La nuova settimana di settembre ci porterà una valanga pazzesca di decisioni sui tassi di interesse, dando al settore valutario una buona ragione per aumentare la volatilità.

Banche centrali: tempo di tassi

Questa settimana, altre banche centrali terranno riunioni, comprese le banche centrali di Pakistan, Ungheria, Paraguay, Indonesia, Svezia, Brasile, Turchia, Svizzera, Sudafrica, Taiwan e Norvegia. Nella maggior parte dei casi non si prevedono cambiamenti nella politica creditizia e monetaria. Tutto questo sarà un buon segnale o attività rischiose.

JPY: sulla politica monetaria deciderà la Bank of Japan

In questa nuova settimana, anche la Banca del Giappone avrà un incontro, rendendo necessario. Chiaramente non è ancora arrivato il momento di cambiare le condizioni di accredito – il tasso di interesse rimane negativo; quello che è possibile per la Banca è dimostrare i risultati del suo lavoro con l'inflazione e dare qualche indizio per il futuro. È improbabile che ci sia qualcosa che aprirà una nuova strada per lo JPY, ma non trascurare mai tale opportunità.

GBP: Banca d'Inghilterra qui

Esatto, anche la Banca d'Inghilterra terrà una riunione questa settimana. Il tasso di interesse rimane allo 0.10%, come prima, ma il regolatore potrebbe dare alcuni commenti attenti sull'inflazione e quindi influenzare il GBP.

USD: la Fed segue da vicino

Anche in questo caso, il sistema della Federal Reserve terrà una riunione questa settimana, per decidere sui tassi di interesse. L'idea cruciale è l'affermazione che la Fed fermerà presto il riacquisto di asset dal mercato. Vorremmo anche sapere quanto sarà grande la riduzione, ma comunque non affrettiamoci in anticipo. Più dichiarazioni dettagliate faremo qui, più supporto riceverà l'USD.

EUR: le notizie tedesche potrebbero essere fastidiose

Questo giovedì, la Germania terrà l'ultima tornata di dibattiti prima delle elezioni del Cancelliere. Ci sono sei principali candidati. Lo status di Cancelliere tedesco è estremamente importante, soprattutto con l'Eurozona che si avvia verso la ripresa economica. Prima la Germania diventa leader del processo, meglio è. Qualsiasi notizia dubbia dal mondo della politica farà scendere l'euro.


Il materiale è preparato da

Un trader Forex con più di 10 anni di esperienza nelle principali banche di investimento. Fornisce la sua visione ponderata dei mercati attraverso articoli analitici, regolarmente pubblicati da RoboForex e altre fonti finanziarie popolari.