Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti abbassa le azioni Visa e MasterCard

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti abbassa le azioni Visa e MasterCard

Visualizzazioni: vista 18
Momento della lettura: 2 verbale



Impudentemente e audacemente monopolizzare il mercato - questo è ciò di cui il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sembra accusare Visa Inc. Visa Inc. è una società transnazionale che fornisce servizi finanziari. Scopri ora se il Dipartimento ha avviato un'indagine e cosa c'entra MasterCard con tutto questo.

Visa viola la concorrenza?

Il 19 marzo, il Wall Street Journal ha annunciato che la divisione anti-monopolio del Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti aveva alcune domande a Visa. Sospettavano che la compagnia violasse le regole di leale rivalità nel mercato dei sistemi e delle operazioni di pagamento. I dettagli del lavoro con i rivenditori hanno attirato la massima attenzione.

Secondo i media, l'indagine sta guadagnando slancio. I rappresentanti del Dipartimento si chiedono se gli strumenti finanziari della società che ne fanno leader di mercato siano trasparenti.

Di cosa si sospetta Visa?

  • L'azienda vieta ai suoi clienti rivenditori di effettuare pagamenti tramite altri sistemi?
  • Gli algoritmi di addebito delle commissioni per le operazioni online sono chiari ai clienti dell'azienda?
  • Come si diffonde il mercato tra tutti i partecipanti al mercato nel segmento dei pagamenti.

Le azioni Visa sono diminuite di oltre il 6%

Il 19 marzo, quando i sospetti del regolatore anti-monopolio sono entrati in rete, le azioni Visa (NYSE: V) hanno accelerato la caduta e alla fine della sessione sono scese del 6.24%. Il prezzo delle azioni è sceso da 220.7 a 206.9 USD.

Il prezzo delle azioni VISA è diminuito da 220.7 a 206.9 USD il 19 marzo 2021.

Tieni presente che da una settimana le azioni della società hanno perso quasi l'8% del prezzo. Gli analisti affermano che questo è il più grande calo nel 2021.

Cosa c'entra MasterCard con questo?

Il Dipartimento di Giustizia sta cercando di capire se è possibile la rivalità tra Visa e MasterCard nel mercato delle carte di debito. Secondo il Wall Street Journal, il regolatore ha già richiesto ad entrambe le società gli algoritmi delle operazioni finanziarie e della distribuzione delle quote di mercato.

Le azioni MasterCard (NYSE: MA) hanno perso il 2.86% del prezzo a causa di questa diffusione di informazioni inquietanti; sono scesi da 367 a 356.51 dollari. Tra il 15 e il 19 marzo il prezzo delle azioni è sceso del 6.9%.

Riassumendo

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sospetta che Visa Inc. stia violando la concorrenza nel mercato dei sistemi di pagamento e addebita commissioni eccessive per le operazioni online da parte dei clienti dei rivenditori.

Inoltre, il regolatore mette in dubbio la concorrenza tra Visa e MasterCard. Le aziende sono davvero in competizione per ogni cliente o hanno a lungo contratto per dividere il mercato?

Per ora, abbiamo ascoltato solo i commenti dei rappresentanti di Visa, che rivendicano la cooperazione complessiva con il regolatore. Per quanto riguarda MasterCard e il Dipartimento, non danno commenti.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Come fare trading senza leva

In questa panoramica, parlerò del trading senza leva in modo che tu possa decidere se questo tipo di trading è adatto a te.

Articolo prossimo

Una settimana al mercato (03/22 - 03/28): banche centrali, statistiche, politiche monetarie

Una nuova settimana di marzo ci porterà diverse decisioni sui tassi di interesse, un flusso di statistiche e commenti di politici monetari. Tutto ciò darà ai mercati dei capitali nuovi catalizzatori.