IPO DigitalOcean: un cloud per le start-up

IPO DigitalOcean: un cloud per le start-up

Visualizzazioni: vista 9,096
Momento della lettura: 5 verbale



Di norma, prima di diventare un cliente di qualche azienda, i millennial scaricano la sua applicazione. Se un'azienda non ha un'applicazione, questo potrebbe essere un vero motivo per rifiutarsi di collaborare in futuro, ecco perché anche le aziende che rappresentano le piccole e medie imprese si sforzano sempre di creare le proprie applicazioni. L'aspetto piuttosto costoso per lo sviluppo di applicazioni mobili è l'infrastruttura principale per l'archiviazione, l'elaborazione e l'analisi dei dati.

DigitalOcean offre un pronto per l'uso per lo sviluppo e il ridimensionamento di applicazioni in qualsiasi settore. Il 25 febbraio 2021, la società ha presentato un modulo IPO S-1 al NYSE alla SEC. L'IPO è prevista per il 23 marzo e le azioni DigitalOcean inizieranno a essere negoziate il giorno successivo. L'azienda ha ottenuto il "DOCN"Ticker.

Affari di DigitalOcean

Come ho già accennato, DigitalOcean è un fornitore della piattaforma destinata al cloud computing di qualsiasi complessità. La piattaforma aiuta a distribuire, gestire e scalare le applicazioni per diversi settori economici. Secondo l'azienda, la piattaforma "è stata creata da sviluppatori per sviluppatori", il che significa che i clienti dell'azienda possono saltare la fase DevOps. Di conseguenza, i tempi ei costi di sviluppo vengono ridotti in modo significativo, aiutando così gli sviluppatori di applicazioni a concentrarsi sul loro processo di ingegneria delle applicazioni proprietarie.

L'azienda dispone di 14 data center collegati da una dorsale Internet dedicata ad alta velocità e situati a Singapore, Canada, India, New York, San Francisco, Paesi Bassi, Regno Unito e Germania. Offre l'opportunità di distribuire applicazioni in ogni parte del mondo contemporaneamente.

Affari di DigitalOcean

Sopra puoi vedere l'intero ecosistema di DigitalOcean. La piattaforma è composta da diversi prodotti, il primo dei quali, Droplet (macchina virtuale), è stato lanciato nel 2012. Gli sviluppatori hanno avuto l'opportunità di lanciare una macchina virtuale in meno di un minuto. La macchina offre la flessibilità del software per creare, testare, proteggere e ridimensionare qualsiasi applicazione.

Nel 2018, la società ha lanciato Managed Kubernetes, un servizio destinato alla gestione dei cluster di dati delle applicazioni. Il suo vantaggio principale è che è diventato uno strumento perfetto per ridimensionare i cluster durante lo streaming di dati. Ad esempio, aggiornamenti regolari di un'applicazione musicale. Una quota di abbonamento mensile per questo servizio è di soli $ 10.

L'azienda offre soluzioni per la gestione di database nei formati più diffusi, come PostgreSQL, MySQL e Redis.

Affari di DigitalOcean

Inoltre, c'è DigitalOcean Marketplace, dove uno sviluppatore può trovare un'app "finita a metà" con un clic. Oltre 150 applicazioni già configurate, LAMP, Docker, WordPress e Plesk, sono disponibili in Marketplace.

Inoltre, l'azienda organizza molti eventi offline. Con il patrocinio di DigitalOcean in collaborazione con GitHub e Twilio, la società organizza Hacktoberfest, una festa del software open source, che dura circa un mese. L'anno scorso ha ospitato oltre 170,000 sviluppatori, 40,000 in più rispetto al 2019.

I clienti dell'azienda sono oltre 570,000 sviluppatori di software da più di 185 paesi di tutto il mondo. Ora parliamo di concorrenti e opportunità di mercato.

Il mercato e i concorrenti di DigitalOcean

L'azienda opera sui mercati IaaS (Infrastructure as a Service) e PaaS (Platform as a Service). Secondo IDC, il volume di questi mercati era di 44.4 miliardi di dollari e raggiungerà i 115.5 miliardi di dollari entro il 2024. Di conseguenza, un tasso di crescita medio sarà del 27% e questo è il motivo per cui le aziende in questo settore possono aumentare di oltre il 100% ogni anno.

I diretti concorrenti di DigitalOcean lo sono Filati sottili, Linode, UpCloud, OVHcloud, Tecnologie iWeb, Relè in carbonio e Vultr. Inoltre, il settore presenta attori importanti come Microsoft (Azure), Amazon (AWS), oracolo, IBM e Google.

Rendimento finanziario

Al momento della richiesta di una IPO, la società non stava generando alcun profitto netto, ecco perché dovremmo concentrarci sulle sue entrate.

Entrate trimestrali di DigitalOcean

L'immagine sopra mostra le dinamiche di vendita dell'azienda a partire dal primo trimestre del 2014. Si può facilmente notare che l'elevato tasso di crescita è stato registrato anche prima della pandemia COVID-19.

Performance finanziaria di DigitalOcean

Nel 2018, 2019 e 2020, le entrate dell'azienda sono state rispettivamente di $ 203.1, $ 254.8 e $ 318.4 milioni. Nel 2020 il tasso di crescita rispetto al 2019 è stato del 24.96%, nel 2019 rispetto al 2018 - 25.45%. Di conseguenza, l'attività dell'azienda sta crescendo allo stesso ritmo dell'intero settore.

La perdita netta dell'azienda sta crescendo più lentamente: nel 2018, 2019 e 2020 erano rispettivamente di $ 36, $ 40.4 e $ 43.7 milioni. Allo stesso tempo, il costo delle entrate è stato rispettivamente di $ 97, $ 122.2 e $ 145.5 milioni nello stesso periodo di tempo. ecco perché presumo che nel prossimo futuro l'azienda possa ottenere il suo primo utile netto.

Lati forti e deboli di DigitalOcean

Dopo aver collegato tutti i punti del business DigitalOcean, evidenziamo i suoi lati forti e deboli. I lati forti potrebbero essere:

  • I prodotti dell'azienda soddisfano completamente le richieste dei clienti.
  • I prodotti sono facili da usare e intuitivamente comprensibili.
  • Le vendite dell'azienda sono ben diversificate: la quota dei suoi 25 clienti di più alto profilo nei ricavi di DigitalOcean nel 2020 è stata del 9%.
  • La natura transnazionale del business.
  • Il mercato in cui opera DigitalOcean dovrebbe crescere del 27% all'anno e potrebbe raggiungere i 116 miliardi di dollari entro il 2024.
  • Ecosistema proprietario e assistenza clienti differenziata.
  • Riservatezza e protezione dei dati dei clienti.
  • Le entrate dell'azienda aumentano di oltre il 25% ogni anno.
  • Il codice open source consente di aumentare rapidamente la base di clienti.

I fattori di rischio dell'investimento in azioni DigitalOcean sono i seguenti:

  • Forti concorrenti, come Microsoft, Amazon, Google e altri.
  • Anche un piccolo guasto nella manutenzione dell'infrastruttura porterà al deflusso dei clienti e al calo delle entrate.
  • L'azienda è in perdita e non paga dividendi.

Dettagli IPO e stima della capitalizzazione di DigitalOcean

In conformità con la circolare di offerta, DigitalOcean prevede di vendere 16.5 azioni al prezzo di $ 44-47 per azione. Il volume raccolto dovrebbe essere di $ 750 milioni, mentre la capitalizzazione all'IPO potrebbe raggiungere $ 5.5 miliardi.

I sottoscrittori dell'IPO sono Stifel, Nicolaus & Company, Incorporated, JP Morgan Securities LLC, JMP Securities LLC, KeyBanc Capital Markets Inc., Morgan Stanley & Co. LLC, Goldman Sachs & Co. LLC, JP Morgan Securities LLC, BofA Securities , Inc. e Barclays Capital Inc.

Per valutare l'azienda, utilizziamo il rapporto prezzo / vendite (rapporto P / S). All'IPO, il rapporto di DigitalOcean raggiunge 17.29. Per un settore ad alta crescita, potrebbe arrivare a 25. Di conseguenza, il rialzo potrebbe raggiungere il 47.06% (25/17 * 100% -100%).

Tenendo conto del potenziale di rialzo dell'azienda e delle prospettive di mercato, possiamo consigliare di aggiungere azioni DigitalOcean al tuo portafoglio di investimenti a lungo termine.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R Trader da $ 0.0045 per azione, con una commissione di negoziazione minima di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading in Piattaforma R Trader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

Una settimana al mercato (03/22 - 03/28): banche centrali, statistiche, politiche monetarie

Una nuova settimana di marzo ci porterà diverse decisioni sui tassi di interesse, un flusso di statistiche e commenti di politici monetari. Tutto ciò darà ai mercati dei capitali nuovi catalizzatori.

Articolo prossimo

Le azioni Microsoft sono cresciute grazie alle notizie sull'acquisto di Discord

Le ultime due sessioni di trading hanno fatto crescere le azioni Microsoft del 3.14%. La crescita è stata provocata dalla notizia che la società potrebbe acquistare Discord, un messenger popolare tra i giocatori. Il presunto costo è di 10 miliardi di dollari.