Questa panoramica è dedicata al mercato ribassista, ai suoi segnali e a diverse strategie di trading popolari nel mercato ribassista.

Cos'è il mercato ribassista

Il mercato ribassista è lo stato del mercato finanziario in cui i prezzi degli asset scendono drasticamente e gli investitori sono nervosi o addirittura in preda al panico. La nozione di solito caratterizza il mercato azionario, ma può essere utilizzata anche per i mercati valutari, delle materie prime, delle materie prime e degli immobili, nonché per altri rami dell'economia.

Il mercato ribassista è l'esatto opposto del mercato toro vi abbiamo già parlato. Durante questa fase, i prezzi della maggior parte riserve stanno cadendo, trascinandosi dietro indici azionari. In altre parole, c'è una tendenza al ribasso: nuovi minimi vengono fissati regolarmente e piccoli massimi locali risultano inferiori ai precedenti.

A differenza dei mercati rialzisti, quelli ribassisti durano piuttosto poco, in media da sei mesi a due anni. Tuttavia, sono caratterizzati da un aumento volatilità – i prezzi potrebbero diminuire molto velocemente. Il motivo principale per cui il mercato diventa ribassista è una crisi dell'economia globale che comporta il declino di tutti i principali indici macroeconomici.

Precedentemente tale periodo durava circa sei mesi ed era stato provocato dalla pandemia di COVID-19 nel 2020. Terminata la crisi, si sono susseguiti tempi di crescita attiva (mercato rialzista) che si sono conclusi a gennaio 2022. Ora siamo in un altro mercato rialzista, creato dal calo degli indici dell'economia globale dovuto alla situazione geopolitica e alla rapida crescita dei prezzi dei vettori energetici.

Caduta dell'indice S&P 500 nel mercato ribassista nel 2020 e nel 2022
Caduta dell'indice S&P 500 nel mercato ribassista nel 2020 e nel 2022

Come rilevare il mercato ribassista

L'inizio di una crisi economica, la rapida crescita dei prezzi delle risorse energetiche, varie bolle che scoppiano nel mercato azionario: queste sono le ragioni principali per l'inizio della fase ribassista. In questi momenti, il mercato è pessimista e in preda al panico; gli investitori cercano di prelevare denaro da attività ad alto rischio e quindi di risparmiare il loro capitale.

Principali segnali di mercato ribassista:

  • Rapido calo dei prezzi degli asset. Nel mercato azionario, gli indici azionari e i prezzi delle azioni scendono. Un punto di riferimento approssimativo in cui inizia il mercato ribassista sarebbe la fase in cui i principali indici azionari perdono il 20% dei loro massimi recenti.
  • Rapporti economici negativi. Inflazione e disoccupazione crescono, il PIL scende, minacciando una recessione (Pil negativo), le aziende subiscono perdite.
  • Pessimismo e panico tra gli attori del mercato. Gli investitori cercano di vendere le azioni il più velocemente possibile per non cadere troppo e investire denaro in contanti o obbligazioni, oro e altri beni protettivi.

Come fare trading nel mercato ribassista

Questi tempi sono senza dubbio spaventosi per gli investitori: nessuno vuole mai vedere un calo del prezzo del proprio portafoglio. D'altra parte, sembra che le possibilità di far funzionare i soldi a lungo termine mentre le azioni vengono scambiate con un grande sconto. Si può anche realizzare un profitto sulle vendite a breve termine, o semplicemente corti. Diamo un'occhiata a diverse strategie popolari per il trading nel mercato ribassista.

Prelievo di contanti e copertura

Gli investitori esperti possono utilizzare speciali strumenti di protezione per coprire i propri portafogli. L'idea è di utilizzare futures, opzioni o altri strumenti che producono un profitto in un mercato in calo. Tuttavia, la copertura potrebbe costare molto e richiede un alto livello di alfabetizzazione finanziaria.

Il modo più semplice e disponibile per mantenere il proprio capitale al sicuro quando i prezzi delle attività iniziano a scendere è prelevare contanti. I contanti sono il porto più sicuro; si può aspettare che la crisi finisca trasferendo il proprio capitale in una o più valute sicure: il dollaro USA, il franco svizzero o lo yen giapponese. Non appena la fase acuta della crisi sarà passata e il mercato inizierà a invertire la tendenza al rialzo, l'investitore potrebbe ricominciare ad acquistare azioni. I loro soldi sono al sicuro, mentre i prezzi delle attività potrebbero rivelarsi davvero appetitosi.

Giocare corto

In un mercato in calo, si può fare soldi con posizioni corte, vendendo attività a prezzi più alti di quelli che acquistano. Se l'investitore non ha le azioni della società di cui ha bisogno, può rivolgersi a un broker e prenderle in prestito. Quindi possono essere venduti, acquistati dopo che sono caduti a un prezzo inferiore e restituiti al broker con un profitto sulle differenze di prezzo. Gli indici azionari possono essere venduti tramite futures, opzioni o CFD.

Una posizione corta è naturalmente a breve termine: il trader vende l'asset e mantiene la posizione aperta per diversi giorni o settimane. L'obiettivo di un tale trade è quello di catturare l'onda in calo e prendere il profitto all'inizio di un'inversione al rialzo. Tale trading richiede l'esperienza del trading attivo, l'abilità di utilizzo analisi tecnica strumenti e Indicatori, e il rigoroso rispetto di gestione del rischio regole.

Strategia corta per il Nasdaq 100
Strategia corta per il Nasdaq 100

Acquisti a lungo termine

Gli investitori esperti a lungo termine che dispongono di un capitale consistente possono aumentare gradualmente le loro posizioni in azioni nel mercato ribassista in cui le azioni scendono. Un portafoglio a lungo termine raccolto a prezzi bassi può portare un buon profitto quando il mercato smette di scendere e passa a una fase ribassista.

Questo approccio richiede una valutazione professionale del futuro delle azioni perché quando il mercato è ribassista, un'azienda debole può semplicemente andare in bancarotta. In tempi difficili, si dovrebbe prestare attenzione alle società affidabili con un grande capitale, rapporti finanziari trasparenti e vantaggi visibili rispetto ai rivali.

Strategia di acquisto a lungo termine per Alphabet Inc. (GOOGL)
Strategia di acquisto a lungo termine per Alphabet Inc. (GOOGL)

Linea di fondo

Il mercato ribassista è un momento nervoso per gli investitori: i prezzi degli asset scendono rapidamente, le attività economiche diminuiscono, gli attori del mercato sono inclini al panico e al pessimismo. Tuttavia, questo è un momento di nuove opportunità: si può realizzare un profitto reale giocando a breve o raccogliere un portafoglio di investimento a lungo termine a prezzi molto interessanti.


Il materiale è preparato da

Opera sui mercati finanziari dal 2004. Le conoscenze e l'esperienza acquisite costituiscono il suo approccio all'analisi degli asset, che è felice di condividere con gli ascoltatori dei webinar RoboForex.