Questa panoramica è dedicata al rapporto settimanale EIA sulla situazione del mercato petrolifero che influenza molto le quotazioni dell'oro nero. Molti trader tengono d'occhio questa pubblicazione e utilizzano le informazioni nel trading.

Cos'è il rapporto VIA

Energy Information Administration (che sta per EIA) è un dipartimento del Ministero dell'Energia degli Stati Uniti creato nel 1977. È responsabile della raccolta oggettiva di dati energetici, analisi e previsioni economiche. Il dipartimento pubblica regolarmente vari rapporti sui temi dell'energia. Tra questi, ci sono rapporti sulle riserve dei vettori energetici, sulla loro domanda e sui prezzi.

Gli Stati Uniti non sono solo il maggior consumatore di oil & gas (consumando circa il 20% del petrolio mondiale) ma anche il principale produttore di petrolio. L'equilibrio tra domanda e offerta negli Stati Uniti dà un'idea approssimativa del mercato petrolifero nel suo complesso. Commercianti, investitori e altri partecipanti al mercato seguono attentamente le statistiche petrolifere degli Stati Uniti. La pubblicazione di questi dati è molto spesso seguita da una forte volatilità del mercato.

Uno dei rapporti EIA più popolari è il rapporto settimanale sullo stato del mercato petrolifero chiamato This Week In Petroleum. Questo rapporto viene pubblicato ogni mercoledì e contiene commenti sulle variazioni delle riserve petrolifere, della domanda e di altri parametri del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi. Se ci sono alcuni cambiamenti importanti inaspettati sul petrolio greggio e sul petrolio nel rapporto, il mercato potrebbe reagire in modo drammatico.

Dati aggiornati, previsioni economiche e rapporti VIA sono disponibili online sul sito Web ufficiale della VIA https://www.eia.gov/.

Pagina principale del sito web della VIA
Pagina principale del sito web della VIA

Quali informazioni ci sono nel rapporto?

Investitori e commercianti di petrolio studiano con molta attenzione il rapporto EIA per utilizzare i dati per prevedere l'andamento dei prezzi per i vettori energetici. Gli analisti delle società energetiche utilizzano il rapporto anche per raccogliere dati che li aiutano a sviluppare strategie aziendali a lungo termine.

Le informazioni pubblicate nel rapporto VIA:

  • Produzione interna: livello di produzione della settimana precedente negli Stati Uniti. Questa è una stima preliminare che può essere modificata in seguito.
  • Percentuale di utilizzo operativo: se le raffinerie funzionano al massimo, ciò potrebbe indicare un aumento della domanda di prodotti petroliferi.
  • Inventari di petrolio greggio: questa è la parte più importante del rapporto che rappresenta le variazioni delle riserve petrolifere negli Stati Uniti.
  • Scorte totali di benzina per motori: ovviamente, questo rappresenta la variazione delle scorte di benzina. Questo parametro è stagionale: in estate cresce la domanda di benzina, che potrebbe riflettersi in un calo delle scorte.
  • Stock di olio combustibile distillato: rappresenta la variazione delle scorte di prodotti petroliferi grezzi.
  • Crude Oil Import: rappresenta – ovviamente – i cambiamenti nell'importazione di petrolio negli USA. Un aumento delle importazioni può talvolta portare alla crescita delle scorte di petrolio.
  • Greggio Export: rappresenta la dinamica delle esportazioni di petrolio dagli Stati Uniti. Questo parametro è in crescita da un paio di anni.

Il parametro chiave sono le scorte di petrolio greggio. Se il rapporto rappresenta un parametro più alto del previsto, significa che la domanda è debole e le quotazioni del petrolio si stressano. Una diminuzione delle scorte di petrolio significa che la domanda è superiore all'offerta e aiuta i prezzi del petrolio a crescere. Le scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti sono pubblicate settimanalmente sul calendario economico.

Relazione VIA sul Calendario Economico
Relazione VIA sul Calendario Economico

Come utilizzare il report nel trading

Le quotazioni del petrolio sono influenzate da tutta una serie di dati, incluso il rapporto EIA. E fintanto che il rapporto influenza le quotazioni, investitori e trader lo usano nel loro lavoro. Gli investitori preferiscono le strategie a lungo termine e i trader, quelli a breve termine.

Trading a lungo termine

Per pianificare il trading a lungo termine, il che significa mantenere una posizione aperta per settimane o mesi, i trader analizzano i report in un determinato periodo.

Ad esempio, possono verificare una tendenza al ribasso o al rialzo delle scorte di petrolio nell'arco di diverse settimane o gravi deviazioni dalla media nell'arco di diversi anni.

Sebbene i rapporti EIA settimanali forniscano dati importanti per comprendere l'equilibrio tra domanda e offerta di petrolio negli Stati Uniti, gli investitori devono anche essere attenti alla situazione internazionale.

I membri dell'OPEC+ si riuniscono regolarmente per discutere delle quote di produzione del petrolio e dei prezzi del petrolio. Finché l'OPEC+ controlla circa il 70% della produzione mondiale di petrolio, i cambiamenti nella politica dell'organizzazione possono avere una grave influenza sulle quotazioni petrolifere. Questo dovrebbe essere tenuto a mente per il trading a lungo termine.

Commercio a breve termine

Le strategie di trading utilizzate per il trading a breve termine sulle variazioni delle riserve petrolifere negli Stati Uniti hanno poche differenze rispetto ai principi generali di notizie commerciali. Quando i dati vengono pubblicati, emergono movimenti di momentum a breve termine delle quotazioni e possono essere utilizzati per il trading.

La direzione del trading viene scelta in base alla situazione attuale del mercato, al quadro tecnico e ai dati pubblicati nel report. Uso analisi tecnica per rilevare la tendenza e tracciare il più vicino livelli di supporto e resistenza.

Il risultato sarà la direzione prevalente e a piano di trading. Più i dati pubblicati differiscono dalle previsioni, più forte può essere il movimento.

Esempio:

  • 22 dicembre 2021 è stato pubblicato un rapporto VIA. Si prevedeva che le riserve di petrolio non sarebbero cambiate, ma sono diminuite di 2.377 milioni di barili. Ciò ha fatto crescere i prezzi del petrolio.
  • Prima della pubblicazione, il quadro tecnico supportava la crescita del prezzo del petrolio.
  • Di conseguenza, il petrolio WTI ha mostrato una crescita fiduciosa durante la sessione statunitense di circa $ 1.5 e ha continuato a crescere in seguito.
Esempio di reazione WTI al rapporto VIA
Esempio di reazione WTI al rapporto VIA

Riflessioni conclusive

Il rapporto EIA sulle variazioni delle scorte petrolifere statunitensi ha una grande influenza sulle quotazioni del petrolio nero. I trader e gli investitori valutano attentamente i dati e li utilizzano per il posizionamento a breve e lungo termine.

Per il trading a breve termine, usano l'analisi tecnologica e la differenza drammatica tra i dati reali e quelli previsionali. Le strategie a lungo termine tengono conto dell'insieme dei fattori che influenzano le quotazioni petrolifere: la dinamica del rapporto VIA, la politica OPEC+, i rischi geopolitici, ecc.


Il materiale è preparato da

Opera sui mercati finanziari dal 2004. Le conoscenze e l'esperienza acquisite costituiscono il suo approccio all'analisi degli asset, che è felice di condividere con gli ascoltatori dei webinar RoboForex.