Mentre il petrolio sta sviluppando il suo rally, gli investitori nel settore valutario stanno cercando qualche prova che il Federal Reserve System ridurrà le misure di stimolo nel prossimo futuro. Nel frattempo, le banche centrali globali continuano a guardare. La nuova settimana di mercato non sarà affatto noiosa.

USD: tutti aspettano che la Fed agisca

Questa settimana, le statistiche sulle vendite al dettaglio sono previste negli Stati Uniti insieme ai dati sulle nuove costruzioni, le vendite nel mercato immobiliare secondario e l'indice degli indicatori anticipatori per settembre. Tuttavia, il mercato rimane concentrato sulla Fed e su come reagirà alle nuove e precedenti statistiche.

Banche centrali: è tempo di guardare

Questa settimana sono previste conferenze nelle banche centrali di Indonesia, Ungheria, Turchia, Ucraina e Russia. In quest'ultimo caso, è probabile che il tasso di riferimento cresca ancora per la sesta volta consecutiva a causa della furiosa inflazione nel paese. Lasciare le politiche monetarie comprensibili per il mercato supporterà le attività rischiose.

Cina: tutti gli occhi sulle statistiche

Dopo una pausa, la Cina torna nel calendario macroeconomico. Sta preparando il PIL per il terzo trimestre, la produzione industriale e i dati sulle vendite al dettaglio per settembre. Se le notizie sono buone, i mercati dei capitali globali rimarranno positivi e gli asset rischiosi riceveranno un po' di sostegno.

EUR: il mercato controllerà le informazioni sull'inflazione

L'Europa sta pubblicando le statistiche riviste sull'inflazione a settembre. Il CPI avrebbe potuto crescere dello 0.3% m/m (+3.4% a/a). È improbabile che ogni volta che un'inflazione più rapida produca emozioni da parte della BCE; continuerà a stimolare la regione, mentre l'euro rimarrà depresso.

AUD: tante statistiche

Questa settimana, l'Australia sarà piuttosto attiva nel calendario macroeconomico. La Reserve Bank of Australia presenterà i verbali della sua precedente conferenza, ma è improbabile che ci siano sorprese. Il tasso di interesse non cambierà. Attendiamo i dati sull'indice degli indicatori anticipatori, sull'indice di fiducia delle imprese, sull'attività delle imprese nella produzione e nei servizi. Tutto questo mostrerà cosa sta succedendo nell'economia ora e cosa è in grado di sostenere l'AUD.


Il materiale è preparato da

Un trader Forex con più di 10 anni di esperienza nelle principali banche di investimento. Fornisce la sua visione ponderata dei mercati attraverso articoli analitici, regolarmente pubblicati da RoboForex e altre fonti finanziarie popolari.