La tendenza dell'energia verde offre una grande opportunità per investire nel settore del petrolio e del gas in questo momento. Aspetta, potresti dire, come mai se? olio la produzione diminuisce, al contrario.

Giusto, questo è il motivo per cui vale la pena prestare attenzione alle compagnie petrolifere. Nell'articolo qui sotto, sto cercando di fornire maggiori dettagli sulla situazione e fornire un elenco di compagnie petrolifere le cui azioni potrebbero crescere.

Investimenti nel settore del petrolio e del gas

Per sostenere l'attuale livello di produzione ed evitare di esaurire le riserve di petrolio, il settore petrolifero deve investire costantemente una parte dei profitti nella ricerca di nuovi giacimenti e nell'ammodernamento delle attrezzature. Il passaggio all'energia verde porrà fine a tali investimenti.

Nel 2014-2021, gli investimenti nel settore petrolifero si sono ridotti da 750 a 350 miliardi di dollari. Nel 2020 la tendenza si è accelerata.

Le istituzioni finanziarie svolgono un ruolo importante nel determinare la direzione degli investimenti. Alla fine del 2019, 130 banche internazionali in possesso di capitali da 47 trilioni di dollari ciascuna hanno annunciato che per concedere prestiti avrebbero verificato dove sarebbero stati assegnati i soldi. Se il progetto danneggia potenzialmente l'ecologia, la possibilità di ricevere il prestito diventa meno probabile.

Un altro fattore che influenza l'offerta di oro nero è la diminuzione degli investimenti nello shale oil. Per realizzare un profitto, le compagnie petrolifere di scisto hanno bisogno di un prezzo di oltre 60 USD al barile di questo petrolio. La caduta del prezzo durante la pandemia ha messo tali aziende sull'orlo della sopravvivenza; ora che il mondo sta sviluppando energia verde, l'afflusso di denaro nel settore rallenta, rendendo impossibile alle aziende il rientro nel mercato. Di conseguenza, l'offerta di petrolio aumenta lentamente, mentre la domanda rimane elevata.

Attualmente, questo sembra più forte che mai perché i prezzi del gas in Europa superano i 1,000 USD per 1,000 metri cubi, quindi l'energia dalla combustione del petrolio è diventata più redditizia. Questo aggiunge un'ulteriore fonte di domanda a quelle già esistenti. Tutto ciò significa che nel prossimo futuro la domanda supererà l'offerta, quindi è molto probabile che i prezzi del petrolio continuino a crescere.

Per cosa spendono soldi le compagnie petrolifere?

Se le compagnie petrolifere non investono nella produzione, in cosa spendono soldi? Indicherei diverse opzioni:

  • Investimenti in energia verde
  • Pagare dividendi
  • Fusione con altre società
  • Riacquisto di azioni.

Tre maggiori compagnie petrolifere: la Royal Dutch Shell europea (NYSE: RDS.A), la francese Total (NYSE: TTE) e la Exxon Mobil Corp americana (NYSE: XOM) – spendere miliardi di dollari all'anno in investimenti in energia verde. Dal loro punto di vista, le piccole imprese potrebbero diventare una potenziale minaccia per quelle più grandi in futuro, il che rende gli investimenti nell'energia pulita un problema di sopravvivenza.

La direzione della Occidental Petroleum Corporation (NYSE: OXY) ha affermato che avrebbe prodotto tanto petrolio quanto necessario per soddisfare la domanda attuale. Il flusso di denaro gratuito creato da una diminuzione della spesa sarà destinato al pagamento dei dividendi e al loro ulteriore aumento. In questo modo, la società supporterà i suoi azionisti.

Per quanto riguarda Conoco Phillips (NYSE: COP), spende soldi per acquistare altre compagnie petrolifere e aumentare la propria quota di mercato.

Ad esempio, a settembre, abbiamo sentito che Shell aveva venduto tutte le sue attività nel giacimento petrolifero del Permiano all'americana ConocoPhillips. Sembra che sentiremo parlare di questi mestieri sempre più spesso. Perché investire nella produzione di petrolio se puoi acquistare una compagnia petrolifera già pronta? Questo è anche molto più facile che ottenere il permesso per esplorare nuovi depositi in questi giorni.

Realizzando super profitti dalla vendita di petrolio a prezzi elevati, le compagnie petrolifere stanno pagando rapidamente i loro debiti dalla pandemia e stanziano denaro per il riacquisto di azioni.

Dopo aver presentato un rapporto per il secondo trimestre del 2, Chevron Corporation (NYSE: CVX) ha annunciato un riacquisto da 2 a 3 miliardi di dollari l'anno. Shell va ancora oltre, spendendo 2 miliardi di dollari per il riacquisto di azioni e aumentando i dividendi del 40%, una vera sorpresa per gli investitori.

Riassumendo

Una diminuzione degli investimenti nel settore petrolifero potrebbe tradursi in prezzi elevati del petrolio.

Le compagnie petrolifere spendono i loro super profitti anche per ripagare i debiti, il che le rende finanziariamente più stabili rispetto alle società di altri settori.

Alcune compagnie petrolifere intendono trasformarsi in futuro, raggiungendo un'emissione zero di CO2; altri usano prezzi del petrolio alti e spese basse per premiare i propri azionisti.

Alla fine, abbiamo prezzi del petrolio potenzialmente elevati, più riacquisti e dividendi più elevati. E finché molti bramano di addentare la grande torta petrolifera, le azioni delle compagnie petrolifere crescono rapidamente.

A quali aziende prestare attenzione?

Dovresti contare sui leader del settore petrolifero. Si tratta di società come Exxon Mobil Corporation (NYSE: XOM), Chevron Corporation (NYSE: CVX) e PetroChina Company Limited (NYSE: PTR). Gli investimenti in essi saranno meno rischiosi perché spendono denaro in riacquisti, pagamenti di dividendi ed energia verde.

L'attività di tali società è diversificata, non solo comprano e vendono petrolio, ma lo lavorano e lo trasportano. Possiedono anche impianti di energia eolica, solare e marina, quindi lavorano contemporaneamente negli idrocarburi e nell'energia verde. Rende gli investimenti in loro due volte più attraenti grazie agli alti prezzi del petrolio e agli investimenti nel futuro.

Compagnie petrolifere

Tuttavia, puoi provare a investire in aziende più piccole con un'attività più ristretta. Hanno una capitalizzazione minore ma i loro azionisti godranno della crescita dei prezzi del petrolio nel periodo di transizione. Tali società pompano e vendono direttamente petrolio e gas (quest'ultimo è un prodotto collaterale del pompaggio del petrolio). Non hanno grandi refettori poiché il loro unico compito è pompare e vendere oro nero.

Ecco l'elenco dei possibili investimenti: ConocoPhillips (NYSE: COP), EOG Resources, Inc. (NYSE: EOG), Canadian Natural Resources Limited (NYSE: CNQ), Pioneer Natural Resources Company (NYSE: PXD) e Occidental Petroleum Corporation (NYSE: OXY).

Rischi

Gli alti prezzi del petrolio non stimolano la ripresa economica, molto probabilmente accelerano l'inflazione e, se i prezzi sono troppo alti, le aziende falliscono. L'OPEC potrebbe intervenire e aumentare la produzione. È improbabile che questo evento accada ancora nel prossimo futuro.

Il mercato ricorda ancora il momento in cui i futures del petrolio sono diventati negativi. Le compagnie petrolifere stavano perdendo e i bilanci dei paesi esportatori ne soffrivano. La pandemia, nel frattempo, ha torturato le economie. Fino a quando le aziende non porteranno il budget al livello pre-crisi, non è possibile che la produzione di petrolio aumenti rapidamente.

Si noti inoltre che le mense petrolifere acquistano petrolio anche tramite futures. Ciò significa che una società potrebbe aver acquistato un future per dicembre 2021 a marzo 2021, quando i prezzi erano più bassi.

Anche le compagnie petrolifere devono rispettare i contratti: quando il prezzo di mercato del petrolio si avvicina a 80 USD, devono ancora vendere ai prezzi di marzo. Questo è un altro motivo per cui l'OPEC si asterrà dall'aumentare l'offerta di mercato.

Quindi, c'è il rischio che l'OPEC aumenti la produzione, ma attualmente è minimo.

Riflessioni conclusive

Mi sono ripetutamente interrogato su cosa potrebbe indurre il consumatore a optare per un'auto elettrica invece di una con motore a combustione. Quando leggo di come un'auto elettrica va dal punto A al punto B, invidio solo il numero di avventure che incontra. Tuttavia, sto iniziando a risolvere il puzzle. Se gli investimenti nel settore petrolifero si ridurranno, questo si tradurrà in un carburante più costoso e, in tal caso, anche il grande fan dei motori a combustione si orienterà verso le auto elettriche.

È improbabile che le compagnie petrolifere si estinguano in questo momento. Durante il periodo di transizione, tuttavia, trarranno vantaggio più di chiunque altro dalla crescita dei prezzi del petrolio. E il periodo di transizione potrebbe durare a lungo.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R StocksTrader a partire da $ 0.0045 per azione, con una commissione minima di negoziazione di $ 0.25. Puoi anche provare le tue abilità di trading nel Piattaforma R StocksTrader su un account demo, registrati su RoboForex.com e aprire un conto di trading.


Il materiale è preparato da

È nel mercato finanziario dal 2004. Dal 2012 negozia azioni in una borsa americana e pubblica articoli analitici sul mercato azionario. Partecipa attivamente alla preparazione e alla consegna di webinar educativi RoboForex.