Dopo un calo a febbraio, le azioni di NVIDIA (NASDAQ: NVDA) hanno riprodotto ciò che avevano perso abbastanza velocemente e ora stanno scambiando ai loro massimi storici. Con le azioni dei suoi rivali, Intel (NASDAQ: INTC) e Dispositivi micro avanzati (NASDAQ: AMD), la situazione è esattamente l'opposto: il loro prezzo è sceso.

Ho coperto brevemente la crescita delle condivisioni NVIDIA in un altro articolo su R Blog; oggi speculerò su maggiori dettagli e cercherò di rispondere su quale delle tre società è meglio investire.

Braccio limitato

Gli eventi che ora stanno influenzando le azioni di NVIDIA e dei suoi concorrenti hanno iniziato a svanire nel 2020.
Quella volta Hermann Hauser, il co-fondatore di Arm Limited, ha annunciato che in futuro NVIDIA potrebbe diventare un monopolista nel mercato delle unità di elaborazione. Ma procediamo passo passo.

A settembre, NVIDIA ha condiviso i suoi piani per acquistare la sua rivale, la British Arm Limited, da SoftBank Group Corp (OTC: SFTBY).
Arm Limited è uno dei maggiori fornitori al mondo di unità di elaborazione pensate per dispositivi portatili e mobili, server e supercomputer. Nel 2020, le unità di elaborazione Arm erano le più popolari tra gli utenti.

Gli oppositori della fusione di NVIDIA e Arm

Hermann Hauser sta ancora cercando di ostacolare questo acquisto, sottolineando che la Gran Bretagna ha a lungo sognato un'azienda come Apple (NASDAQ: AAPL)e Arm può ottenere risultati comparabili.

La fusione con NVIDIA potrebbe portare il quartier generale dell'azienda a trasferirsi negli Stati Uniti, quindi la Gran Bretagna perderà migliaia di posti di lavoro, ma soprattutto, perderà una promettente azienda mondiale, mentre NVIDIA creerà il monopolio nel mercato delle CPU.

Hauser ha persino scritto una lettera aperta al primo ministro britannico chiedendo di impedire che questa fusione avvenga.
Altre società che (per quanto ironico possa sembrare) sono anch'esse monopoliste nei loro mercati, sono accorse in suo soccorso. Quelli erano Alfabeto (NASDAQ: GOOG) e Microsoft (NASDAQ: MSFT).

Apple è preoccupata per questo acquisto perché i prodotti Arm sono utilizzati nel 90% dei dispositivi mobili in tutto il mondo, inclusi i dispositivi Apple. Anche la probabile fusione continua QUALCOMM Incorporated (NASDAQ: QCOM) perché questa azienda è il principale cliente di Arm Limited. Se NVIDIA riuscirà a completare la fusione, tutte le società sopra menzionate ne diventeranno dipendenti.

GPU NVIDIA Grace

NVIDIA ha deciso di non attendere l'approvazione della fusione e ha continuato a lavorare con Arm Limited. Questa collaborazione ha portato a una GPU chiamata NVIDIA Grace.

Nell'aprile 2021, NVIDIA ha annunciato la sua prima unità di elaborazione NVIDIA Grace per centri di elaborazione dati basata sull'architettura Arm. La potenza di elaborazione dei server dotati di questa GPU è 10 volte superiore a quella di qualsiasi server conosciuto prima.

I GPU NVIDIA Grace è un'unità di elaborazione specializzata pensata per l'elaborazione di nicchia e l'insegnamento di modelli NLP (Natural Language Processing) di nuova generazione con oltre 1 trilione di parametri. Il supercomputer center svizzero e lo US National Lab saranno le prime entità a creare nuovi computer basati su NVIDIA Grace.

Come hanno reagito gli investitori alla presentazione

Le presentazioni hanno portato a una brusca crescita della domanda di azioni, che si è naturalmente riflessa nel loro prezzo. È cresciuto del 10% in poco tempo. Subito dopo, gli analisti di Wall Street hanno alzato il prezzo obiettivo delle azioni a 800 USD.

Grafico dei prezzi delle azioni NVIDIA (NASDAQ: NVDA)

Indipendentemente dal fatto che la fusione avverrà, NVIDIA sta già entrando nel mercato delle GPU. Non aveva mai avuto una GPU per i centri di elaborazione dati prima e doveva fare affidamento sui prodotti di Intel e AMD. Ora non ha più bisogno di loro. NVIDIA è ora in grado di creare centri di elaborazione dati basati esclusivamente sulle proprie unità di elaborazione.

Una GPU e una CPU prodotte da una società sono una miscela molto potente che fornisce un futuro luminoso per l'azienda. La fusione con Arm consentirà loro di unire le capacità di elaborazione basate sull'intelligenza artificiale di NVIDIA e il vasto ecosistema Arm. Mentre l'unione di GPU e CPU NVIDIA è come scalare il Monte Everest, la fusione sarà come un viaggio nello spazio.

Come hanno reagito i rivali

Il giorno della presentazione, le azioni Intel sono state scambiate ai massimi storici. Tuttavia, hanno chiuso la sessione con un calo del 5% e hanno continuato a scendere per i due giorni successivi.

Grafico dei prezzi delle azioni Intel (NASDAQ: INTC)

Anche le azioni AMD hanno chiuso in rosso, perdendo circa il 5% del loro prezzo.

Grafico dei prezzi delle azioni Advanced Micro Devices (NASDAQ: AMD)

INTL e AMD sono vicini al collasso? 

Assolutamente no. In primo luogo, NVIDIA Grace sarà in vendita solo nel 2023 e non è pensata per un uso generale. Questa è un'unità di elaborazione specializzata installata su macchine informatiche specializzate.

Come prima, NVIDIA collaborerà con Intel e AMD nel mercato dei PC. E l'attuale calo delle azioni dei suoi rivali può essere utilizzato per acquisti speculativi.

Alla fine, il quarto giorno dopo la presentazione, le azioni AMD hanno riprodotto ciò che avevano perso. Anche le azioni Intel sono rimbalzate dal livello di supporto di 64 USD e sono cresciute del 2%.

Intel investe nella costruzione di impianti

Se proviamo a prevedere il futuro, in 3 anni, NVIDIA potrebbe diventare una seria minaccia per Intel e AMD. Tuttavia, nella situazione attuale, il fiorire delle auto elettriche e del lavoro da casa ha provocato un'impennata nella domanda di semiconduttori, che ha portato alla loro carenza.

Inoltre, il conflitto tra Stati Uniti e Cina fa lavorare il governo degli Stati Uniti su piani di sostegno per i produttori nazionali di semiconduttori. E il numero uno qui è Intel.

Sta già stanziando 20 miliardi di dollari per la costruzione di due impianti, ovvero sta aumentando la produzione e sta entrando nel mercato della produzione conto terzi. Di conseguenza, il governo degli Stati Uniti potrebbe persino sostenere l'azienda.

Per Intel, NVIDIA è solo un rivale in questo mercato ma, a giudicare dalla domanda globale di semiconduttori, Intel avrà abbastanza soldi per continuare a migliorare i propri prodotti.

AMD entra nel mercato del crypto mining

AMD non sta perdendo tempo. La carenza di semiconduttori fa bene al suo reddito. Secondo il nuovo rapporto trimestrale, i ricavi sono cresciuti del 52% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La società prevede di entrare nel mercato del crypto mining. Per questo, AMD sta sviluppando una GPU pensata principalmente per il mining di Ethereum. In questo modo, AMD sta pianificando di assicurarsi la sua posizione nel mercato crittografico in cui NVIDIA detiene già una buona posizione.

Di conseguenza, nel prossimo futuro, non dovremmo sottovalutare né Intel, né AMD. Queste società rimangono interessanti per gli investimenti, soprattutto quando il mercato dei semiconduttori è fiorente. La domanda è così alta che anche i prodotti di giocatori relativamente deboli saranno popolari e AMD o Intel sono tutt'altro che deboli.

Performance finanziaria di NVIDIA

Torniamo a NVIDIA. Conosceremo i risultati del primo trimestre solo a maggio, quindi ora daremo uno sguardo al quarto trimestre del 1. Il fatturato dell'azienda ha quindi raggiunto il suo record, superando i 4 miliardi di dollari, ovvero il 2020% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche le vendite nel mercato dei giochi sono state ai massimi storici: sono cresciute del 5% e sono state pari a 60 miliardi di dollari.

Anche le vendite per i centri di elaborazione dati sono aumentate, del 97%, raggiungendo 1.9 miliardi di dollari. Questo risultato coglie un'idea del segmento che ora sta crescendo particolarmente rapidamente. Non sorprende che NVIDIA abbia progettato la sua unità di elaborazione proprio per questo mercato.

In una conferenza dedicata al rapporto, la società ha presentato una forte previsione per il primo trimestre del 1; prevede che le entrate raggiungano i 2021 miliardi di dollari, il 5.3% in più rispetto al primo trimestre del 72.

Le attività di NVIDIA ammontano a 28 miliardi di dollari, mentre i suoi debiti sono inferiori a 12 miliardi di dollari. Il flusso di denaro gratuito della società supera gli 11.5 miliardi di dollari. Tutto ciò significa che, a giudicare dalle sue prestazioni finanziarie, NVIDIA è un'ottima opzione di investimento.

Riflessioni conclusive

Indipendentemente dal fatto che NVIDIA si fonderà con Arm Limited o meno, la GPU NVIDIA Grace porterà già l'azienda a un nuovo livello di vendite.

Arm Limited, con un reddito di 2 miliardi di dollari all'anno, genera solo 50 milioni di dollari di utile netto all'anno. Dalla vendita, SoftBank può ottenere 31 miliardi di dollari. Con un tale profitto netto, Arm non porterà a SoftBank 31 miliardi di dollari in questo secolo. Da questo punto di vista, la capogruppo trarrà vantaggio dalla fusione. NVIDIA riuscirà a sviluppare appieno il potenziale di Arm Limited e progredirà molto nell'utilizzo dell'IA nei gadget degli utenti.

Sì, dopo la fusione, la società potrebbe diventare un monopolista di mercato, ma è in gioco uno sviluppo più rapido dell'IA. Ecco la questione del dominio globale. Quello che usa l'IA governa il mondo. Ecco perché questa fusione è così desiderabile per gli Stati Uniti e temuta dalla Cina. La Gran Bretagna farà una scelta difficile qui.

Ad ogni modo, un investimento in NVIDIA in questa fase sarà una buona decisione. L'unica cosa che mi spaventa è la solita tendenza delle cose ad andare storte. Quindi, investendo in NVIDIA, non superare mai i limiti di rischio.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R StocksTrader a partire da $ 0.0045 per azione, con una commissione minima di negoziazione di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading nel Piattaforma R StocksTrader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.


Il materiale è preparato da

È nel mercato finanziario dal 2004. Dal 2012 negozia azioni in una borsa americana e pubblica articoli analitici sul mercato azionario. Partecipa attivamente alla preparazione e alla consegna di webinar educativi RoboForex.