In questa panoramica, discuteremo la preparazione dei piani di trading. Un piano di trading aiuta a valutare l'attuale situazione del mercato e a dare vita ai piani del trader.

A cosa serve un piano di trading?

A piano di trading è qualcosa come una road map per i commercianti. Basato sul strategia di trading che utilizzi, un piano di trading formula opportunità di trading esistenti e operazioni promettenti. Gli scambi promettenti sono quelli che hanno un'alta probabilità di successo; sono realizzati nel posto giusto, al momento giusto, con un rischio moderato e un buon potenziale di guadagno.

Un piano di trading deve descrivere in dettaglio le tue idee di trading, la tua analisi della situazione attuale. Fa una "foto" della tua visione sul mercato su carta (o in un file). Nel complesso, un'analisi di successo e un'opinione corretta sul mercato non garantiscono di per sé un buon trading, tuttavia, i tuoi pensieri attuali possono mostrarti il ​​campo in cui puoi cercare idee di trading.

Avendo un piano di trading chiaro e di facile comprensione, un trader smette di fare scambi emotivi caotici. Non sono più un truciolo di legno impotente sulle onde del mercato. Impostano le vele e partono verso il loro profitto, trovando e chiudendo operazioni promettenti. Grazie al piano il loro trading diventa più efficiente.

Preparare il piano

Il processo di preparazione può essere suddiviso in più fasi: quadro tecnico, fattori fondamentali, segnali aggiuntivi (indicatori), controllo del rischio, presa di profitto. I trader attivi fanno piani di trading ogni giorno al mattino, dandogli vita durante il giorno con le correzioni e gli emendamenti necessari.

Passaggio 1: immagine tecnica

Per valutare il quadro tecnico di uno strumento, usiamo il buon vecchio analisi tecnica. Apri il grafico del tuo strumento finanziario, selezionane diversi tempi (iniziando da quelli più grandi e scendendo a quelli più piccoli) e segnare tutti i fattori importanti:

  • Direzione di tendenza, linee di tendenza
  • Livelli di supporto e resistenza
  • Modelli di analisi tecnica
  • Segnali aggiuntivi: livelli di Fibonacci, combinazioni di candele, pattern di Price Action, vari metodi originali.

Dopo aver segnato tutto sul grafico, trova i punti di ingresso adatti su di esso in base alla tua strategia. Scegli i segnali in base ai quali aprirai la tua posizione: un breakaway o un rimbalzo da un livello importante, l'uscita da una fascia di prezzo, un modello completo di analisi tecnologica, ecc. Contrassegna tutti i punti di ingresso e conferma i segnali nel tuo piano di trading.

Immagine tecnica

Passaggio 2: fattori fondamentali

La cosa principale che spinge in avanti le quotazioni sul mercato è notizie fondamentali, come decisioni sui tassi di interesse, pubblicazioni di indicatori macroeconomici, discorsi di politici, ecc. Tali notizie provocano volatilità e fornisce linee guida per i preventivi.

Per sapere quali notizie usciranno e quando utilizzare un calendario economico. Aprilo la mattina e segna eventi importanti della giornata. Dopo che sono emersi alcuni dati seri, potrebbe apparire un segnale per aprire una posizione dal tuo piano di trading: questo è il succo notizie commerciali. Oppure, al contrario, dovrai chiudere una posizione redditizia o minimizzare i rischi (avvicinando lo Stop Loss) prima che appaiano alcuni dati.

calendario economico

Passaggio 3: segnali dagli indicatori

Al giorno d'oggi, ci sono molti indicatori che aiutano i trader a svolgere analisi di mercato olistiche. Indicatori di trading sono funzioni matematiche basate sul prezzo o sui volumi. Non solo aiutano ad analizzare il mercato, ma possono anche fornire segnali di trading aggiuntivi. Alcuni indicatori sono utili per le tendenze, altri per gli appartamenti, altri sono universali.

Di norma, i trader utilizzano gli indicatori come supplemento all'analisi tecnologica. Gli indicatori possono dare segnali di conferma per le posizioni di apertura; mostrare la direzione della tendenza; dare indicazioni per piazzare Stop Loss e Take Profits. Annota gli indicatori che utilizzi e il segnale di apertura e chiusura che danno nel piano di trading.

Indicatori di trading

Passaggio 4: Stop Loss e Take Profit

Per limitare i rischi nel trading, è necessario un piano rigoroso di chiusura di posizioni in perdita e presa di profitto. Quando il mercato va contro la tua posizione, Stop Losses che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi Prendi i profitti funzionano come assicurazioni, limitando le perdite e proteggendo i profitti. Quindi, pianificando gli scambi, è necessario controllare un posto per uno SL tecnicamente corretto e un modo per prendere il profitto.

Il tasso da SL a TP è estremamente importante; può anche essere utilizzato come filtro aggiuntivo per la scelta delle operazioni. Se è 1: 1, pensaci due volte. Scegli operazioni in cui il rapporto è 1: 2 o più. Questi sono ciò che chiamiamo operazioni promettenti, quando il profitto potenziale è molte volte superiore alla perdita potenziale.

Stop and Profit il rapporto è 1: 3

Seguendo il piano

Quando il tuo piano è completo, avrai un quadro olistico delle tue possibili azioni nel mercato: dove e in base a quali segnali preparare le negoziazioni, quali notizie possono influenzare le dinamiche dei prezzi, dove collocare un SL, dove prendere il profitto. Questo appare come segue:

  • Tu strumento finanziario, il trend attuale
  • Segnali (analisi tecnica, notizie, indicatori, ecc.) Per aprire posizioni
  • Punto di ingresso, direzione del trading
  • Controllo dei rischi: dove posizionare un SL
  • Dove (o quando) prendere il profitto

Quindi il commerciante deve seguire rigorosamente il loro piano. Se c'è un segnale per aprire uno scambio - entra nel mercato, se non ce n'è - rimani da parte e non ficcare il naso nel mercato. Qui la disciplina del trader è fondamentale: non basta preparare un piano di trading; l'importante è seguirlo. Con questo, il basic psicologia del trading potrebbe aiutare.

Correggere il tuo piano

Durante la giornata, a seconda della dinamica delle quotazioni, il piano potrebbe necessitare di alcune correzioni: potrebbero comparire segnali aggiuntivi o, al contrario, alcuni segnali potrebbero diventare irrilevanti. Questo è assolutamente normale, il mercato è influenzato da molteplici fattori, inclusi gli indicatori macroeconomici. Apporta tutte le correzioni necessarie e vai a seguirlo.

Alla fine della giornata, giù i risultati nel tuo file diario del commerciante. Questo ti mostrerà se hai seguito il piano o hai fatto trading in modo caotico. Inoltre, in seguito valuterete le statistiche, vedrete i punti deboli e forti dei vostri sistemi di trading e, se necessario, correggerete.

Riflessioni conclusive

Un piano di trading è lo strumento e l'arma principale del trader. Ha lo scopo di valutare la situazione attuale del mercato, pianificare e svolgere operazioni promettenti. Avendo un piano di trading ben preparato, il trader si protegge dal trading caotico ed emotivo. Essendo disciplinato e accurato sul tuo piano di trading, migliorerai il tuo trading e le tue capacità professionali.


Il materiale è preparato da

Opera sui mercati finanziari dal 2004. Le conoscenze e l'esperienza acquisite costituiscono il suo approccio all'analisi degli asset, che è felice di condividere con gli ascoltatori dei webinar RoboForex.