiamenti drastici. Celebriamo solo il Natale cattolico e speriamo che gli elfi siano di buon umore.

Articolo prossimo

Quali azioni trarranno profitto dalle vacanze di Natale?

Il Natale e le vacanze di New York generano profitti per alcune società. In questo articolo parlerò delle aziende che possono fare soldi durante le vacanze e, quindi, vedere un reddito migliore del previsto.