È successo che non ho ancora menzionato Stripe. Questa è la startup fintech più ricca della Silicone Valley. Ma è arrivato il momento. La società si prepara a diventare pubblica anche se non ha fretta di annunciare la data esatta dell'IPO. Sembra che stia cercando di mantenere l'interesse di analisti, investitori e giornalisti.

Quest'ultimo ha fatto sapere che la startup aveva venduto le sue azioni per un miliardo di dollari. Scopriamo chi era l'acquirente e per cosa l'azienda spenderà i soldi.

Azioni Stripe: maggiori dettagli sull'operazione

Il 14 giugno, il Wall Street Journal ha annunciato che la società fintech americana Stripe, che sviluppa soluzioni per la ricezione e l'elaborazione di pagamenti elettronici di e-commerce, ha venduto le sue azioni per una cifra considerevole.

Le fonti di informazione della rivista affermano che la somma degli scambi ammontava a $ 1 miliardo. Tra gli acquirenti c'erano le società Silver Lake e Capital Group, la piattaforma di e-commerce Shopify e il venture trust di Sequoia Capital. Si noti che queste società erano già state gli investitori del servizio di pagamento, e con questo acquisto hanno aumentato le loro quote nella startup.

Il WSJ afferma che il denaro raccolto sarà destinato all'espansione della propria attività in Europa e all'ingresso nei mercati di India, Brasile e Indonesia.

Fatti principali su Stripe

  • La società è stata fondata nel 2009 a Palo Alto da John Collison e Patrick Collison.
  • Nel 2011, la società ha attirato investimenti per $ 2 milioni.
  • La sua attività principale è fornire ai negozi Internet API per la ricezione e l'elaborazione di pagamenti online su siti Web e app.
  • Inoltre, la startup sviluppa soluzioni contro le frodi nell'e-commerce e prodotti di ottimizzazione per il business online.
  • Secondo una piattaforma di investimento e ricerca MoffettNathanson, nel 2019 la somma delle transazioni elaborate dalle soluzioni Stripe ha raggiunto i 200-250 miliardi di dollari. Un anno dopo, questo risultato è quasi raddoppiato.
  • A settembre 2019, Sequoia Capital, General Catalyst e Andreessen Horowitz hanno investito 250 milioni di dollari; la società è stata valutata come $ 35 miliardi.
  • Nell'aprile 2020, la società ha attirato investimenti per 600 milioni di dollari da Sequoia Capital, General Catalyst e Andreessen Horowitz, portando la sua valutazione a 36 miliardi di dollari.
  • Nel marzo di quest'anno, la società ha ottenuto $ 600 milioni in più dalla National Treasury Management Agency irlandese, Allianz, AXA, Baillie Gifford, Fidelity e Sequoia Capital. Ciò ha portato la sua capitalizzazione a $ 95 miliardi.
  • Secondo il WSJ, Stripe prevede un'IPO per la fine del 2021 o l'inizio del 2022.

Riassumendo

La più ricca startup fintech della Silicone Valley Stripe ha venduto le sue azioni a Silver Lake, Capital Group, Shopify e Sequoia Capital per $ 1 miliardo. Prima di allora, la società era stata valutata come 95 miliardi di dollari. I soldi saranno spesi per lo sviluppo nel mercato europeo e l'ingresso in Brasile, India e Indonesia.

Cos'altro leggere sui prezzi del petrolio su R Blog?


Il materiale è preparato da

È il guru della ricerca e della dimostrazione di opportunità nascoste e intuizioni del mercato. Scrive di tutto ciò che potrebbe interessare l'investitore: azioni, valute, indici e varie sfere di affari. È "in" dal 2019.