Investimenti in oro come protezione dall'inflazione nel 2021

Investimenti in oro come protezione dall'inflazione nel 2021

Visualizzazioni: vista 10,502
Momento della lettura: 7 verbale



Uno dei modi migliori per proteggere i tuoi soldi dall'inflazione è ancora investire oro.

Abbiamo superato l'apice della crisi del coronavirus e, a quanto pare, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Inoltre, non ci sono ragioni per comprare oro, perché il reddito delle aziende continua a crescere, gli affari stanno tornando a vivere, la disoccupazione, pur rimanendo alta, ha smesso di aumentare così velocemente. Tuttavia, le cose non sono così calme come potrebbero sembrare.

Oggi parleremo degli investimenti in oro e del motivo per cui vale la pena considerarli nel 2021. Partiamo dagli allarmi di vari indicatori.

Offerta di moneta in crescita

Come sappiamo, più denaro immetti in un sistema, più è probabile che l'inflazione aumenti. Attenzione alla velocità con cui l'offerta di moneta sta crescendo negli Stati Uniti. In media, era del 2-3% all'anno, ma nel 2020 l'offerta di moneta è aumentata del 25%. Questo è il primo istante del genere nella storia degli Stati Uniti.

Offerta di moneta negli Stati Uniti

Il tasso di risparmio personale è estremamente alto

Prossima cosa: il PSR negli Stati Uniti nel 2020 era superiore al 30%. Ciò può essere spiegato dalle persone che hanno paura di perdere il lavoro e dall'incertezza generale del futuro. Ormai l'indice è sceso al 13.7%, ma questo è il tasso più alto degli ultimi 30 anni.

Tasso di risparmio personale negli USA

La crescita dei prezzi delle materie prime

La crescita dell'inflazione è anche spinta dalla crescita dei prezzi delle materie prime. Più sono alti, più diventa costoso produrre cose, quindi crescono anche i prezzi al consumo. Ad esempio, per quanto riguarda il prezzo della principale materia prima - il petrolio Brent - è cresciuto del 25% dall'inizio dell'anno.

Grafico del prezzo del petrolio Brent

Tuttavia, solo la crescita dei prezzi del petrolio non è sufficiente per un'impennata dell'inflazione: aumenta quando i consumatori iniziano ad acquistare attivamente beni.

Il tasso di inflazione è inferiore al 2%

L'inflazione attuale negli Stati Uniti è dell'1.4% al mese.

Inflazione negli USA

Sta, infatti, crescendo, ma se guardi attentamente il grafico vedrai che la crescita può essere spiegata dai tassi bassi solo nell'aprile 2020, e ormai l'inflazione non ha ancora nemmeno raggiunto i livelli pre-crisi. In altre parole, l'economia sta ancora recuperando terreno, anche se l'inflazione potrebbe lasciare perplessi.

Allora perché l'oro sta crescendo se l'inflazione non ha nemmeno raggiunto i livelli pre-crisi? Inoltre, è ancora al di sotto del 2%, quindi non c'è bisogno che la Fed si preoccupi e inizi ad aumentare i tassi. Il mercato vive delle aspettative. Quindi, dai un'occhiata a loro: gli investitori stanno promettendo un aumento dell'inflazione nel prossimo futuro?

La vaccinazione porta le persone ai negozi

Torniamo al risparmio. Negli Stati Uniti sono già state effettuate oltre 50 milioni di iniezioni di anti-coronavirus. Il numero di coloro che muoiono di COVID-19 ha smesso di crescere. Quindi, i limiti verranno gradualmente eliminati e le persone torneranno alla loro vita normale: andare nei centri commerciali e nei ristoranti, viaggiare, ecc.

Questo farà crescere il reddito. Le persone spenderanno i soldi risparmiati durante la pandemia e la domanda di beni e servizi continuerà a crescere. Alla fine, l'inflazione si unirà alla crescita, accelerata dai prezzi elevati delle materie prime.

Viene concordato il pacchetto di supporto per 1.9 trilioni di dollari

Il 25 febbraio, la commissione per il bilancio ha approvato un nuovo pacchetto di sostegno all'economia di 1.9 trilioni di dollari. Il giorno successivo, la Camera dei Rappresentanti ha approvato il provvedimento. Nel frattempo, i rappresentanti della Fed continuano a commentare le voci su una possibile crescita dell'inflazione e cercano di calmare gli investitori, promettendo di avere strumenti per controllarla. Tuttavia, gli operatori del mercato dubitano che la Fed sia in grado di fermare la forte crescita dell'inflazione senza aumentare drasticamente i tassi o chiudere lo stimolo. Questi ultimi due punti possono provocare una valanga in borsa. Le aziende spenderanno di più per estinguere i debiti, il che ridurrà la velocità di crescita dell'utile netto, mentre gli investitori inizieranno a trarre profitto, ovvero vendere azioni.

Il timore che la Fed non riesca a tenere sotto controllo l'inflazione ha fatto aumentare la redditività delle obbligazioni a 10 anni. Ciò significa che gli investitori sono pronti a prestare denaro ma a un tasso elevato, superiore al livello di inflazione previsto. Pertanto, la crescita della redditività delle obbligazioni indica che gli investitori si aspettano un'inflazione futura.

Il 25 febbraio la redditività delle obbligazioni a 10 anni negli USA ha raggiunto in alcuni punti l'1.56%, mentre lo stesso giorno S&P 500 l'indice è sceso del 2.5%.

Redditività delle obbligazioni a 10 anni negli USA

Riassumendo

I fatti che suggeriscono un forte aumento dell'inflazione sono:

  • Crescita incredibilmente rapida dell'offerta di moneta (del 25% all'anno)
  • La crescita del PSR (una diminuzione di esso porterà ad un aumento dell'inflazione)
  • La crescita dei prezzi delle materie prime
  • Viene adottato il pacchetto di supporto per 1.9 trilioni di dollari
  • La crescita della redditività delle obbligazioni

Inoltre, dai un'occhiata alla correlazione tra la crescita dell'offerta di moneta e i prezzi dell'oro dal 2000.

Fornitura di denaro
I prezzi dell'oro

Dal 2011, era stato distorto ma ripristinato nel 2019 e i prezzi dell'oro hanno continuato a crescere insieme all'offerta di moneta.

Pertanto, i timori della forte crescita dell'inflazione nel 2021 sono piuttosto ragionevoli. I prezzi dell'oro possono salire di conseguenza. Quindi, dobbiamo investire una parte del nostro capitale in oro o acquistare le azioni delle società che ci lavorano.

A quali aziende prestare attenzione?

Il 2020 è stato notevole, tra le altre cose, a causa di un forte aumento dei prezzi dell'oro. In alcuni punti, le quotazioni hanno raggiunto i 2,077 dollari per oncia troy e alla fine dell'anno la redditività degli investimenti in questo metallo ha raggiunto il 25.5%. Con prezzi dell'oro così fiorenti, le azioni delle società produttrici di oro devono aver dimostrato dinamiche positive, ma in realtà le cose si sono rivelate esattamente l'opposto.

Le aziende australiane - a causa delle limitazioni del COVID-19, degli incendi boschivi e delle complicate relazioni con la Cina - non sono riuscite a realizzare un reale profitto sulla crescita del metallo che producono. Le loro azioni hanno chiuso il 2020 con dinamiche negative.

I leader del 2020 si sono rivelati aziende canadesi: Kinross Gold Corporation (NYSE: KGC) con una redditività del 54.9% e Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE: WPM) con una redditività del 40.3%. Inoltre, gli Stati Uniti Newmont Corporation (NYSE: NEM) con 37.8%.

Nel 2020, le entrate di Kinross Gold sono cresciute del 18%, una percentuale superiore alle previsioni degli analisti. Il reddito di Wheaton Precious è aumentato del 37% e, per quanto riguarda Newmont, del 13%.

Nel 3 ° trimestre del 2020, quando il prezzo dell'oro era superiore a 2,000 USD, ciascuna delle società è riuscita a raggiungere un utile netto record.

Parliamo ora brevemente di ciascuno di essi.

Kinross Gold Corp

Kinross Gold è stata fondata nel 1993 a Toronto. Attualmente la società gestisce 8 stabilimenti per l'estrazione dell'oro. I suoi pozzi si trovano in Brasile, Russia, Stati Uniti, Ghana e Mauritania.

Secondo le informazioni ufficiali su kinross.com, nel 2020 la società ha estratto 2.4 milioni di once del metallo prezioso. Entro il 2023, prevede di aumentare la produzione a 2.9 milioni di once. Il costo dell'estrazione e della vendita dell'oro ammonta a 970 USD. Con l'attuale prezzo dell'oro, la redditività dell'azienda è superiore al 31%.

Il prezzo delle azioni di Kinross Gold è sceso di recente insieme al prezzo dell'oro. Il supporto più vicino è a 6 USD. Se il prezzo dovesse rimbalzare, la crescita potrebbe riprendere.

Grafico dei prezzi delle azioni Kinross Gold Corporation (NYSE: KGC)

Wheaton prezioso

Wheaton Precious è una società multinazionale di streaming di metalli. Ciò significa che firma un accordo con società minerarie e acquista metalli preziosi al prezzo concordato, quindi li vende al mercato. Il vantaggio di tale modello è la mancanza di spese per l'estrazione di metalli. Le principali spese dell'azienda sono gli anticipi per forniture future. Inoltre, Wheaton Precious vende non solo oro. Tra le sue risorse ci sono argento, cobalto, rame e altri metalli preziosi.

Le quotazioni delle azioni Wheaton Precious sono scese a 36 USD per azione. Gli analisti sottolineano che il loro prezzo reale dovrebbe essere di circa 50 USD, basando queste previsioni sul buon rapporto dei risultati del 2020.

Grafico dei prezzi delle azioni Wheaton Precious Metals Corp. (NYSE: WPM)

Newmont Corporation

Newmont Corporation è stata fondata nel 1921 ed è attualmente la più grande società di estrazione dell'oro al mondo. Oltre all'oro, Newmont estrae rame, argento e zinco. Nel 2019, la società possedeva 100.2 milioni di once d'oro, che era la più grande riserva del settore. Newmont è anche l'unica società di estrazione dell'oro inclusa nell'S & P 500.

Le azioni di Newmont, così come le azioni delle altre due società, sono diminuite negli ultimi tempi. Il supporto più vicino è a 52 USD. Un rimbalzo potrebbe far crescere il prezzo delle azioni.

Grafico dei prezzi delle azioni di Newmont Corporation (NYSE: NEM)

Riflessioni conclusive

La macchina da stampa statunitense influenzerà sicuramente l'economia globale. Qualunque cosa accada, questo farà crescere l'inflazione. Anche se la Fed riuscisse a controllarlo, gli operatori del mercato potrebbero iniziare a dubitare dei suoi poteri e si assicureranno investendo un po 'di capitale in oro, il che spingerebbe il suo prezzo verso l'alto. Naturalmente, ciò provocherà un aumento dei prezzi delle azioni delle società di estrazione dell'oro.

Questa sembra una situazione vantaggiosa per tutti; tuttavia, in pratica, nessun commercio di mercato offre una probabilità del 100% di un profitto (i prezzi del petrolio negativi lo dimostrano). C'è sempre qualcosa che potrebbe andare contro il piano. Quindi anche adesso devi investire senza emozioni e con un effetto leva minimo.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R Trader da $ 0.0045 per azione, con una commissione di negoziazione minima di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading in Piattaforma R Trader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Coinbase IPO: un'alternativa agli investimenti in criptovalute

Uno dei più grandi scambi di criptovaluta negli Stati Uniti Coinbase ha presentato istanza di IPO. La performance finanziaria della società è notevolmente migliorata grazie alla crescita del mercato delle criptovalute.

Articolo prossimo

Come dovrebbe un principiante preparare un piano di trading?

In questa panoramica, discuteremo la preparazione dei piani di trading. Un piano di trading aiuta a valutare l'attuale situazione del mercato e a dare vita ai piani del trader.