Il mercato è ora piuttosto nervoso per il petrolio e non vede l'ora di ulteriori mosse del dollaro USA. Questa settimana, tutti gli occhi saranno incollati a queste due risorse.

Brent: il petrolio è stressato

Questa settimana, i prezzi del Brent potrebbero scendere sotto i 69 USD a causa dei timori del coronavirus. In Cina e Giappone sempre più persone si ammalano del nuovo tipo di coronavirus, che rende instabili i prezzi del petrolio: il mercato teme che uno dei principali consumatori di energia, la Cina, diminuirà la domanda a causa della pandemia. Tutto questo fa scendere i prezzi del petrolio.

Cina: le statistiche mostreranno il quadro reale

Questa settimana è previsto un ampio blocco di statistiche cinesi, comprese le statistiche del mercato del lavoro per luglio, le vendite al dettaglio e la produzione industriale. Inoltre, sono piuttosto interessanti da vedere i nuovi parametri di accredito e i volumi di investimento diretto. Migliori sono le statistiche, meglio è per gli asset rischiosi.

USD: attenzione alle statistiche sull'inflazione

Questa settimana, tra le altre statistiche, gli USA pubblicano i dati sull'inflazione di luglio, che sono estremamente importanti. In precedenza, la Fed ha affermato che un'impennata dell'inflazione potrebbe essere locale, ma in ogni caso si dovrebbe tenere d'occhio la sua traiettoria. Un mese prima, l'inflazione è cresciuta dello 0.9%, questo punto potrebbe aumentare dello 0.5-0.6%. L'elevata inflazione può supportare l'USD perché renderà la Fed più rigida al suo credito e alla sua politica monetaria.

GBP: i dati sul PIL saranno informativi

Questa settimana, la Gran Bretagna pubblica il PIL preliminare per il secondo trimestre. A gennaio-marzo, l'economia britannica è scesa dell'2% t/t perché il blocco era ancora in vigore. In primavera, l'economia ha iniziato a diventare più attiva, sia dal lato dei consumatori che delle imprese. Un PIL forte e fiducioso può riportare la GBP a 1.6.

OPEC+: la neutralità è vitale

Il 12 agosto l'OPEC e l'OPEC+ terranno una riunione del Comitato di sorveglianza. Normalmente, trae conclusioni sui parametri della domanda e dell'offerta senza entrare troppo nei dettagli. Ora è estremamente importante scoprire se c'è o meno un'offerta eccessiva che potrebbe sopprimere i prezzi. La neutralità del comitato di sorveglianza aiuterà il Brent a rimanere in equilibrio.


Il materiale è preparato da

Un trader Forex con più di 10 anni di esperienza nelle principali banche di investimento. Fornisce la sua visione ponderata dei mercati attraverso articoli analitici, regolarmente pubblicati da RoboForex e altre fonti finanziarie popolari.