Una settimana al mercato (03/22 - 03/28): banche centrali, statistiche, politiche monetarie

Una settimana al mercato (03/22 - 03/28): banche centrali, statistiche, politiche monetarie

Visualizzazioni: vista 1,394
Momento della lettura: 3 verbale



Una nuova settimana di marzo ci porterà diverse decisioni sui tassi di interesse, un flusso di statistiche e commenti di politici monetari. Tutto ciò darà ai mercati dei capitali nuovi catalizzatori.

Vertice: tanti annunci da fare

All'inizio della settimana si aprirà online il vertice della Banca dei regolamenti internazionali. I capi della Fed statunitense, della BCE e della BoE hanno in programma di tenere i discorsi proprio lunedì. Se individuano alcuni problemi che possono posticipare la ripresa delle economie globali, le valute negoziate saranno depresse.

USD: tante parole, ancora più reazioni

Una nuova settimana di marzo ci presenterà i discorsi di tutta una serie di politici monetari: da Jerome Powell, presidente della Fed, ai presidenti della Fed di varie regioni. Molto probabilmente, tutti i commenti toccheranno in qualche modo le previsioni economiche riviste, che possono supportare l'USD in quanto sono piuttosto positive.

EUR: la valuta potrebbe rimanere depressa

Il corso irregolare della campagna di vaccinazione nell'UE rende nervoso l'EUR; questa settimana è probabile che questo fattore rimanga in vigore. Attenzione al prelim PMI nei servizi nell'UE nel suo complesso e in alcuni paesi membri a marzo, nonché alla notizia del vertice UE su pandemia e politica industriale.

Banche centrali: le sessioni devono continuare

Questa settimana sono previste sessioni delle banche centrali in Cina, Marocco, Nigeria, Ungheria, Tailandia, Repubblica Ceca, Islanda, Messico, Sud Africa, Svezia e Filippine. Nella maggior parte dei casi, il tasso di interesse e la politica monetaria, nel complesso, non cambieranno; per le attività rischiose saranno importanti le valutazioni della situazione economica e le previsioni. Più le autorità di regolamentazione parleranno fiduciose, meglio sarà per gli asset rischiosi.

GBP: la sterlina continua a indebolirsi

I fan del GBP sono sempre più nervosi finché la Gran Bretagna si dimostrerà incapace di far fronte alla pandemia e al blocco rapidamente. Per quanto riguarda le statistiche, questa settimana dai un'occhiata alle informazioni sulle vendite al dettaglio a febbraio e ai rapporti sul mercato del lavoro per gennaio e febbraio. Inoltre, vale la pena controllare i verbali dell'ultima sessione della BoE.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti abbassa le azioni Visa e MasterCard

Le azioni Visa e MasterCard sono in calo perché la divisione antimonopolio del Dipartimento di giustizia ha avviato un'indagine. Le azioni Visa hanno perso il 6.24% e le azioni MasterCard il 2.86% del prezzo. Le società sono accusate di aver violato la concorrenza nel mercato. Le azioni Visa e MasterCard sono in calo perché il Dipartimento di Giustizia ha avviato un'indagine.

Articolo prossimo

IPO DigitalOcean: un cloud per le start-up

Questo testo ti parlerà di un'IPO di DigitalOcean, un fornitore di servizi cloud. Questo mercato cresce del 25% ogni anno e potrebbe raggiungere i 116 miliardi di dollari entro il 2024.