Apple e Kia hanno quasi raggiunto un accordo, mentre Ford e Google lo hanno già firmato. Sì, hai capito bene. Se sei perplesso sulla collaborazione che stanno facendo, siamo dalla stessa parte. Scopriamolo.

Apple e Kia Motors, stai scherzando?

Alla fine del 2020, l'azienda di Cupertino ha annunciato le sue dimissioni per entrare nel mercato automobilistico nel 2024 con un veicolo a pilotaggio remoto. Si disse subito che Apple avrebbe collaborato con una grande casa automobilistica.

Successivamente si è saputo che la società stava seriamente prendendo in considerazione la Hyundai Motors sudcoreana come possibile partner. Tuttavia, il conglomerato asiatico si è preoccupato che la cooperazione con il gigante IT potesse deteriorare la propria posizione nel mercato, quindi ha ceduto il posto alla sua controllata Kia Motors.

Più dettagli

Secondo CNBC, le parti sono vicine a un accordo, mentre Bloomberg suggerisce già una data, il 17 febbraio. Secondo l'accordo, la casa automobilistica riceverà 3.6 miliardi di dollari dalla società IT per la creazione e il rilascio della cosiddetta Apple Car.

L'auto elettrica sarà prodotta nello stabilimento statunitense di Kia Motors. Tuttavia, verrà rilasciato con il marchio Apple e presenterà tutti i più recenti software e hardware Apple.

Che mi dici di Ford e Google?

Il 1 ° febbraio si è appreso che le aziende hanno siglato un accordo di sei anni, in base al quale la casa automobilistica integrerà nelle sue auto software Android, come Google Maps, Google Assistant vocale o il mercato di Google Play.

Inoltre, Ford Motor utilizzerà il servizio cloud dell'azienda tecnologica, i suoi strumenti per la raccolta e l'analisi dei dati, l'apprendimento automatico e le tecnologie AI.

Quali sono gli obiettivi delle aziende?

Katy Huberty, analista di Morgan Stanley, ritiene che Apple sia stata tentata dai volumi del mercato automobilistico mondiale: 10 trilioni di dollari all'anno. Confrontalo con il mercato degli smartphone, che ammonta a 500 miliardi di dollari all'anno. Allora perché non rischiare e provare a creare un prodotto che produca tanto reddito quanto gli smartphone che prendono solo il 2% del segmento.

Per quanto riguarda Ford Motor, la società non solo sta portando avanti una riorganizzazione e ottimizzazione pianificata dei processi produttivi, logistici e analitici, ma è anche alla ricerca di un'altra fonte di reddito.

Vendere auto è davvero interessante, ma perché non offrire servizi extra a pagamento ai tuoi clienti? Come l'accesso a funzioni e servizi extra. Adam Jones, anche un analista di (indovina dove?) Morgan Stanley, ha suggerito che vendendo tale accesso per 10 dollari al mese, Ford Motors sarà in grado di guadagnare facilmente 5 miliardi di dollari all'anno.

Una nuova fonte di reddito significa nuove prospettive. L'esperto afferma che grazie alla collaborazione con Google, il prezzo delle azioni della casa automobilistica può salire a 25 USD. Ora è appena più di 11 USD.

Come ha reagito il mercato?

La reazione più impressionante è stata il boom delle azioni Kia. Il 3 febbraio, quando si è saputo che la società avrebbe potuto ottenere 3.6 miliardi di dollari da Apple, le azioni sono cresciute del 9.65% a 97.7 KRW. Il trend positivo è valido: quando questo articolo era in preparazione, le scorte costavano 101.5 KRW.

Le quotazioni di altre società citate sono cresciute in modo meno impressionante: le azioni Apple (AAPL) sono cresciute del 2.58% a 137.39 USD, Alphabet (GOOGL) - del 3.6% a 1893.07 USD, Ford Motor (F) - del 2.85% a 10.83 USD.

Riassumendo

Stiamo assistendo a un incredibile processo di grandi rappresentanti delle sfere automobilistiche e IT. Ford Motor ha firmato un accordo di sei anni con Google, in base al quale tutte le Ford e Lincolns trasporteranno software e hardware di Google, mentre i processi di lavoro dell'azienda saranno facilitati dal cloud e dalle tecnologie AI.

Per quanto riguarda Kia Motors, se le cose andranno bene, produrrà un'auto senza pilota per Apple. Quest'ultima società ha già annunciato di essere pronta a donare 3.6 miliardi di dollari alla sua controparte sudcoreana.

Il 2021 è davvero sorprendente, così ricco di eventi sorprendenti, non è vero?


Il materiale è preparato da

È il guru della ricerca e della dimostrazione di opportunità nascoste e intuizioni del mercato. Scrive di tutto ciò che potrebbe interessare l'investitore: azioni, valute, indici e varie sfere di affari. È "in" dal 2019.