Due aziende automobilistiche - Fiat Chrysler Automobiles e Group PSA - sono riuscite a fondersi e creare un nuovo gigante automobilistico chiamato Stellantis. Le azioni della società incorporata sono già disponibili nelle borse di Milano, Parigi e New York. Facciamo conoscenza con la nuova casa automobilistica e vediamo come stanno andando i primi giorni di negoziazione.

Cos'è Stellantis?

Stellantis (dal latino “stello”, cioè “illuminato da stelle”) è un'entità fusa di Group PSA e Fiat Chrysler Automobiles. Nell'autunno 2019, le due case automobilistiche hanno annunciato una fusione, ma hanno concordato i termini solo il 4 gennaio 2021.

Si noti che alla fine del 2020 la Commissione europea ha già approvato questo scambio, non vedendo la minaccia di monopolizzare il mercato europeo dei furgoni commerciali.

Ciò significa che abbiamo assistito alla nascita di un nuovo gigante automobilistico. Come affermano con orgoglio i rappresentanti di Stellantis, la società è la numero quattro nell'elenco dei più grandi conglomerati automobilistici del mondo in termini di volume di produzione e la numero tre in termini di entrate annuali.

Come sono state scambiate le prime azioni di Stellantis?

Il 18 gennaio, le scorte di questa nuova stella automobilistica sono apparse nelle borse di Parigi e Milano. Il primo giorno sul mercato francese, le azioni sono cresciute del 7.17% a 13.44 USD. Il secondo giorno, gli scambi si sono chiusi a 13.86 USD per azione, il che significa un'ulteriore crescita del 3.11%.

L'avvio alla borsa di Milano è stato più brillante: il 18 gennaio le azioni sono cresciute del 7.57% a 13.52 USD e il 19 gennaio del 2.6% a 13.87 USD. Tuttavia, il commercio è iniziato in modo impressionante a New York: le azioni sono cresciute del 10.83% in una volta, raggiungendo i 16.88 USD.

Le prospettive sono brillanti?

Il direttore generale della società mista Carlos Tavares ritiene che i principali vantaggi di una tale fusione siano una diminuzione delle spese per la progettazione di nuove auto e il deprezzamento della produzione.

Se parliamo più precisamente, l'uomo d'affari portoghese promette presto 25 miliardi di dollari di profitto. La società risultante dalla fusione prevede di produrre 8 milioni di auto all'anno, portando le entrate a 165 miliardi di dollari all'anno.

Non dimenticare che il nuovo giocatore eredita i 15 marchi automobilistici più famosi. Ascolta: Citroen, Peugeot, Opel, DS, Vauxhall, Abarth, Fiat, Alfa Romeo, Maserati, Lancia, Chrysler, Jeep, Dodge, SRT e Ram. Questa non è una piccola voce dall'altra parte della strada: questa è una sinfonia esplosiva, una marcia vittoriosa, un vero inno.

Riassumendo

Fiat Chrysler Automobiles e Group PSA si sono uniti in Stellantis che è balzata nelle prime 5 aziende automobilistiche più grandi del mondo sin dall'inizio. Le azioni della nuova entità, appena comparse nelle borse di Milano, Parigi e New York, hanno agitato gli investitori, crescendo in media di oltre l'8.5% al ​​giorno.

Pensi che il nuovo arrivato possa diventare un vero rivale di Toyota Motor, Tesla e Volkswagen AG?


Il materiale è preparato da

È il guru della ricerca e della dimostrazione di opportunità nascoste e intuizioni del mercato. Scrive di tutto ciò che potrebbe interessare l'investitore: azioni, valute, indici e varie sfere di affari. È "in" dal 2019.