Abbiamo già due articoli sull'oscillatore stocastico che descrivono in dettaglio l'indicatore stesso e le modalità di trading con esso. Questo è un oscillatore, cioè dimostra quanto il prezzo ha oscillato rispetto alla media; funziona benissimo negli appartamenti.

Se c'è una tendenza forte e diretta, un tale indicatore darà molti segnali di inversione, facendo sì che il trader acquisti nel mercato in calo e venda in quello in crescita. Quindi, i trader normalmente non usano lo Stocastico da solo: invece, aggiungono altri segnali ad esso, migliorando significativamente il lavoro dell'indicatore.

Oggi cercherò di andare oltre i confini del normale trading con lo strumento e ti mostrerò come filtrare i suoi segnali per fare soldi su tendenze lunghe.

Media mobile

Immagino che il modo migliore per migliorare i segnali dallo stocastico sia aggiungere una media mobile o diverse linee simili. Questa combinazione consente al trader di lavorare in base alla tendenza attuale.

Una media mobile e stocastica
Una media mobile e stocastica

Per il trading, andrà bene un grafico H4 o H1 di qualsiasi coppia di valute. Aggiungiamo una MA con periodo 75: se il prezzo è sopra la linea, cerchiamo un segnale per acquistare dallo Stocastico. Se il prezzo supera la MA al ribasso, il trader ha bisogno di un segnale per vendere dallo stocastico.

Un segnale da acquistare

Diamo un'occhiata a un esempio con EUR/JPY. Vediamo il prezzo andare al di sopra della MA(75), indicando un trend rialzista. In questo caso non ci interessano segnali da vendere, perché i valori stocastici possono rimanere sopra 80 per lungo tempo e molto spesso effettuare incroci per la vendita. Tali segnali devono essere ignorati.

Stocastico + Media mobile: ignorare i segnali per vendere
Stocastico + Media mobile: ignorare i segnali per vendere

Attendere che si sviluppi una correzione al ribasso il più vicino possibile alla MA, quindi attendere l'incrocio delle linee del segnale stocastico per l'acquisto.

Stocastico + Media Mobile: un esempio di compravendita
Stocastico + Media Mobile: un esempio di compravendita

Il miglior segnale sarà un calo dei valori stocastici al di sotto di 20 e l'attraversamento di quest'area. Nell'area contrassegnata, c'erano due di questi segnali, ed entrambe le volte il mercato ha continuato a crescere.

Uno Stop Loss in tal caso deve essere posizionato a 35-55 punti di distanza dal MA. Per quanto riguarda un Take Profit, posizionalo almeno al massimo locale perché la tendenza è ascendente e il prezzo lo rinnoverà facilmente.

Tuttavia, se il prezzo sfonda la MA al ribasso e le linee di segnale del cross stocastico favoriscono l'acquisto, attendere che il prezzo superi nuovamente la MA e acquistare con lo stesso rischio di 35-55 punti di distanza dalla MA.

Stocastico + Media Mobile: la seconda operazione di acquisto
Stocastico + Media Mobile: la seconda operazione di acquisto

Nel nostro caso, puoi acquistare a 127.65, piazzando uno SL a 126.88 e un TP a 128.50. Vediamo il prezzo passare da entrambi i segnali e procedere al rialzo.

Un segnale da vendere

Dai un'occhiata a un esempio con EUR/USD. Il prezzo è profondamente al di sotto della MA, il che significa che la tendenza è discendente. A un certo punto si sviluppa una correzione e il prezzo si avvicina alla MA. A quel punto, le linee stocastiche si incrociavano vicino a 80.

Per noi, questo è un ottimo segnale di vendita al prezzo di 1.1934. Posiziona uno SL a 1.2035 e un TP a 1.1840. Nel nostro esempio, il mercato è andato non solo per questo, ma anche per il segnale successivo.

Stocastico + Media Mobile: un esempio di trade di vendita
Stocastico + Media Mobile: un esempio di trade di vendita

Motivi grafici

Qualsiasi pattern grafico può migliorare anche i segnali provenienti dallo Stocastico: in questo caso, l'affidabilità del pattern stesso aumenta anche grazie ad un filtro aggiunto. Ad esempio, il trader non entra nel mercato con un triangolo o un'onda Wolfe finché non vede le linee di segnale della croce stocastica nella direzione del modello.

Nella coppia CAD/JPY si forma un'onda di Wolfe. Tuttavia, le linee stocastiche non si sono ancora incrociate nella direzione dell'acquisto, quindi attendi un altro segnale e apri una posizione solo dopo un altro incrocio.

Un Wolfe Wave rialzista più Stochasitc
Un'onda Wolfe rialzista più stocastico

In GBP/USD, si è formata anche un'onda di Wolfe discendente. Quando è stato testato il bordo superiore del modello, le linee del segnale stocastico si sono incrociate a favore della vendita, il che ha creato un'opportunità per un buon commercio di vendita. Possiamo vedere il mercato reagire con una potente mossa al ribasso.

Un'onda Wolfe ribassista e stocastico
Un'onda Wolfe ribassista e stocastico

Nel terzo esempio, c'è un modello Head and Shoulders di inversione che si forma in EUR/AUD. Tuttavia, l'indicatore non segnala ancora di vendere, quindi non affrettarti a vendere fino a quando le linee del segnale non si incrociano. Se ciò non accade mai, salta semplicemente il segnale e attendi che si formi il modello successivo.

Una testa e spalle e stocastico
Una testa e spalle e stocastico

Segnali su tempi diversi

George Lane, l'autore dell'indicatore stesso, ha suggerito di filtrare i segnali dell'indicatore controllandoli su vari TF. Ad esempio, ottenendo un segnale su un D1, puoi passare a un TF più piccolo per ottenere una conferma. Abbastanza spesso, l'indicatore fornisce segnali diversi su diversi TF, spaventando i principianti. Gli esperti controllano sempre che i segnali siano nella stessa direzione.

Vediamo un esempio di utilizzo di questo metodo su EUR/USD. Su D1, il primo segnale indica una crescita, ma su H4 possiamo vedere solo segnali di vendita. Il compito del trader è aspettare un segnale per acquistare su H4 e aprire una posizione long solo allora. Questo ci darà un segnale da un TF più grande e più piccolo nella stessa direzione.

Segnali stocastici da D1
Segnali stocastici da D1

Il secondo segnale su D1 era un segnale da vendere. Vogliamo che sia confermato da un segnale su H4, e possiamo vedere che ce n'è uno. Dopo che le linee stocastiche si sono incrociate, il prezzo è sceso.

Segnali stocastici da H4
Segnali stocastici da H4

Linea di fondo

L'oscillatore stocastico fornisce segnali di entrata e di uscita troppo frequenti attraverso gli incroci delle sue linee di segnale. Per migliorare questi segnali, puoi aggiungere altri indicatori, combinare lo stocastico con modelli grafici o verificare la conferma dei segnali su diversi intervalli di tempo.

L'aggiunta di una media mobile al grafico insieme a Stocastico ti consentirà di scambiare solo la tendenza. Se aggiungi un motivo grafico, eviterai segnali preliminari dal motivo stesso. La combinazione di vari TF ti dà un segnale stocastico extra da un TF più piccolo.

Come vedi, ci sono molte opzioni di trading con Stochastic. Provali tutti su un conto demo e segui sempre le tue regole di gestione del denaro, soprattutto quando fai trading con denaro reale.


Il materiale è preparato da

Analista finanziario e trader di successo; nella sua pratica, predilige strumenti altamente volatili. Offre webinar giornalieri sul trading e progetta materiali didattici RoboForex.