Xiaomi nella lista nera degli Stati Uniti: azioni scese del 10%

Xiaomi nella lista nera degli Stati Uniti: azioni scese del 10%

Visualizzazioni: vista 17
Momento della lettura: 2 verbale



Gli Stati Uniti continuano ad accusare diverse compagnie cinesi di essere strettamente legate alle forze di difesa cinesi. Hanno rapidamente fatto un elenco di organizzazioni che i media internazionali hanno subito iniziato a chiamare "militari".

Una delle società più famose - Xiaomi - è anche sulla lista. Scopriamo cosa è successo e cosa dovrebbe aspettarsi l'azienda.

Che è successo?

Secondo Bloomberg, il 15 gennaio Xiaomi Corporation, insieme ad altre 8 aziende cinesi, è entrata nella lista nera del Pentagono. Il governo afferma che le società elencate sono una minaccia per la sicurezza nazionale.

Maggiori dettagli sulla lista nera

  • Il 12 novembre 2020, il presidente degli Stati Uniti ha firmato un decreto che vieta alle persone giuridiche e fisiche statunitensi di effettuare operazioni con le azioni di società cinesi che appartengono o lavorano con le forze militari cinesi.
  • L'elenco di tali società è stato creato dal Ministero della Difesa.
  • Ci sono già 35 società nell'elenco.
  • I cittadini statunitensi devono vendere le azioni delle società della lista fino all'11 novembre 2021.
  • Le borse statunitensi devono rimuovere queste società dalla lista ed escluderle dai loro indici.

Come ha reagito il mercato?

Il 15 gennaio, come reazione alla presenza di Xiaomi nella lista delle società "militari", il prezzo delle azioni della società è sceso del 10.26%. Nella borsa di Hing Kong, il prezzo delle azioni è sceso da 32.65 a 29.3 HKD.

Meno evidente il calo sul mercato OTC statunitense: le ricevute di deposito di Xiaomi sono diminuite del 7.5%, raggiungendo i 19.75 USD per carta.

Si noti che questi eventi hanno toccato non solo le citazioni di Xiaomi. Anche le scorte di società tecnologiche che forniscono a Xiaomi vari componenti e nodi sono diminuite.

Il prezzo delle azioni di FIH Mobile Ltd è sceso del 13.51% a 1.3 HKD, Largan Precision Co., Ltd - del 3.38% a 2,860 TWD, AAC Technologies Holdings, Inc. - del 2.68% a 43.55 HKD.

Riassumendo

Il 2020 è stato un anno piuttosto positivo per l'azienda: quell'anno, le sue azioni sono cresciute del 167%, mentre la sua capitalizzazione ha raggiunto i 107 miliardi di dollari. Secondo CNBC, nel terzo trimestre del 2020, la società è diventata il numero tre nell'elenco dei maggiori produttori di smartphone al mondo.

Quest'anno però è iniziato con una notizia abbastanza negativa: Xiaomi è entrata nella black list americana, trascinando le sue azioni al ribasso del 10%. I rappresentanti dell'azienda negano qualsiasi cooperazione con le forze militari cinesi e affermano la loro disponibilità a proteggere gli interessi aziendali.

L'emanazione di novembre può essere considerata l'ultimo dei tentativi di Trump di colpire l'economia cinese, in particolare il suo settore tecnologico. Gli analisti dicono che Joe Biden non si affretterà a revocare il decreto perché la sua priorità sono le sfide interne.

Per quanto riguarda la popolare società cinese, gli investitori temono che la situazione influenzerà in modo significativo la quantità di acquisto di componenti per smartphone, nonché le vendite. Segui questa situazione con noi per sapere se gli analisti hanno ragione.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Una settimana al mercato (01/18 - 01/24): banche centrali e nuovi stimoli per l'economia statunitense

La terza settimana di gennaio diventerà la volta delle banche centrali, mentre gli Usa vedranno l'inaugurazione di Joe Biden, il presidente eletto. Questi eventi saranno avvolti da notizie, quindi gli investitori non avranno tempo per la noia.

Articolo prossimo

IPO Bumble Inc: rompi il ghiaccio

Il 15 gennaio, Bumble Inc ha presentato istanza di IPO al NASDAQ. L'azienda opera nel settore degli appuntamenti online e guadagna offrendo abbonamenti a pagamento. In questo articolo discuteremo di come l'azienda è diversa dai leader del settore e cosa ha a che fare con le molestie.