Venendo al mondo del trading e degli investimenti, i principianti vedono il raggiungimento della redditività desiderata come il loro primo obiettivo. L'unico successo considerato veramente dignitoso è la situazione in cui una persona si guadagna da vivere solo con investimenti nei mercati finanziari.

Vorrei ricordarti che il trading è un'occupazione che chiunque può imparare, ma manca di una scala di carriera nel suo modo classico. Il successo si esprime nella qualità delle operazioni e nei soldi che guadagni. Anche se ottieni il massimo dalle tue capacità di trading, potresti comunque guadagnare meno del necessario per soddisfare i tuoi bisogni di base. Quindi, molti affrontano la domanda, cosa c'è dopo.

Un modo è iniziare a lavorare con gli investitori e ad attirare denaro per la gestione della fiducia. Essendo un manager, si può aumentare più volte il proprio capitale circolante, e anche il profitto aumenterà più volte in valori assoluti con la stessa redditività in valori relativi. Questo articolo è dedicato alla correttezza dell'idea e alle rocce sottomarine sulla strada per la tanto agognata libertà finanziaria.

Fare trading da soli: pro e contro

Cominciamo con lo scoprire cosa significa fare trading da soli, quali peculiarità ha questo processo e quali condizioni richiede. Qui le regole le stabiliamo noi, scegliendo il strategia di trading, strumenti e rischi accettabili. Hai solo i tuoi soldi sul conto, quindi nessuno subirà perdite se fallisci. In teoria, il tuo reddito non è limitato da nient'altro che dal tuo deposito e dalle peculiarità psicologiche. Questo è principalmente il motivo principale per diventare un attore del mercato finanziario.

Ora – ai vantaggi e agli svantaggi del commercio al dettaglio. I pro sono:

  • Un inizio facile. Per diventare un trader al giorno d'oggi, devi solo registrare un account in un broker e depositarlo al momento della verifica.
  • Una soglia d'ingresso bassa. Per iniziare a fare trading, potrebbero bastare anche 10 USD. In questo caso, certo, ci sono poche possibilità di guadagnarsi da vivere.
  • Prendere decisioni rapide. Non hai bisogno di consultare o informare nessuno delle decisioni che prendi sul mercato.
  • Profitto. Finché cambi tu stesso i tuoi strumenti e i livelli di rischio, sei tu a raccogliere i frutti del tuo lavoro. Inoltre, decidi anche quando prelevare o depositare fondi.
  • Incentivi fiscali. In alcuni paesi con economie di mercato in via di sviluppo gli investitori al dettaglio hanno il diritto di pagare tasse inferiori.

Ed ecco gli svantaggi di questo lavoro:

  • Carenza di fondi. Un trader può guadagnare fino al 5% del proprio deposito; se quest'ultimo è di 1,000 USD, difficilmente sentirai di realizzare alcun profitto. Per risparmiare una cifra decente, avrai bisogno di almeno diversi anni. Se non hai un impiego, ti ritroverai in guai finanziari reali.
  • Ora. Trascorrerai diversi anni per apprendere la teoria del trading e per esercitare le tue abilità. L'apprendimento in questo ambito è continuo.
  • Dimensione della commissione. Di norma, i broker forniscono condizioni individuali solo ai clienti VIP. Un trader ordinario deve negoziare a condizioni generali che non sempre rispettano la sua strategia di trading.
  • Carico psicologico. Se il tuo benessere dipende esclusivamente dal tuo trading, questo sarà una fonte di stress costante.

Come vedi, il trading privato ha sia pro che contro. Ricorda che per realizzare un profitto più stabile e avere un reddito palpabile devi operare somme a partire da 100,000 USD. Pochi trader hanno un tale capitale, quindi altri decidono di attirare i soldi di altre persone per gli investimenti.

Asset manager: una fase importante dello sviluppo di un trader

Superando le difficoltà del trading individuale, un manager appena sfornato inizierà a cercare denaro. Puoi trovare partner sia su Internet che offline.

Conto di investimento

La maggior parte preferisce aprire un conto speciale presso un broker con statistiche pubbliche che gli investitori possono depositare. In questo caso, puoi evitare il contatto personale con gli investitori e lavorare semplicemente rispondendo ai loro commenti online. Per attrarre partner in questo modo, devi dimostrare il tuo successo e inserire la valutazione top-10 dei conti di investimento. Il denaro attratto in questo modo raramente supera i 5,000 USD.

Conferenze offline

Un altro modo per trovare clienti è tramite conferenze di investimento offline. Lì puoi incontrare gli investitori di persona e stabilire un rapporto commerciale di fiducia. La pratica mostra che le qualità personali del manager fanno il lavoro principale qui.

Tuttavia, un potenziale investitore chiederà le statistiche del conto pubblico del potenziale gestore. Se hai altri investitori nel tuo portafoglio, questo ti darà ulteriore supporto.

Inoltre, devi capire che il partner trasferisce la responsabilità dei suoi fondi su di te e, se qualcosa va storto, sii pronto per una reazione emotiva. Alla scadenza del periodo di investimento, il partner potrebbe chiedere la revisione delle condizioni. Devi trattare queste richieste con comprensione.

Non puoi avere più di 10 investitori che conosci personalmente. Sotto la tua gestione, possono costituire un capitale consistente perché l'assegno medio sarà molto più alto.

Vendere segnali di trading

Puoi anche evitare di gestire i soldi di altre persone; invece, puoi vendere consigli di trading tramite servizi di copy-trading. In tal caso, guadagni sotto forma di commissioni di abbonamento, una quota del profitto o una parte della commissione del broker. Il vantaggio è che non gestisci i soldi di altre persone ma scambi i tuoi, ricevendo entrate aggiuntive per la tua esperienza. Incontrare di persona i tuoi abbonati non è obbligatorio ma aiuta ad ampliare la tua rete di investitori.

Questo è abbastanza lontano dalla classica gestione della fiducia (come nei primi due casi), ma è un'opzione decente. Alla fine, tuttavia, i tuoi abbonati continuano a trasferire la responsabilità dei loro soldi su di te.

Nota che il fatto stesso di iniziare a fare trading pubblicamente è una fase importante dello sviluppo di un trader. Per crescere professionalmente ed essere riconosciuto da altri trader, devi semplicemente dimostrare pubblicamente le tue statistiche.

Confrontando il reddito di commercianti e manager

Una domanda sorge spontanea: può un trader indipendente guadagnare più di un manager? La risposta è semplice: sì, possono ma solo se il loro capitale è paragonabile a quello dei manager. Se la redditività del tuo sistema di trading soddisfa le tue esigenze di base, non devi necessariamente crescere come manager.

Dobbiamo essere sinceri e concordare sul fatto che gli hedge fund gestiscono somme che superano molte volte il capitale di un trader medio. In quei fondi, puoi ricevere non solo la tua quota di profitto, ma anche commissioni di gestione. Ecco perché i manager fanno più soldi dei commercianti al dettaglio.

Nota che in caso di fallimento, i manager soffrono non solo finanziariamente, ma anche la loro reputazione viene compromessa, e questo è il motivo per cui molti trader decidono di non svilupparsi in questa direzione. Ad ogni modo, il numero di coloro che desiderano diventare manager cresce ogni giorno.

Riflessioni conclusive

Lo sviluppo di un trader al dettaglio in un gestore degli investimenti è una sorta di crescita professionale nel mondo del trading. Se disponi di un sistema di trading efficiente, puoi aumentare il tuo capitale con i soldi dei tuoi partner più volte. Questo aumenta la tua responsabilità e aumenta i rischi reputazionali.

Puoi attirare investitori online, offline o vendendo segnali di trading. Quest'ultima opzione difficilmente può essere definita investimenti fiduciari, tuttavia questo è un modo per monetizzare il proprio trading.


Il materiale è preparato da

È sul mercato dal 2012. Ha un'istruzione superiore in finanza ed economia. Ha iniziato a fare trading nel mercato valutario Forex, poi si è interessato al mercato azionario e ora è specializzato nell'analisi di IPO e investimenti di portafoglio.