La discussione sui brevetti è finita: Google e le azioni Oracle in crescita

La discussione sui brevetti è finita: Google e le azioni Oracle in crescita

Visualizzazioni: 1 vista
Momento della lettura: 2 verbale



Sapevi che i giganti tecnologici americani Alphabet, la società madre di Google e Oracle, erano nel bel mezzo di una noiosa guerra giudiziaria per oltre un decennio? Uno di questi giorni, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha finalmente posto fine a tutto ciò. Qual è stata la ragione della guerra e chi è stato il vincitore? Scoprilo ora.

Nel lontano 2010 - inspirando ed espirando - Oracle ha accusato Google di aver rubato 11,500 linee Java pronte durante la creazione del sistema operativo Android. Come sapete, il linguaggio di programmazione Java è stato inventato da Sun Microsystems, che fa parte di Oracle Corporation.

La società querelante ha aumentato più volte la somma di risarcimento, gonfiandola infine in una colossale bolla di $ 9 miliardi. Ricorda inoltre che nel 2010 Sun Microsystems è costata al conglomerato IT 7.4 miliardi di dollari.

La Corte Suprema ha accettato Alphabet innocente

Il 5 aprile, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha concluso che Google non aveva violato il copyright e utilizzando quelle 11,500 righe del codice ha rispettato le norme del fair use. Bene, come se fosse un passaggio assolutamente necessario per creare quel nuovo prodotto: Android.

Si noti che questa decisione non è stata unanime: sei membri del tribunale su otto hanno sostenuto Alphabet. Il verdetto abolisce i risultati della corte d'appello che prima aveva dichiarato colpevole Google e che aveva sostenuto Oracle.

Reclami delle parti dopo la sessione del tribunale

Kent Walker, vicepresidente senior per le relazioni internazionali di Google ha scritto sul suo Twitter:

Il vicepresidente senior per le pubbliche relazioni di Oracle Deborah Hellinger afferma che il comportamento di Google è stato il comportamento di un monopolista poiché aveva rubato Java e litigato in tribunale per dieci anni. Ecco perché, pensa, le autorità di regolamentazione di tutto il mondo e negli Stati Uniti studiano i suoi metodi di business.

Condivisioni di Google e Oracle in crescita

Il 5 aprile, dopo l'annuncio del verdetto, il prezzo delle azioni di Alphabet (NASDAQ: GOOGL) è cresciuto del 4.19% a $ 2218.96. Dall'inizio dell'anno queste azioni sono cresciute del 26%.

Lunedì, le azioni di Oracle (NYSE: ORCL) sono cresciute del 3.27% a 74.16 $ alla chiusura delle negoziazioni. Per quanto riguarda le statistiche di quest'anno, non è così impressionante come quella di Alphabet. Dal 1 ° gennaio le azioni sono cresciute del 14%.

Riassumendo

Alphabet Inc., la società madre di Google, ha vinto una discussione sui brevetti con Oracle. È iniziato nel 2010. La Corte Suprema ha deciso che non vi era stata violazione del copyright, quindi Oracle non avrebbe visto alcun risarcimento di 9 miliardi di dollari.

La notizia ha avuto un'influenza positiva sulle azioni di entrambe le società: le azioni di Alphabet sono cresciute del 4.19% e Oracle del 3.27%. I rappresentanti di quest'ultimo continuano ad accusare gli oppositori di furtività e monopolio.

Cos'altro leggere di Big Tech su R Blog?




Tratteremo qualsiasi tema di attualità sul trading e gli investimenti se lo trovi utile.

Commenti

Articolo precedente

IPO di Applovin Corporation: piattaforma per la creazione di divertimento

In questo articolo vi parlo dell'IPO di Applovin Corporation, una società che ha creato una piattaforma per lo sviluppo di app di giochi online. Il fatturato dell'azienda è cresciuto del 70% all'anno negli ultimi due anni.

Articolo prossimo

SPAC: Cosa sono queste società e come investire su di loro?

Da 2 anni il numero di registrazioni SPAC è salito alle stelle. Quali sono queste società? Vale la pena investire? Come scegliere una SPAC se non svolge attività operativa. Ottieni tutte le risposte nell'articolo qui sotto.