A giugno, abbiamo riferito che le azioni Zoom erano precipitare nonostante un ottimo rapporto trimestrale. A settembre abbiamo scritto che anche le statistiche trimestrali da record non salverebbero i titoli della società dai crollie. Finalmente, oggi vi racconteremo come sono andati a finire tutti questi cali.

Zoom doveva acquisire Five9

Il 18 luglio, grazie agli sforzi di Bloomberg, si è saputo che Zoom Video Communications ha organizzato l'acquisizione di Five9, uno sviluppatore americano di soluzioni software cloud per call center. L'accordo doveva essere completato all'inizio del prossimo anno.

Le parti hanno raggiunto un accordo sulle seguenti condizioni: Zoom offre agli investitori di Five9 con 0.5533 della sua quota comune per ogni azione del fornitore di servizi cloud, mentre Five9 diventa parte di Zoom come unità operativa separata.

Un aspetto importante dell'accordo da notare qui: l'intero accordo è stato calcolato utilizzando il prezzo delle azioni Zoom Video Communications (NASDAQ: ZM) valido il 16 luglio 2021, che era di $ 361.97 per azione. Di conseguenza, la somma totale dell'accordo è stata stimata in 14.7 miliardi di dollari.

Perché Zoom ha siglato un accordo del valore di quasi $ 15 miliardi?

Dopo il 18 luglio 2021, ci sono state alcune sessioni di trading su quali azioni della popolare piattaforma di videoconferenza stavano dimostrando una crescita impressionante: una volta le azioni hanno persino raggiunto i 400.58 dollari. Tuttavia, se consideriamo l'andamento generale, i casi sopra menzionati sono stati più che altro un'eccezione.

Il principale movimento delle azioni Zoom è stato il calo: dalla data in cui la notizia dell'accordo è apparsa per la prima volta alla data del comunicato stampa ufficiale sul sito Five9 che diceva che non c'erano più accordi, ed era il 30 settembre, le azioni Zoon hanno perso il 28.1% ed è passato da $ 361.97 a $ 257.41. Secondo il documento di cui sopra, era il motivo principale, ma Bloomberg ha affermato che non lo era.

Società di consulenza affermate, come Glass Lewis e Institutional Shareholder Services, non hanno nascosto i loro dubbi sul fatto che dopo la pandemia di COVID-19, Zoom Video Communications avrebbe avuto "brillanti prospettive".

Oltre a ciò, non bisogna dimenticare che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e la Federal Communications Commission hanno seguito da vicino l'accordo. Molti specialisti responsabili dello sviluppo e dell'implementazione di tecnologie all'avanguardia nella piattaforma di videoconferenza non si trovano solo al di fuori degli Stati Uniti, ma si trovano in Cina. Ecco perché le autorità governative stavano “scansionando” l'accordo tra Zoom e Five9: stavano cercando di valutare le possibili conseguenze della partecipazione straniera alle operazioni e alle attività dell'azienda americana.

Come hanno risposto le azioni Zoom e Five9 al crollo dell'accordo?

Il 30 settembre, data del comunicato stampa di "cancellazione", le azioni di Zoom Video Communications (NASDAQ:ZM) hanno guadagnato l'1.59% e hanno raggiunto i 261.5 dollari. Alla fine della prossima sessione di trading, costano $ 267.51 per azione dopo aver aggiunto il 2.3%.

Le azioni Five9 (FIVN) hanno iniziato a crescere solo il 1° ottobre, ma la crescita giornaliera è stata più impressionante. Alla fine della sessione di trading, hanno aggiunto il 4.71% e hanno raggiunto $ 167.26. Dovremmo notare che prima erano in calo per 4 sessioni di trading consecutive e hanno perso oltre il 7% in questo periodo.

Analisi tecnica delle condivisioni Zoom e Five9 di Maksim Artyomov

Zoom Video Communications

“Le azioni della società continuano a scendere. La precedente sessione di trading si è aperta e chiusa con un piccolo gap, che potrebbe essere un segnale a favore di un ulteriore trend ribassista. Il prezzo viene scambiato al di sotto della media mobile a 200 giorni e si sta dirigendo verso il livello di supporto a $ 225.

Dopo aver testato questo livello, l'asset potrebbe romperlo e continuare a scendere. Allo stesso tempo, se l'azienda riesce a riguadagnare la fiducia degli investitori, il prezzo potrebbe prendere un nuovo slancio positivo e riprendersi. In questo caso il target al rialzo potrebbe essere a 300$”.

Analisi tecnica delle azioni di Zoom Video Communications per il 04.10.2021

Cinque

“Le azioni della società continuano a muoversi lateralmente. Nonostante l'operazione annullata, il prezzo non ha risposto e viene ancora scambiato vicino alla media mobile di 200 giorni. Non ci si dovrebbe aspettare alcun movimento serio in questa fase.

Nel prossimo futuro, il prezzo potrebbe rimbalzare dal livello di supporto e riprendere a crescere verso $ 180. Tuttavia, non si dovrebbe escludere un breakout del livello di supporto e un ulteriore trend ribassista per raggiungere i 150 dollari”.

Analisi tecnica di Five9 azioni per il 04.10.2021

Riassumendo

Il rallentamento del tasso di crescita dei ricavi e del numero di utenti, confermato dagli ultimi rapporti trimestrali di Zoom Video Communications, accresce i timori e le preoccupazioni degli investitori sul futuro dell'azienda informatica. Di conseguenza, le sue azioni sono diminuite in modo significativo: hanno perso oltre il 28% dal 18 luglio 2021.

Queste circostanze hanno portato a una situazione in cui lo sviluppatore americano di soluzioni cloud per call center ha annullato il suo accordo con Zoom. Sì, l'accordo del valore di quasi $ 15 miliardi non è più scontato. Allo stesso tempo, le azioni di entrambe le società sono state positive nelle loro risposte alla notizia e hanno aggiunto rispettivamente il 2.3% e il 4.7% dal 1 ottobre.

Maggiori informazioni sulle aziende IT su R Blog


Il materiale è preparato da

È il guru della ricerca e della dimostrazione di opportunità nascoste e intuizioni del mercato. Scrive di tutto ciò che potrebbe interessare l'investitore: azioni, valute, indici e varie sfere di affari. È "in" dal 2019.