Questa settimana, il mercato oscillerà in statistiche, rapporti e rilasci. I paesi chiave pubblicheranno il massimo delle informazioni interessanti che quasi sicuramente si rifletteranno in quotazioni e prezzi.

GBP: flusso di rapporti

GBP: flusso di rapporti

La Gran Bretagna sarà particolarmente attiva sul calendario macroeconomico. Gli investitori potranno godere di rapporti sulla produzione industriale e sul PIL, sul mercato del lavoro e sulle statistiche sui prezzi. L'inflazione nel paese ad agosto potrebbe essere rimasta al 10.1% a/a, il massimo storico. Qualsiasi indicazione sulla stabilizzazione della situazione sarà positiva per il GBP.

EUR: l'euforia per la crescita dei tassi finirà presto

EUR: l'euforia per la crescita dei tassi finirà presto

La zona euro pubblicherà un rapporto sulla produzione industriale per luglio e l'indice potrebbe essere sceso dell'1% m/ma in una volta. Inoltre, vale la pena dare un'occhiata anche all'indice ZEW della fiducia delle imprese di Germania e UE a settembre. Entrambi gli indici potrebbero essere leggermente scesi, il che è una conseguenza dell'aumento dei prezzi al consumo. L'EUR ha ottenuto un certo supporto dopo la decisione della BCE di alzare il tasso, ma questa misura non produrrà alcun effetto immediato e questa presa di coscienza può facilmente far scendere l'EUR.

USD: occhi puntati sull'inflazione

USD: occhi puntati sull'inflazione

Il rilascio del CPI negli Stati Uniti ad agosto sarà tra i principali di questa settimana. Il mese scorso, l'inflazione potrebbe aver iniziato a rallentare. Si prevede che il CPI sia diminuito dello 0.1% m/m. Ciò significherebbe che la strategia della Fed sta funzionando. Se la crescita dei prezzi al consumo rallenta, il dollaro si libererà di una parte della tensione.

AUD: L'australiano potrebbe riprendersi

AUD: L'australiano potrebbe riprendersi

Questa settimana, l'Australia pubblicherà molte statistiche importanti, inclusi i parametri del mercato del lavoro per agosto, la CCI a settembre e il PMI per il mese scorso. Ora l'AUD si sta riprendendo e, se le notizie sono buone, il processo accelererà.

JPY: focus sulla svalutazione

JPY: focus sulla svalutazione

La svalutazione dello yen giapponese è rallentata, ma la storia delle fluttuazioni mostra che le dinamiche negative possono essere attivate in qualsiasi momento. Gli investitori dovrebbero tenere d'occhio le aspettative sui tassi di interesse negli Stati Uniti. La differenza tra le strategie monetarie della Fed e della BoJ gioca contro lo JPY e minore è la differenza tra i tassi, meglio è per lo yen.


Il materiale è preparato da

Un trader Forex con più di 10 anni di esperienza nelle principali banche di investimento. Fornisce la sua visione ponderata dei mercati attraverso articoli analitici, regolarmente pubblicati da RoboForex e altre fonti finanziarie popolari.