Come stimare il prezzo delle aziende e prendere decisioni di investimento

Come stimare il prezzo delle aziende e prendere decisioni di investimento

Visualizzazioni: vista 38
Momento della lettura: 4 verbale



La prezzo di un'azienda spesso influenza la tua decisione se investire o meno in esso. Naturalmente, puoi trascurare questa proprietà e usare, ad esempio, analisi tecnica; tuttavia, conoscendo il prezzo di mercato reale di una società scelta, un investitore esperto può trarre conclusioni sui risultati dei propri investimenti a lungo termine.

In questo articolo, non mi concentrerò sulla valutazione e sull'analisi delle società per il trading speculativo oa breve termine. Il mio obiettivo è insegnarti a determinare il prezzo dell'azienda e le tue prospettive di investimenti a lungo termine. Per lungo termine, intendo diversi anni o addirittura decenni. Questo è quanto noto a tutti Warren Buffett investe.

Le società sottovalutate saranno sempre più redditizie in termini di investimenti perché è probabile che il loro prezzo delle azioni aumenti in futuro. Per quanto riguarda le aziende sopravvalutate, le loro prospettive sono più modeste o del tutto carenti. Le azioni di tali società potrebbero presto correggere, il che porterà a perdite irragionevoli o congelerà i tuoi investimenti.

Stima del costo di un'azienda

Per una stima complessa del prezzo di un'azienda, è possibile utilizzare diversi moltiplicatori:

P / e (Price to Earnings) è un moltiplicatore che mostra lo stato sottostimato o sovrastimato delle società. Utilizzando il moltiplicatore P / E, un investitore può prevedere quando i suoi soldi saranno rimborsati. Più piccolo è il P / E, prima accadrà. Abbiamo già discusso P / E in articoli precedenti.

P / S (Rapporto prezzo / vendite) è letteralmente il prezzo dell'azienda in rapporto alle entrate annuali. A differenza del P / E, può essere applicato alle società in perdita. Un valore AP / S inferiore a 2 è considerato buono e più è alto, peggiore sarà l'investimento. Un valore quasi perfetto è uno.

P / BV (Price to Book) mostra la dimensione delle attività dell'azienda meno i suoi impegni (debiti). Il moltiplicatore confronta il capitale della società con la sua capitalizzazione in borsa. Il valore AP / BV di 1 significa che attualmente le sue scorte costano meno rispetto allo scambio (sono sottovalutate). Se il valore è compreso tra uno e zero, la società è troppo cara. Se il moltiplicatore è zero, significa che l'azienda non sta bene e dovresti ignorare questa opportunità di investimento.

Utilizzando i moltiplicatori, gli investitori di solito confrontano diverse società dello stesso settore. Per la stima vengono utilizzati il ​​report del periodo precedente, del periodo corrente e delle previsioni. Confrontando i dati, possiamo concludere quale azienda è più attraente per gli investimenti a lungo termine.

Peculiarità dei moltiplicatori

Se utilizzi i moltiplicatori, devi tenere in considerazione quanto segue:

  • Per le aziende nuove e in via di sviluppo, i moltiplicatori possono essere difettosi.
  • Non è possibile stimare l'azienda con un solo indice; il tuo approccio deve essere complesso.
  • Confrontando le aziende di un settore, prendi nota della loro attività, del numero di dipendenti e dei debiti.

Ci sono molte risorse per calcolare i moltiplicatori su Internet. Vedi sotto quali indici puoi usare su Finviz.com (i dati sono forniti per chiarezza).

Esempio di calcolo del P / E su Finviz.com

Sul sito Web è possibile individuare le società in base alla loro attività, alla fascia di prezzo delle azioni e al paese di registrazione. Tieni presente che spetta all'investitore decidere su quali dati basare la propria decisione.

Prendere decisioni di investimento

Dopo aver analizzato i moltiplicatori, c'è una cosa principale da fare: prendere la decisione giusta. In questo caso, l'intuizione gioca una delle parti più importanti. Tuttavia, parlerò di qualcos'altro.

Dopo aver analizzato i dati, scopri cosa fa l'azienda e quando è stata fondata. Le aziende giovani (fresche) possono produrre profitti rapidi ma comportano rischi maggiori. Suggerisco di investire in società che hanno avuto un'IPO più di cinque anni fa.

Anche il numero di dipendenti è importante e più è grande, meglio è. Le grandi aziende hanno meno possibilità di fallimento rispetto alle piccole imprese (ci sono eccezioni, comunque, controlla questo parametro).

Un esempio di un portafoglio di investimenti

Vedi sotto un esempio di distribuzione del capitale in un portafoglio di investimenti. Prendi il 100% dei tuoi investimenti e distribuiscili tra i settori per noi più attraenti.

Questo elenco è solo un esempio piuttosto che un'istruzione:

  • Industria pesante - 15%
  • Trasporto merci, terra, aria, acqua - 15%
  • Finanza - 15%
  • ETF - 15%
  • Obbligazioni - 15%.

Questo non significa che investi il ​​tuo 15% in uno strumento di ogni settore; puoi invece scegliere 5-7 aziende (scegli il numero in base alle tue esigenze) che abbiano parametri soddisfacenti e abbiano un aspetto attraente. Il capitale rimanente rimarrà libero in modo da poter diversificare i rischi o acquistare più asset.

Ciò che un investitore non dovrebbe fare

Quando investi, assicurati di non utilizzare principi speculativi:

  • Non mirare a profitti momentanei, non speculi.
  • Non usare influenza o denaro prestato.
  • Notizie di trading non è adatto a un investitore perché, nelle notizie, il prezzo delle attività può essere estremamente volatile, il che potrebbe influenzare le tue decisioni.
  • Lascia il petrolio agli speculatori (i metalli sono una questione a parte).
  • Prendi decisioni in base alla tua analisi piuttosto che ai consigli di altre persone.
  • Lo short trading è il tuo nemico. Molte aziende crescono in futuro, mentre è difficile prevedere le perdite di vendita. Ecco un esempio: un trader ha acquistato (ha aperto una posizione di acquisto) 100 azioni di una società per 10 USD ciascuna. Successivamente la società è fallita e le azioni sono scese a zero. Le perdite del trader ammonteranno a 1,000 USD o al 100% del loro investimento (le azioni hanno raggiunto il fondo). Se il prezzo delle azioni cresce, il trader realizza un profitto, chiudendo la posizione. Tuttavia, l'entità del profitto è sconosciuta.

Ecco un esempio opposto: un trader ha aperto una posizione di vendita, ovvero ha venduto 100 azioni per 10 USD ciascuna e il loro prezzo ha iniziato a diminuire. In questo caso, il trader guadagna, il suo profitto massimo ammonterà al 100% (condizionatamente) del suo investimento. Se il prezzo delle azioni inizia a crescere, dove si fermerà? Questa domanda non ha risposta, quindi la tua perdita potrebbe essere superiore al 100%.

Diversifica i rischi: forma il tuo portafoglio con azioni di diversi settori, ETF e obbligazioni.

sommario

Investire è reddito passivo, e questo è ciò che la maggior parte dei trader sognano, forse anche la maggior parte delle persone; tuttavia, non tutti riescono davvero. Un portafoglio di investimenti richiede più di un giorno per essere compreso.

Sulla base dei moltiplicatori, puoi comporre un portafoglio di investimenti a lungo termine, utilizzando la tua conoscenza del significato dei moltiplicatori. Non dimenticare mai di confrontare le aziende tra loro e i valori medi del settore.

Nelle fonti aperte, i portafogli delle "balene" del mercato sono aperti al pubblico. Studiateli e scegliete qualcosa di attraente per voi. Non aver paura di investire solo per piccole somme all'inizio, in futuro questa potrebbe diventare la tua principale fonte di reddito.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Tilray Stocks: balzando su e cadendo

Le azioni del Tilray sono diminuite dopo la crescita e anche un solido rapporto trimestrale non ha rappresentato un rimedio. Gli esperti affermano che l'unica possibilità di successo è la fusione dell'azienda con Aphria, confermata dal calo delle sue quotazioni subito prima e dopo il rapporto.

Articolo prossimo

Tesla ha guadagnato oltre 1 miliardo di dollari con la crescita di Bitcoin

Il prezzo di Bitcoin stabilisce un nuovo record: 57,400 USD. Ora la capitalizzazione della moneta è di 1.07 trilioni di dollari, essendo aumentata di 524 miliardi di dollari dall'inizio dell'anno. Tesla ha guadagnato 1.08 miliardi di dollari sulla crescita, più che sulla vendita di auto elettriche nel 2020.