Una tendenza alla digitalizzazione aziendale è chiaramente visibile in molti settori, compresa la consulenza finanziaria. E la comparsa di piattaforme digitali in outsourcing fornisce un notevole impulso a questo processo.

IPO di Dynasty Financial Partners
Partner finanziari della dinastia

Il 19 gennaio, Dynasty Financial Partners Inc., la società che ha sviluppato una piattaforma SaaS per la gestione patrimoniale, ha presentato IPO sul NASDAQ con il simbolo "DSTY". La data dell'IPO non è stata ancora annunciata.

L'attività di Dynasty Financial Partners

Dynasty Financial Partners è stata fondata nel 2010 con sede a San Pietroburgo, Florida. Il fondatore e CEO dell'azienda è Shirl Penney, che in precedenza ha ricoperto diverse posizioni dirigenziali in Citigroup e Salomon Smith Barney. L'azienda impiega attualmente 75 persone.

Metriche aziendali di Dynasty Financial Partners
Metriche aziendali di Dynasty Financial Partners

Servizi forniti dalla piattaforma SaaS di Dynasty Financial Partners:

  • Consulting. Brokers hanno l'opportunità di lavorare con i loro clienti in uno studio privato. Quest'area guadagna il 27% dell'utile netto totale dell'azienda all'anno.
  • Piattaforma di investimento. Software per eseguire transazioni sui mercati finanziari – 54% dell'utile netto.
  • Gestione patrimoniale. Guidato da algoritmi gestore del rischio che aiuta a distribuire il capitale di investimento: il 19% del profitto successivo.
Metriche aziendali di Dynasty Financial Partners
Metriche aziendali di Dynasty Financial Partners

La piattaforma utilizza tecnologie sviluppate e brevettate dall'azienda. È un grande vantaggio competitivo rispetto ad altri rappresentanti del segmento.

I clienti di Dynasty Financial Partners sono 46 società e 292 consulenti finanziari individuali. Al 30 settembre 2021, l'importo delle attività sotto la loro gestione era di $ 64.6 miliardi.

Il mercato e i concorrenti di Dynasty Financial Partners

Secondo Grand View Research, il mercato globale del software di gestione patrimoniale nel 2020 è stato stimato in 3.3 trilioni di dollari. Entro il 2028 si prevede che raggiungerà i 9.1 trilioni di dollari. Di conseguenza, il tasso di crescita medio annuo dal 2021 al 2022 potrebbe essere del 13.5%.

La ragione principale di questa crescita è un'espansione della domanda di strumenti di gestione patrimoniale più efficaci. Ad esempio, il passaggio delle società di consulenza alle operazioni con servizi cloud, che semplificano e potenziano l'esecuzione delle attività.

Di seguito puoi trovare un diagramma che mostra le dimensioni del mercato dei software di gestione patrimoniale passati e futuri negli Stati Uniti.

Mercato di riferimento di Dynasty Financial Partners
Mercato di riferimento di Dynasty Financial Partners

I principali concorrenti di Dynasty Financial Partners sono:

  • SS&C
  • Investimento SEI
  • Fiserv
  • Finanziere
  • AssetMark finanziario

Rendimento finanziario

Secondo il rendiconto finanziario della società, il suo utile netto nel 2020 è stato di $ 4.84 milioni, il che indica una crescita del 365% rispetto al 2019. Nei tre trimestri del 2021, l'utile netto di Dynasty Financial Partners è stato di $ 10.58 milioni dopo essere stato superiore a $ 2.9 milioni lo stesso periodo del 2020. Come si vede, l'indicatore è in aumento da tre anni consecutivi.

Performance finanziaria di Dynasty Financial Partners
Performance finanziaria di Dynasty Financial Partners

Il fatturato dell'emittente nel 2020 è stato di $ 46.2 milioni, con un aumento del 14% rispetto al 2019. Nel periodo di nove mesi del 2021, il fatturato di Dynasty Financial Partners è stato di $ 49.17 milioni, il che indica una crescita del 50% rispetto allo stesso periodo del 2020. Nel caso in cui questo ritmo di crescita continui, le entrate previste per il 2021 sono di 69.39 milioni di dollari.

Al 30 settembre 2021, le disponibilità liquide nel bilancio della società erano di $ 22.4 milioni, mentre le sue passività totali erano inferiori a $ 5 milioni. Il flusso di cassa libero nell'anno conclusosi alla data sopra indicata è stato di 17.4 milioni di dollari.

Punti di forza e di debolezza Dynasty Financial Partners

I vantaggi di investire in Dynasty Financial Partners sono giustificati da quanto segue:

  • Solvibilità finanziaria
  • Elevato tasso di crescita dei ricavi
  • Efficace programma di incentivazione della gestione
  • Esperienza di mercato e reputazione aziendale

Tra i rischi di investimento, nomineremmo:

Dettagli IPO e stima della capitalizzazione di mercato di Dynasty Financial Partners

I sottoscrittori dell'IPO sono Maxim Group LLC, DA Davidson & Co. Keefe, Bruyette & Woods, Inc., RBC Capital Markets, LLC, Citigroup Global Markets Inc., Goldman Sachs & Co. LLC e JP Morgan Securities LLC.

Il numero di parti per essere venduto non è stato ancora annunciato. Il volume dell'IPO è uno standard di $ 100 milioni. In caso di condizioni di mercato favorevoli, i bookrunner potrebbero ancora aumentare il volume dell'IPO. L'azienda ha in programma di spendere i soldi raccolti durante l'IPO per lo sviluppo del suo prodotto e l'acquisizione di nuove tecnologie.

Per valutare il vantaggio per le aziende del settore tecnologico, utilizziamo un moltiplicatore: il Rapporto prezzo/vendite (rapporto P/S). Il valore AP/S per il segmento tecnologico con un mercato target in rapida crescita e performance finanziaria potrebbe essere 25-35 durante il periodo di lock-up.

Il P/S dell'emittente è finora sconosciuto perché non sappiamo nulla della fascia di prezzo. Questo investimento potrebbe essere di natura venture se il P/S effettivo è superiore a 40. Il titolo potrebbe essere interessante per gli investitori che mirano a profitti in eccesso.

Investire in azioni americane con RoboForex a condizioni vantaggiose! Le azioni reali possono essere negoziate sulla piattaforma R StocksTrader a partire da $ 0.0045 per azione, con una commissione minima di negoziazione di $ 0.5. Puoi anche provare le tue abilità di trading nel Piattaforma R StocksTrader su un conto demo, registrati su RoboForex e aprire un conto di trading.


Il materiale è preparato da

È sul mercato dal 2012. Ha un'istruzione superiore in finanza ed economia. Ha iniziato a fare trading nel mercato valutario Forex, poi si è interessato al mercato azionario e ora è specializzato nell'analisi di IPO e investimenti di portafoglio.