Un paio di giorni fa, una società americana Coursera, proprietaria di una piattaforma educativa con lo stesso nome, è diventata pubblica. Ha offerto le sue azioni alla Borsa di New York (NYSE). Parliamo dei risultati dell'IPO e delle prime sessioni di trading.

A proposito di Coursera insomma

Il 30 marzo, un La piattaforma educativa online Coursera è diventata pubblica. Gli analisti definiscono questa IPO un successo. Ora, nei dettagli:

  • Sono state vendute 15.73 milioni di azioni, di cui 1.07 milioni sono azioni degli azionisti e 14.66 milioni sono azioni di nuova emissione.
  • Il prezzo delle azioni era di $ 33; il volume dell'IPO - $ 519 milioni.
  • La capitalizzazione ha raggiunto i 4.3 miliardi di dollari.
  • Tra i 13 sottoscrittori, ci sono giganti come Goldman Sachs, Morgan Stanley, UBS e Citigroup.
  • L'opzione presentata ai sottoscrittori è stata di 2.36 milioni di azioni.
  • Il denaro attirato dall'IPO sarà speso in marketing, ricerca, acquisto o creazione di nuove tecnologie e servizi e assunzione di nuovi dipendenti.

Il titolo Coursera è cresciuto del 22% il primo giorno di contrattazioni

Il 31 marzo, il prezzo delle azioni di Coursera (NYSE: COUR) ha raggiunto un massimo di $ 49.53 nella prima sessione di negoziazione, dimostrando una crescita del 22.8%. Tuttavia, più vicino alla fine degli scambi, le quotazioni hanno iniziato a scendere e hanno chiuso a 44.9 $.

Il giorno successivo la dinamica è rimasta positiva. Il prezzo più alto della sessione è stato di $ 56.48. Negoziazione chiusa a $ 45.78. Le quotazioni sono cresciute dell'1.73% rispetto al giorno prima.

Fatti principali su Coursera

  • La piattaforma è stata creata nel 2012 dai professori della Stanford University Daphne Koller e Andrew Ng.
  • Alla fine del 2020, il numero di utenti ha raggiunto 77 milioni di persone, il numero di università partner - 150 e il numero di corsi - superiore a 5,000.
  • L'anno scorso, le entrate sono state pari a 293.51 milioni di dollari, il 59% in più rispetto al 2019.
  • Nel 2020, le perdite sono state di $ 66.82 milioni, ovvero il 43% in più rispetto al 2019.
  • I principali investitori sono i fondi di venture capital Future Fund, New Enterprise Associates, Kleiner Perkins e GSV Capital. L'ultimo round di finanziamento ha attirato $ 130 milioni, mentre la società è stata stimata in $ 2.6 miliardi.

Un esperto - sull'IPO di Coursera

Un analista e autore di R Blog Maksim Artyomov afferma quanto segue sull'IPO di Coursera:

“Dopo i primi due giorni di negoziazioni, le azioni Coursera sono aumentate da $ 33 a $ 56. Poi gli speculatori hanno in qualche modo perso una parte del loro spirito (come previsto), i trader hanno iniziato a prendere profitto, il prezzo delle azioni è sceso un po '. Finché Coursera ha subito perdite colossali, l'IPO è stata un salvataggio: la società ha avuto la possibilità di migliorare la propria situazione finanziaria (con anche 4.3 miliardi di dollari di investimenti).

Il prezzo delle azioni potrebbe cambiare in modo significativo nel prossimo futuro, come spesso accade per lo scambio di nuovi arrivati.

Se la pandemia continua, Coursera ha tutte le possibilità per passare dalla perdita alla realizzazione di un profitto. COVID-19 riscalda l'interesse per l'apprendimento online, che è una grande opportunità per Coursera.

Dopo il primo mese di negoziazioni, il prezzo delle azioni dovrebbe stabilizzarsi e potrebbe iniziare a formare un trend rialzista sostenuto.

L'obiettivo deve essere il massimo attuale. All'inizio dell'autunno, quando gli studenti iniziano un nuovo anno di studi, il prezzo delle azioni potrebbe superare i $ 100. Investimenti così significativi non faranno che bene all'azienda ”.

Riassumendo

Coursera, una piattaforma di formazione online americana, ha avuto un'IPO sul NYSE. L'IPO è stata un successo, così come il primo giorno di negoziazione quando le azioni hanno raggiunto un massimo di $ 49.53.

Grazie alla pandemia e ai blocchi, nel 2020 la piattaforma ha esteso a sua volta la sua base di clienti e le sue entrate annuali (del 59%). L'azienda si è assicurata un posto in un segmento così promettente e in rapido sviluppo come l'istruzione online.

Cos'altro leggere sulle IPO su R Blog?


Il materiale è preparato da

È il guru della ricerca e della dimostrazione di opportunità nascoste e intuizioni del mercato. Scrive di tutto ciò che potrebbe interessare l'investitore: azioni, valute, indici e varie sfere di affari. È "in" dal 2019.