I giganti IT sono cresciuti del 50% durante le pandemie

I giganti IT sono cresciuti del 50% durante le pandemie

Visualizzazioni: vista 7
Momento della lettura: 3 verbale



Nell'ottobre dello scorso anno, abbiamo scritto su 25 rappresentanti di piccole imprese statunitensi fiorite durante le pandemie. Oggi menzioneremo Apple, Microsoft, Amazon, Alphabet, Facebook e controlleremo come sono sopravvissuti all'anno COVID-19.

Informazioni generali

Il 6 febbraio, il Wall Street Journal ha pubblicato un articolo in cui si afferma che per aziende come Apple, Microsoft, Amazon, Alphabet e Facebook l'anno scorso ha avuto un discreto successo. Il loro reddito annuo complessivo è aumentato del 24% a 1.1 trilioni di dollari, mentre la loro capitalizzazione di mercato è cresciuta del 50%, raggiungendo gli 8 trilioni di dollari.

Tutto ciò è stato facilitato principalmente dalle pandemie COVID-19 e dalle misure di quarantena. Come mai? Sai tutto meglio di me: lavoro e apprendimento a distanza, persone che si precipitano sui social network e altre risorse Internet per noia, così come la loro infinita voglia di shopping online come cura per lo stress.

Apple

La necessità di imparare e lavorare da casa ha aumentato la domanda di tablet iPad, laptop MacBook e PC Mac. È stato anche rilasciato un nuovo iPhone: come astenersi dall'acquistarlo?

Il WSJ rileva che le vendite di smartphone costituivano una parte importante del fatturato annuale dell'azienda di Cupertino. Solo da ottobre a dicembre, Apple ha venduto iPhone per 65.6 miliardi di dollari, che rappresenta il 58.9% del suo fatturato trimestrale generale. Per quanto riguarda le variazioni annuali, le azioni Apple (NASDAQ: AAPL) sono cresciute dell'80.75% da 73.41 a 132.69 USD.

Microsoft

La stessa distanza: tutto ha aiutato Microsoft a vendere più strumenti per il lavoro congiunto e laptop Surface. Inoltre, i servizi di cloud storage hanno goduto di una maggiore richiesta. Per quanto riguarda la sfera dell'intrattenimento domestico, le vendite della console di gioco Xbox sono aumentate.

Il 2020 ha spinto le azioni di Microsoft (NASDAQ: MSFT) in rialzo del 41.04% da 157.7 a 222.42 USD.

Amazon

Durante le pandemie, le entrate annuali della piattaforma di trading online hanno raggiunto i 386 miliardi di dollari, crescendo del 38%. L'azienda ha dovuto creare 500mila posti di lavoro aggiuntivi per far fronte alla valanga di ordini. Quindi, l'azienda è cresciuta fino a 1.3 milioni di dipendenti.

Il prezzo delle azioni di Amazon (NASDAQ: AMZN) è cresciuto del 76.26% da 1847.84 a 3256.93 USD.

Alfabeto

La società proprietaria di Google ha colto l'ondata di quarantena insieme ad altri importanti attori del settore IT, godendo della digitalizzazione generale, dell'aumento della domanda di servizi Internet e in particolare della brama di annunci online.

Tuttavia, la crescita del prezzo delle azioni si è rivelata meno evidente: le azioni di classe A di Alphabet (NASDAQ: GOOGL) sono cresciute solo del 30.85% da 1339.39 a 1752.64 USD.

Facebook

Il social network non solo ha aiutato le persone stressate a calmarsi scorrendo il feed, ma può anche vantare un successo finanziario. Quest'ultimo è stato generato principalmente da annunci online, ma non solo.

L'azienda di Mark Zuckerberg ha avuto un notevole successo nel commercio online, dando vita a nuove funzioni degli acquisti online, anche su Instagram. Oltre alle entrate, ovviamente, è aumentato anche il coinvolgimento degli utenti.

Nel 2020, le azioni di Facebook (NASDAQ: FB) sono cresciute del 33.09% da 205.25 a 273.16 USD. Come puoi vedere, la crescita è stata appena superiore a quella delle azioni di Alphabet. L'anno scorso, queste due società avevano molto in comune. Ad esempio, a metà dicembre, sono stati accusati di complotto al fine di monopolizzare il mercato degli annunci online.

Riassumendo

L'anno scorso, le conseguenze delle pandemie COVID-19 hanno seriamente danneggiato l'economia mondiale. Tuttavia, alcuni segmenti non solo sono rimasti a galla, ma sono anche fioriti. Un brillante esempio sarebbe il settore IT.

Secondo il Wall Street Journal, durante i 12 mesi del 2020, grandi rappresentanti della sfera (con cui intendiamo Apple, Microsoft, Amazon, Alphabet e Facebook) sono riusciti sorprendentemente. Il loro reddito annuo complessivo è aumentato del 24% a 1.1 trilioni di dollari, mentre la loro capitalizzazione di mercato è cresciuta del 50%, raggiungendo gli 8 trilioni di dollari. Nel frattempo, altri hanno vissuto a malapena le pandemie.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Metodo VSA: come scambiare volumi

In questo articolo, l'autore descrive il metodo VSA, un metodo di analisi di mercato creato da Tom Williams. Il metodo si basa sullo studio dello spread, del volume e del prezzo di chiusura della barra. Inoltre, aiuta a trovare i punti in cui il prezzo sfugge agli appartamenti e ai modelli di inversione su alti e bassi.

Articolo prossimo

Una settimana al mercato (02/08 - 02/14): attenzione a petrolio e dollaro

La seconda settimana di febbraio si concentrerà sugli stessi asset della prima: petrolio e USD. Entrambi sembrano ipercomprati, ma sebbene gli investitori siano benevoli, potrebbero continuare a crescere, anche a prezzi così alti.